Autore Topic: [Dagli alla ROM!] Ovvero, di Nintendo Vs emulazione  (Letto 3168 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.583
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Cmq si può dire NINTENDOMERDA che sta facendo togliere tutte le ROMs e le ISOs in giro per l'interweb?

Che poi potevo capire se ci fosse una vera Virtual Console dal NES al Wii su Switch, invece per 35 euro l'anno ti danno un on-line atroce e una ROM del NES.
« Ultima modifica: 22 Ago 2018, 23:13 da Ivan F. »

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Eroe
  • *********
  • Post: 19.729
    • The First Place
    • E-mail
Cmq si può dire NINTENDOMERDA che sta facendo togliere tutte le ROMs e le ISOs in giro per l'interweb?

Pur essendo fan Nintendo, e pur avendo Nintendo legalmente ragione... Un pochino pochino Nintendom&%da l’ho pensato anch’io, devo ammettere.

Pochino pochino.
TFP Awards 2018, FASE 2: Vota nel sondaggio sul regolamento dei TFP Awards 2018!

Offline Level MD

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.902
  • May the Dark shine your way
    • MegaTen Italia
Cmq si può dire NINTENDOMERDA che sta facendo togliere tutte le ROMs e le ISOs in giro per l'interweb?

Pur essendo fan Nintendo, e pur avendo Nintendo legalmente ragione... Un pochino pochino Nintendom&%da l’ho pensato anch’io, devo ammettere.

Pochino pochino.
Io più sul tanto tanto, ma tanto tanto tanto.

Offline Nookie

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.056
    • E-mail
Cmq si può dire NINTENDOMERDA che sta facendo togliere tutte le ROMs e le ISOs in giro per l'interweb?

Che poi potevo capire se ci fosse una vera Virtual Console dal NES al Wii su Switch, invece per 35 euro l'anno ti danno un on-line atroce e una ROM del NES.
La prossima volta non comprate il nes mini o quelle puttanate li :)

Offline atchoo

  • Reduce
  • ********
  • Post: 44.531
  • Pupo
A me l'azione di Nintendo è sembrata poco opportuna (= eufemismo), potrebbe volgere decisamente a suo favore certe situazioni e invece ottiene l'opposto.
Detto questo, me ne frega poco o nulla: rom singole o romset completi, volendo (a me non interessano), si trovano ancora senza grossi problemi.

Offline Zefiro

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.416
    • E-mail
Detto questo, me ne frega poco o nulla: rom singole o romset completi, volendo (a me non interessano), si trovano ancora senza grossi problemi.

Lo sanno anche loro che e' impossibile sopprimere completamente la pirateria di rom e quant' altro, il punto e' rendere il processo meno accessibile all' utenza di massa.
Tornando al discorso generale, non gli si puo' dire nulla sono nel giusto a tutelare le loro propieta' intellettuali, ma questa campagna avrebbe un retrogusto migliore se Nintendo si preoccupasse di fornire un servizio di emulazione con i controcazzi, invece a quanto pare stiamo tornando agli annunci delle rom con il contagocce.

Online Turrican3

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.841
    • http://www.gamers4um.it
    • E-mail
Lo sanno anche loro che e' impossibile sopprimere completamente la pirateria di rom e quant' altro, il punto e' rendere il processo meno accessibile all' utenza di massa.
Tornando al discorso generale, non gli si puo' dire nulla sono nel giusto a tutelare le loro propieta' intellettuali, ma questa campagna avrebbe un retrogusto migliore se Nintendo si preoccupasse di fornire un servizio di emulazione con i controcazzi

Condivido.

potrebbe volgere decisamente a suo favore certe situazioni e invece ottiene l'opposto.

Hmm, in che senso?
Per le situazioni ti riferisci proprio alla richiesta di rimozione delle ROM dai siti di cui sopra o che altro?
videoGIOCATORE

Offline Fabrizio1701

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.634
  • Name subject to change
Tanto lo sanno che i bambini non giocherebbero mai ai giochi NES  :D
Sto giocando a Q.U.B.E. 2 [One], Xenoblade Chronicles 2 [Switch]

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.583
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Cmq si può dire NINTENDOMERDA che sta facendo togliere tutte le ROMs e le ISOs in giro per l'interweb?

Pur essendo fan Nintendo, e pur avendo Nintendo legalmente ragione... Un pochino pochino Nintendom&%da l’ho pensato anch’io, devo ammettere.

Pochino pochino.

Io invece l'ho pensato tanto tanto.

Ma mica perché voglio giocare a scrocco (per esempio roba come Citra o l'emulatore Wii U, adesso, per quanto mi riguarda, sono solo da bastonare senza pietà), piuttosto perché non c'è altro modo di recuperare un catalogo che ha praticamente da solo fatto un buon 80% del videogioco.

Il mio sogno è sempre il modello "discografico", con i classici sempre reperibili perché ristampati (in quel caso su CD/vinile, nel nostro o tramite raccolte o tramite emulazione ufficiale).

Le solite venti ROMs del NES che daranno a noleggio col servizio on-line sono una buffonata ed una presa in giro clamorosa.

A meno che questo improvviso risveglio censorio (sono vent'anni che ci sono siti che permettono di scaricare tutto, perché si svegliano proprio ora a Kyoto?) non presupponga una vera, nuova, massiccia, totale Virtual Console.

Offline atchoo

  • Reduce
  • ********
  • Post: 44.531
  • Pupo
@SixelAlexiS L'ha scritto Nintendo: https://www.nintendo.it/Nintendo-Switch/Nintendo-Switch-Online/Nintendo-Entertainment-System-Nintendo-Switch-Online-1374626.html

potrebbe volgere decisamente a suo favore certe situazioni e invece ottiene l'opposto.

Hmm, in che senso?
Per le situazioni ti riferisci proprio alla richiesta di rimozione delle ROM dai siti di cui sopra o che altro?

A quello, ma pure a come si pongono nei confronti dei fangame e dei loro autori.
Sega li ha ingaggiati per Sonic Mania, Nintendo gli fa causa...
« Ultima modifica: 14 Ago 2018, 10:02 da atchoo »

Offline SixelAlexiS

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.133
  • Attenti al Twistel™
Ah ok capito... bah, però di fatto è la roba che più facilmente gli riesce d'offrire, quindi...

Online Turrican3

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.841
    • http://www.gamers4um.it
    • E-mail
Tanto per cambiare forse è più da Theory, ma sulle ROM credo ci sia un problema di fondo abbastanza importante, talmente importante che arriva ad impattare (un attimo di pazienza e capirete a cosa mi riferisco) persino i titoli contemporanei... figuriamoci quelli di 20+ anni addietro.

Parlo della percezione del software come prodotto usa&getta che per parecchia gente DEVE ridurre significativamente il proprio valore/prezzo dopo pochi mesi o al più anni.

A ben pensarci infatti concettualmente non vedo enormi differenze tra il ritenere che una ROM NES/SNES sia (quasi) priva di valore e che pertanto non sia poi un grosso problema scaricarla e le lamentele, puntuali come un orologio svizzero, sui giochi Nintendo che spesso reggono il prezzo pieno mooolto più a lungo della maggior parte dei titoli di fascia alta della concorrenza.

Quindi chiuderei con una doppia considerazione/provocazione.

A parte (ovviamente) le regole di mercato legate a domanda/offerta, per quale motivo riteniamo ritenete giusto che un gioco "vecchio" di almeno 12-18 mesi fa non debba più essere, come dire, meritevole del prezzo pieno?

Per estensione pertanto, il valore di una ROM è nullo o prossimo allo zero? E soprattutto, cambierebbe mica qualcosa se stessimo parlando di musica e/o film e/o libri non più recentissimi?
videoGIOCATORE

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.583
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Tutto giusto ma allora tu, produttore, dammi la possibilità di giocare legalmente ed in maniera compatibile con le attuali piattaforme, con i tuoi vecchi giochi.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Eroe
  • *********
  • Post: 19.729
    • The First Place
    • E-mail
Stavo rispondendo, perché la questione è interessante, ma devo rimandare.

Scrivo lo stesso il post per dire che sì, meriterebbe un topic in Theory, @Turrican3  :)
TFP Awards 2018, FASE 2: Vota nel sondaggio sul regolamento dei TFP Awards 2018!

Offline Level MD

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.902
  • May the Dark shine your way
    • MegaTen Italia
A parte (ovviamente) le regole di mercato legate a domanda/offerta
Eh ma non si sfugge da questo. Come per i film al botteghino, il videogioco odierno punta a rientrare dell'investimento e fare guadagno in un certo lasso di tempo, dopo di che la domanda rimane quella che è ed è questione di renderlo maggiormente usufruibile, per poterci fare altri soldi.
La scelta di Nintendo di spingere perché il prezzo decada più lentamente è una loro strategia. Secondo me, sul lungo termine e per l'espansione dei brand, paga di più vendere dopo un anno e mezzo tre copie a 20€ che una a 60€, ma è il mio punto di vista.

La questione ROM è diversa, perché tratta software non più sul mercato. In certi casi non esistono nemmeno più le software house che li hanno prodotti.
Non si può affermare che siano senza valore, ma in qualche modo, chi ne detiene i diritti, prima di fare la guerra a chi ne preserva gratuitamente il passato, deve fare quantomeno lo sforzo di mantenerli sul mercato in forme adatte, per ragioni non solo economiche.
è la storia di un brand a fidelizzarne l'utenza, non il singolo prodotto.