Autore Topic: [Serie TV] La fantastica signora Maisel  (Letto 3152 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 25.017
    • The First Place
    • E-mail
[Serie TV] La fantastica signora Maisel
« il: 12 Ott 2018, 00:26 »
La fantastica signora Maisel (The Marvelous Mrs. Maisel) è una serie televisiva statunitense del 2017 creata da Amy Sherman-Palladino per Amazon Studios.

Il 10 aprile 2017, Amazon ordina due stagioni, di cui la prima composta da 8 episodi. L'episodio pilota è stato distribuito il 17 marzo 2017, mentre i rimanenti 7 episodi sono stati distribuiti il 29 novembre 2017.

In Italia la prima stagione della serie è stata pubblicata prima in lingua originale il 29 novembre 2017 e poi in italiano su Amazon Video il 26 gennaio 2018.

TFP Link :: https://youtu.be/fOmwkTrW4OQ

Volete sapere altro? Non serve, ci sono io... [continua]

Online Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 25.017
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #1 il: 12 Ott 2018, 00:30 »
Alla scena iniziale della Sciura Masiello, con lei in abito da sposa che infiocchetta il suo discorso al pranzo di nozze come una Gilmore Girl, volevo onestamente spararmi ai testicoli. Piano piano, magari, ma ai testicoli. Ma poi...

Poi il burro con il monogramma. Poi la ragazzotta del Kansas. Poi la spogliarellista che spara via il copricapezzolo... Fin quando in scena non è apparso Lenny Bruce. A quel punto ho rimosso il cane dalla pistola e il pollice dal tasto Pausa. Ok, c’è qualcosa sotto, mi sono detto.

È il 1958, e la fantastica Sciura Masiello, ebrea fino al midollo, ha la vita perfetta nella città perfetta, New York. Ricca di famiglia, un marito, due figli. Tutto molto bello (per lei), ma altrettanto noioso (per noi). Fin quando non succede quello che speri: il giocattolo si rompe. Hint: è sempre l’uomo l’anello debole, proprio nella storia del mondo.

E così, quasi per caso, la fantastica Sciura Masiello si ritrova ubriaca sul palco di un cabaret di terz’ordine a raccontare la sua nottata di imprevista follia. In camicia da notte e, d’un tratto, con le tette di fuori. Ed è un successo. Voglio dire, quando ti capita di finire nella stessa volante di Lenny Bruce?

È in quel momento che ho un’epifania. D’accordo, avete provato a fregarmi: ma è questa la vera serie, siamo seri, vero? Vero. Ed era la S01E01, gente. Ho aspettative che solo una cabarettista ebrea potrebbe ripagare. Sciura Masiello, non deludermi...

Offline Bilbo Baggins

  • Reduce
  • ********
  • Post: 25.623
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #2 il: 12 Ott 2018, 09:20 »
Io sta serie volevo vederla solo per lei, la maravillosa Rachel  :yes:

Però pareva anche a me un filino...diciamo fuori dalle mie corde.
Quando ho visto che per questo ruolo s'è beccata l'Emmy l'ho rimessa in wishlist.
Quando andrò in pensione saprò cosa vedere  :D
Nintendo Fanboy™ since 1984
Xbox/PSN: BilboBaggins77 - Switch: 7158-7477-3205

Offline SixelAlexiS

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.003
  • Attenti al Twistel™
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #3 il: 12 Ott 2018, 13:16 »
Yep, molto bella, l'ho scroccata qualche mese fa quando avevo il mese di Prime gratuito  :yes:

Online Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 25.017
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #4 il: 12 Ott 2018, 22:51 »
È la parte peggiore della sbornia: la mattina dopo hai smaltito, e tutto è tornato come prima. Ma alla Sciura Masiello è andata ancora peggio. Perché per lei NON è tutto come prima. Sulla sua strada non solo è capitato Lenny Bruce. In un certo senso, la sua strada ora *è* Lenny Bruce. Hai già nostalgia, Midge?

Ovvio che il giocattolo ora è rotto per tutti. E quindi la S01E02 si perde (il giusto) a esplorare le vite della Famiglia Masiello allargata, uno per uno. Da spettatore, non è quello che speravi dopo una serata in galera, ma è un excursus alla Woody Allen che diversi sorrisi li tira via. Sempre tra fiumi di parole, s’intende.

E così, alla fine dell’episodio, c’è ancora la sensazione che sia una versione delle Gilmore Girls negli anni 50, con meno flanella e più scialle (ma eguale quantità di drink), ma quantomeno con un jolly da giocare: l’ombra di Lenny Bruce che incombe sulla scena. Ed è molto, non credete. Perché prima o poi lo squalo lo salterai, Midge, vero? Vero?

Online Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 25.017
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #5 il: 13 Ott 2018, 14:12 »
Se scopri di avere un problema con l’autorità in giovane età, che vuoi farci, capita. Se scopri di averlo all’età della Sciura Masiello, magari è un attimo peggio. Soprattutto se accade durante l’udienza in tribunale. Eh, già, è la seconda volta che la polizia ti tira giù dal palco per linguaggio osceno. Forse è un segnale,  no?

Per il resto, la storia della Famiglia Masiello allargata continua come dall’episodio scorso, assumendo a tratti i contorni del melodramma comico. Esatto, di quelli con sotto il contrabbasso. Joel è un cretino, le madri hanno perso la brocca, i padri tentano di aggiustare il giocattolo. Quanta povera umanità...

E così, per metà episodio stai lì a ridacchiare, ma anche a sperare in una svolta “nera” più repentina. E alla fine la ottieni. Quando Midge torna finalmente sul palco e, come un naturale rito di passaggio, si (ri)appropria della propria vita. Brava, Midge! E poi, quanto è bello Lenny Bruce, maledizione. Era la S01E03, amici, una promessa che s’inizia a mantenere.

Online Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 25.017
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #6 il: 14 Ott 2018, 11:31 »
L’inizio di episodio con il flashback del trasloco, sulle note di “Happy days are here again”, con loro che mangiano cinese seduti a terra, lei in abito da sera e lui in cravatta... No, amisci, non ce la faccio. Siamo alla S01E04, e se qui non piove della merda sulla Sciura Masiello giuro che mollo.

Per mezza puntata, quindi, resto lì a far trascorrere siparietti di famiglia. E d’accordo. Ma poi arriva anche l’interludio semi-femminista! E nessuna traccia di Lenny Bruce! State bruciando le mie speranze, gilmoristi! Sono stato troppo ingenuo? È questo che volete dirmi?

Quantomeno, per l’altra metà della puntata Susie si scarrozza in giro la Sciura Masiello per locali. Ha un mestiere da imparare, quindi è ora che si sporchi le mani di umorismo e gente schizzata. “Devo trovare un lavoro”, conclude la Sciura Masiello a fine episodio, quando vede che rischia di finire tutto a donnine. Ma è l’unico accenno di merda che ci è concesso assaporare stavolta. Riusciremo a rimediare alla prossima puntata?

Online Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 25.017
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #7 il: 14 Ott 2018, 18:26 »
La Sciura Masiello ha bisogno di grana, perché il padre scassa la uallera. Ora, avrei potuto suggerirle io due o tre modi pulp per tirare su due spicci... ma niente, lei si trova un posto infiocchettato in un grande magazzino, per un principio d’episodio che sembra ricalcato da Mary Poppins #orchite

Ho carenza di linguaggio osceno, tette di fuori e spinelli, gente. Lenny, dove sei?! Boh! Quantomeno, la sera stessa la Sciura Masiello si rilancia finalmente in scena. Ed è… un fiasco. Non sarà che ti sei creduta Corrado Guzzanti ma, in realtà, sei Er Patata, mia cara sciura?

Poi entra in scena lui. Il “consigliere” Herb Smith. Hai grandi aspettative, ma anche queste non durano molto. Nuovo fiasco. E così, ti ritrovi che la cena di Joel e famiglia con Penny Pann è forse la scena più carina dell’intera S01E05.

Eppure, quale sia la chiave di volta nella vita artistica della Sciura Masiello è chiaro persino a me, che sono narrativamente svantaggiato. Ma a tirarla troppo per le lunghe comincio a perdere l’afflato, amisci. Eh, già, comincio a perderlo...

Offline FreeDom

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.527
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #8 il: 15 Ott 2018, 09:16 »
Insomma, ti piace ma con moderazione. Beh, non posso dirti nulla altrimenti spoilero, ma in generale a me è sembrata una sceneggiatura talmente ben scritta da non accusare neanche i pochi cali di ritmo.

Online Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 25.017
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #9 il: 15 Ott 2018, 12:29 »
Dopo un lungo tormento, la Sciura Masiello ha trovato la sua vocazione. Animare le feste con la sua parlantina. Lei le chiama “esibizioni”, o “show” persino, ma Susie sa che è solo talento sprecato. Ma quando sei felice, cos’è veramente sprecato?

La S01E06 è un’episodio più breve, ma più intenso. Joel ormai ha capito (di essere un cretino). Susie forse ha capito (di dover smettere di aver paura). Probabilmente anche Midge ha capito (ma non saprei cosa). Ognuno vede la sua strada, ma nessuno è ancora riuscito a percorrerla. È la definizione stessa di racconto, no?

C’è persino un momento catartico. E c’è persino un cliffhanger! Ci si prepara al gran finale, è chiaro. Avevamo sperato in un percorso diverso, è vero, ma puoi dire che non sia una serie ben scritta? Non puoi. Ora diamo fiducia agli ultimi due episodi.

Online Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 25.017
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #10 il: 16 Ott 2018, 00:01 »
La S01E07 si apre con Midge che, serata dopo serata, affina il suo repertorio di “vita reale raccontata al pubblico”. In sostanza, quello che dovevano fare dall’episodio 03, ma se loro hanno vinto gli Emmy e io sto qui a lagnermy, evidentemente un motivo c’è #noob

Purtroppo, dopo la pr(e/o)messa iniziale, l’episodio si avvita di nuovo sulle vicende ebreo-familiari, per spiegare a prova di idiota quanto segue. Primo, Joel è un cretino (e d’accordo, ma ora vuole rimediare!). Secondo, Midge tenta la carriera (e sarebbe anche ora, che sta finendo la stagione!). Terzo, il padre di Midge vuole divorziarla e rimaritarla (daje, Abe, daje!).

Per fortuna, ci pensa l’incontro con la “consigliera comica” Sophie Lennon a far schizzare il WTFuckometro, raggiungendo vette finora ineguagliate. Nell’istante in cui l’elegante signora, con alle spalle i suoi maggiordomi, chiede a Midge “Tu hai il cazzo?”, scatta la standing ovation! E Lenny Bruce all’istante glielo sgrulla! #poeticapeniena

E siamo al finale. Quando la Sciura Masiello si ritrova ad affrontare l’esibizione che potrebbe consacrarla nel mondo dello spettacolo. Cinque minuti di follia che si rivelano... un incontrovertibile successo! Un successo con cui, tuttavia, la Sciura Masiello manda tutto a donnine. Non avete capito? Beh, io non ho capito come vogliono tirare le fila da qui, quindi siamo pari. Il finale di stagione è dietro l’angolo.

Online Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 25.017
    • The First Place
    • E-mail
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #11 il: 17 Ott 2018, 09:21 »
Susie e Midge sono ubriache marce al bancone del bar. C’erano vicine, a svoltare, ma poi... Poi il monologo della Sciura Masiello è stato un successo. Ma purtroppo era “contro” le persone sbagliate, e ora loro sono “profondamente fottute”. Poi dice che non esistono i #poteriforti

È un buon inizio per la S01E08 (anche detto Finaledistagggione), non fosse che a questo incipit seguono trenta e rotti minuti di escalation sentimentale che vorrei spararmi ai piedi. E siamo anche sotto Natale, con le musichette e tutto! C’ho carenza di Lenny Bruce, amisci, c’ho carenza dura. Ma per fortuna... Per fortuna poi tutto va in merda! #fuckyeah

Gli ultimi quindici minuti di stagione diventano così il trionfo del “vaffanculo a tutto”, con un indice elevato di gente che si menano, gente che dicono le parole male e, soprattutto, di Lenny Bruce Superstar! Abbracciamoci!

E che scena finale, amisci, che scena finale! È vero, per tutta la serie ho sperato duro che andasse tutto più in merda di quanto sia realmente andato, e ancora adesso lo penso, ma alla fine direi che ne è valsa la pena. Ora, a quando uno spin-off con solo Lenny Bruce?

Offline FreeDom

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.527
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #12 il: 17 Ott 2018, 10:27 »
A me la serie è piaciuta proprio perché costruisce tutto per il gran finale, che dà ancora più senso alla storia e in un modo che ti lascia sia soddisfatto del punto fermo raggiunto sia in preda al 'datemene ancora!' Non aggiungo altro per non spoilerare nulla a chi volesse vederla. Personalmente non ricordo questi alti e bassi nella narrazione, ma qui ciascuno ha le proprie aspettative quindi ci sta.

Offline omotigre

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.265
  • Rooaarrr
    • Racconti brevissimi
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #13 il: 18 Ott 2018, 12:32 »
A me è piaciuta molto, è una delle poche serie che sono riuscito a vedere questo anno, e sono in grandissima per la seconda stagione!!!

Offline fiordocanadese

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.620
  • Alternativo Agli Alternativi
    • E-mail
Re: [Serie TV] La fantastica signora Maisel
« Risposta #14 il: 14 Nov 2018, 21:11 »
Uppiamo un pò dai, che se lo merita!

Mi sono approcciato a questa serie sapendo che mi sarebbe piaciuta. La prima volta che avevo letto la trama della prima puntata, mi aveva attratto.

Visto le prime foto, ancora di più, c'era un che di La La Land che mi attirava, quel film a quasi trent'anni mi ha fregato, neanche Jurassic Park quando ne avevo otto.

Ora che mi sono visto anche le prime 4 puntate, confermo le mie aspettative, veramente un gran telefilm!

Difficile anche saper dove partire, visto la quantità di cose belle che è questo prodotto.Partiamo dagli attori, che sono micidiali, veramente uno scontro di recitazione continuo, sembra come in quei vecchi film che bastava una stanza (anzi, spesso anche solo una scala, mi autocito:
Eva Contro Eva (Joseph L- Mankiewicz, 1950)
Sotto la scena in cui appare anche Marilyn Monroe. E' incredibile che prima bastava mettere a sedere su delle anonime scale 7-8 attori della madonna e ci si faceva 20 minuti di film.

) ed degli attori della madonna ed era già a metà opera. Ogni personaggio nuovo che si inserisce in queste tre puntata è un cavolo mostro di recitazione.
L'altra metà? La regia, che gli piace tanto muovere la telecamera per esercizi di stile fini a se stessi,  magari, ma che sfruttano le scenografie meravigliose (tutta la camminata fino alla fabbrica del padre di Joel), gli ambienti dove si svolgano le vicende da lussuose case a bettole che servono alcool senza licenza. E le inquadrature, stò telefilm è un generatore automatico di screenshot.

Non scordiamoci le musiche, che non sono il mio genere, ma anche li è stato fatto un lavorone, tutta roba vecchia ma che spacca i culi ancora oggi. Da salvare la playlist su Spotify insomma..

Infine, la storia che è bellissima. E' come le storie più belle, nel 2018 l'abbiamo vista 100 altre volte (è solo con la skin diversa dello stand-up, ma quante serie tv-film sportivi hanno la storia del campione ribelle - tipo rocky joe e non ditemi che Alex Borstein non una delle migliori Danpei Tange di sempre- con tanto di prime avvisaglie di un dissing nella quarta puntata?)  ok, ma è talmente narrata bene, che chissene frega (si ritorna al discorso Il Gabinetto del dottor Galgari - Il Seme della follia - Shutter Island??!).
Come l'inizio della quarta puntata, avete già visto quelle scene, no?
Ma se me la metti in quel punto della serie fai malissimo.

Dategli una chance, ma che vada, vi siete fatti una risata.

« Ultima modifica: 15 Nov 2018, 12:52 da fiordocanadese »
Insulti il politico e poi lo rivoti.