Autore Topic: Mi sento un pollo  (Letto 4111 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Pollo

  • Recluta
  • *
  • Post: 140
Mi sento un pollo
« il: 17 Gen 2018, 12:22 »
Non so voi, ma vedendo l'andamento del mercato videoludico, mi sento come un pollo da spennare.
Mi spiego meglio.
Sono alcuni anni che le software house continuano a riproporre i medesimi giochi rivisitati, su console nuove ect e tutti ad acquistare.

Voi cosa ne pensate?

Offline Noldor

  • Eroe
  • *******
  • Post: 18.211
  • L'antico culto di Priapo
Re: Mi sento un pollo
« Risposta #1 il: 17 Gen 2018, 14:48 »
Che basta non comprarli per non sentirsi personalmente un pollo. Quanto al resto del mondo é pieno di polli. In ogni caso visto il risultato con le lootbox, accettate per tanto tempo e improvvisamente assurte a nemico numero uno, potrebbe essere che anche i remaster spariranno.
Vuoi condividere le tue identità online o aggiungere qualche TFPer alle tue liste amici? Questo è il topic che fa per te!

Offline Turrican3

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.870
    • http://www.gamers4um.it
    • E-mail
Re: Mi sento un pollo
« Risposta #2 il: 17 Gen 2018, 14:56 »
Sì, il mondo del videogioco sembra relativamente umorale (ma si dovrebbe anche capire se e quanto pesi l'eventuale ricambio generazionale, sul quale dubito esistano dati concreti, perlomeno pubblici), quello che è un grande successo oggi non è detto lo sia anche tra 5-10 anni...

Per il resto, a mio parere c'è sempre il buon vecchio discorso dei costi di sviluppo ormai da oltre 10 anni a livelli stratosferici, che scoraggiano gli investimenti rischiosi. La conseguenza di tutto ciò è abbastanza ovvia.
videoGIOCATORE

Offline Fabrizio1701

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.634
  • Name subject to change
Re: Mi sento un pollo
« Risposta #3 il: 17 Gen 2018, 16:14 »
Finchè la gente si straccia le vesti per giochi come Dark Souls o Tropical Freeze su Switch (ma anche PS4 ha avuto il suo bel numero di remaster), il mercato continuerà in quella direzione.
Il problema al momento mi pare invece l'inserimento di meccaniche free to play (microtransazioni, loot boxes, ecc) in giochi a prezzo pieno, fortuna che non mi piace il gioco in multy...
Sto giocando a Q.U.B.E. 2 [One], Xenoblade Chronicles 2 [Switch]

Offline Noldor

  • Eroe
  • *******
  • Post: 18.211
  • L'antico culto di Priapo
Re: Mi sento un pollo
« Risposta #4 il: 17 Gen 2018, 17:00 »
I "remaster" da wiiU però sono un pelo più sensati provenendo da una console che ha venduto pochissimo. Comunque io non sono tout court contro i remaster, in fin dei conti sono uno step successivo delle edizioni GOTY. Come detto prima basta non prenderli.
Vuoi condividere le tue identità online o aggiungere qualche TFPer alle tue liste amici? Questo è il topic che fa per te!

Offline SixelAlexiS

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.147
  • Attenti al Twistel™
Re: Mi sento un pollo
« Risposta #5 il: 17 Gen 2018, 17:19 »
Finchè la gente si straccia le vesti per giochi come Dark Souls o Tropical Freeze su Switch (ma anche PS4 ha avuto il suo bel numero di remaster), il mercato continuerà in quella direzione.
Il problema al momento mi pare invece l'inserimento di meccaniche free to play (microtransazioni, loot boxes, ecc) in giochi a prezzo pieno, fortuna che non mi piace il gioco in multy...

Uguale proprio... il primo è la remaster di un gioco uscito ovunque con dei seguiti che già ricicciano mentre l'altro è un porting di un platform (bellissimo) uscito su UNA console con una base installata tristissima.

Ci son casi e casi, è inutile far di tutta l'erba un fascio.


Offline Fabrizio1701

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.634
  • Name subject to change
Re: Mi sento un pollo
« Risposta #6 il: 17 Gen 2018, 17:26 »
Io sono sempre stato contro i remaster, quelli erano solo due esempi. Ma io faccio storia a parte perchè alla fine le console tendo a prenderle (quasi) tutte.
Sto giocando a Q.U.B.E. 2 [One], Xenoblade Chronicles 2 [Switch]

Offline MaxxLegend

  • Reduce
  • ********
  • Post: 30.342
  • A New Adventure
    • ZombieGamer80
Re: Mi sento un pollo
« Risposta #7 il: 17 Gen 2018, 18:19 »
Non so voi, ma vedendo l'andamento del mercato videoludico, mi sento come un pollo da spennare.
Mi spiego meglio.
Sono alcuni anni che le software house continuano a riproporre i medesimi giochi rivisitati, su console nuove ect e tutti ad acquistare.

Voi cosa ne pensate?
Semplice, che le remaster non sono da comprare. Fine.
Sono intransigente, pure il nuovo SOTC non è da comprare.
Se vogliamo che sta cosa abbia fine dipende anche da noi.
PSN Trophies: 23-16% - XBL Gamerscore: 38.197 - BOARDGAMES - INCUBI - ZombieGamer80
Lost in VR Baker's Mansion.

Offline Andrea Rivuz

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.079
Re: Mi sento un pollo
« Risposta #8 il: 17 Gen 2018, 18:32 »
Io non vedo il problema, non è che li fanno al posto dei giochi nuovi e se non usciva il remaster di Tropical Freeze facevano in quattro e quattr'otto un nuovo DKC al posto suo. Basta non comprarli se non interessano.
ho ammazzato il cane dello sceriffo

Offline Fabrizio1701

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.634
  • Name subject to change
Re: Mi sento un pollo
« Risposta #9 il: 17 Gen 2018, 22:03 »
Beh mica il remaster si programma da solo... qualcuno ci avrà pur lavorato.  :baby:
Sto giocando a Q.U.B.E. 2 [One], Xenoblade Chronicles 2 [Switch]

Offline Andrea Rivuz

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.079
Re: Mi sento un pollo
« Risposta #10 il: 17 Gen 2018, 22:51 »
Ma sono quasi sempre piccoli team esterni specializzati che fanno queste cose mentre i team principali lavorano al prossimo titolo nuovo. Pensare che se non uscissero i remaster avremmo un sacco di titoli originali in più  mi sembra piuttosto ingenuo. Poi boh, io non riesco a star dietro a tutta la roba nuova che esce quindi questa penuria di giochi nuovi dovuta ai remaster non la vedo proprio.
« Ultima modifica: 19 Gen 2018, 12:44 da Andrea Rivuz »
ho ammazzato il cane dello sceriffo

Offline Fabrizio1701

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.634
  • Name subject to change
Re: Mi sento un pollo
« Risposta #11 il: 17 Gen 2018, 23:49 »
Si sì, anche io non li compro e nonostante tutto non riesco a giocare tutto quello che vorrei, figuriamoci.
Sto giocando a Q.U.B.E. 2 [One], Xenoblade Chronicles 2 [Switch]

Offline Voodoo

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.158
Re: Mi sento un pollo
« Risposta #12 il: 19 Gen 2018, 10:07 »
Sono almeno 13 anni che le software house ripropongono remaster e HD version (e non ci vedo nemmeno nulla di male), ma davvero ci lamentiamo oggi, dopo un 2017 che è stato straordinario per quantità e qualità? Grandi e storici franchise si sono reinventati profondamente arrivando a nuovi picchi di qualità (Zelda BOTW ovviamente, ma anche GT Sport), alcuni seguiti splendidi (Nier Automata, Xenoblade 2, Wolfenstein 2, Persona 5, ecc.), franchise triple A completamente nuovi (Horizon), indie con una qualità tale da non far rimpiangere le grandi produzioni (Edith Finch, Hellblade, Nex Machina). Non solo, molti di questi titoli sono esperienze LUNGHISSIME che, anche giocando superficialmente, richiedono 30/40 ore.
Certo, c'è stato il caso lootbox, ma dopo le botte che ha preso EA non mi pare un pericolo imminente.

Il 2018 forse non sarà altrettanto straordinario, ma le prospettive sono davvero ottime.

« Ultima modifica: 19 Gen 2018, 12:25 da Voodoo »
PSN: Voo_Doo  Live: I Voodoo I   Steam: voodoozz  Battle.net: Voody#2454
Instagram

Offline Devil May Cry

  • Reduce
  • ********
  • Post: 38.624
    • http://devillo.blogspot.com/
Re: Mi sento un pollo
« Risposta #13 il: 19 Gen 2018, 11:21 »
Ma infatti mi pare proprio una lamentela inutile, sia quella dei "giochi tutti uguali" che dei "remastered & C. ammazzano il mercato".
Nel primo caso basta giocare alla roba giusta. Non mi pare che tra Zelda, Mario, Horizon, Prey, Hellblade, Nier, RE7, tanta roba VR, Nioh, Cuphead Wolf Mario-Rabbids e chissà quanti me ne scordo ci siamo ritrovati davanti a roba tutta uguale.
Poi ovvio che se ad uno piace il genere battle royale o racing e compra 8 giochi di quel tipo si trova davanti a giochi tutti uguali con piccole differenze.
E i remastered/remake ecc non sono inutili, molto spesso permettono di rilanciare brand per episodi successivi. Sicuro non escludono l'uscita di giochi nuovi poi, ovvio che il fine primario è fare soldi, ma non sono così fessi da concentrarsi solo su remake e non andare avanti nello sviluppo di altra roba. Vedi ND, ha fatto uscire Crash, ma cmq anche Lost Legacy e stanno preparando Last 2. Poi dal successo di Crash probabile che ci facciano un seguito.
Ancora, se da un remake di Medievil mi fanno uscire un nuovo Medievil ben venga. E così via.
« Ultima modifica: 19 Gen 2018, 11:45 da Devil May Cry »
Ascoltate Falli da Dietro!!

Offline Neophoeny

  • Eroe
  • *******
  • Post: 18.629
    • E-mail
Re: Mi sento un pollo
« Risposta #14 il: 19 Gen 2018, 14:02 »
Ragazzi non so come fate a lamentarvi dei remaster e remake. Sono solo un modo per  far rigiocare ai nostalgici vecchi capolavori o permettere di giocarli per la prima volta a chi aveva saltato il primo appuntamento. Non siamo mica obbligati a comprarli, a me fanno piacere.
Ad esempio sto giocando FF12 per ps4 e penso proprio che con i miglioramenti nel gameplay riuscirò a finirlo (la prima volta su ps2 l'ho mollato per stanchezza). Per me è stato un bene, non lo avrei mai rigiocato nella ps2.

E poi, diciamoci la verità, a parte i remake ci sono un sacco di titoli nuovi interessanti. Io non trovo più il tempo di stare al passo coi giochi da comprare, tra ps4, xbox one e switch ci sono una miriade di capolavori da giocare.