Autore Topic: La donna nei videogiochi: riflessioni?  (Letto 5885 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline rosario oliveri

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.835
Re: La donna nei videogiochi: riflessioni?
« Risposta #105 il: 01 Set 2018, 08:16 »
Qualche tempo fa stavo scorrendo con mia moglie i giochi disponibili su Switch, la sua attenzione si è diretta su un titolo apparentemente rivolto ad un pubblico femminile ma che in realtà si è rivelato questo... abbiamo guardato il trailer e ho notato che lei è rimasta stupita e scocciata. Sul momento ho ridacchiato come il tredicenne che alberga (credo) in ogni maschio adulto, poi però ho provato anch'io un certo fastidio. Qualche esperto di cultura giapponese mi dirà forse che il gioco va interpretato nella loro ottica con scappellamento a destra come fosse antani, tuttavia riguardando il trailer mi pare proprio che il gesto di puntare e sparare all'area genitale di ragazze ricordi la molestia sessuale... sebbene io sia contro la censura ammetto che trovo spiacevole la presenza di un gioco del genere nello store Nintendo.
Codice amico Switch SW-7241-0739-0708

Offline MaxxLegend

  • Reduce
  • ********
  • Post: 30.252
  • A New Adventure
    • ZombieGamer80
Re: La donna nei videogiochi: riflessioni?
« Risposta #106 il: 01 Set 2018, 09:04 »
Gal Gun è una serie rivolta a un pubblico MOLTO maschile ed anche un po' "otaku". In pratica è uno shooter alla Operation Wolf che però è anche una parodia dei vari DATING SIM dove varie ragazze, non si sa perché sono tutte interessate al protagonista che deve scegliere con chi uscire.
Non so i dettagli della trama, ma in pratica nella serie Gal Gun per qualche strano motivo alieno sono tutte aggressivamente attratte dal protagonista e lui le deve "calmare" lanciando cuoricini.

Non mi pare una cosa offensiva ma parodistica, comunque è un gioco ad uso e consumo dei maschietti soli o delle femminucce curiose, questo si, ma senza sfociare nella volgarità  dell'hentai vero.
Lo trovo praticamente innocuo.

Se poi vogliamo andare indietro nel tempo, c'era uno sparatutto per C64 con le stesse premesse, nelle cassette da edicola si chiamava "rubacuori" o qualcosa del genere. Era simpatico.
PSN Trophies: 23-16% - XBL Gamerscore: 38.197 - BOARDGAMES - INCUBI - ZombieGamer80
Lost in VR Baker's Mansion.