Autore Topic: [Cinema] Bohemian Rhapsody di Dexter Fletcher (novembre 2018)  (Letto 7225 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline nodisco

  • Avviato
  • *
  • Post: 216
Re: [Cinema] Bohemian Rhapsody di Dexter Fletcher (novembre 2018)
« Risposta #150 il: 04 Feb 2019, 16:17 »
..Al di là di qualche sbrodolatura ed egocentrismo di troppo, btw, quel che dice Red Ronnie è storicamente vero e io ricordo all'epoca le critiche per aver suonato a Sun City (ed è anche vero che il disco è veramente bello, se non lo conoscete recuperatelo: "Artists United Against Apartheid - Sun City", sia l'album che il 12").
Ok ma come fanno notare anche alcuni dei commenti sotto il video, RR si impunta sulle questioni della droga e di Sun City, ma lui stesso ha intervistato molti artisti che facevano uso di sostanze senza batter ciglio, e soprattutto intervistò Elton John poco dopo i suoi concerti a Sun City senza far menzione della cosa.
Ma infatti mica sto difendendo Red Ronnie, l'ho detto che spara boiate da anni (ridicola anche la scenetta "se voglio sentire della buona musica non ascolto mica i Queen ma Jimi Hendrix"): non sapevo che avesse intervistato Elton John ma non mi stupisce più di tanto che non dica nulla al riguardo..
La questione di Sun City e delle critiche che ebbero i Queen per averci suonato però sono storicamente vere e non se ne parla praticamente mai, è giusto che ogni tanto qualcuno le ricordi.
Interessante anche la parte sulla partecipazione dei Duran Duran al Live Aid, recentemente ho letto l'autobiografia di John Taylor ed è vero che in quel momento erano in piena rottura ma hanno deciso comunque di dare il loro contributo, pur in parte sputtandosi perché suonarono malissimo.

Della separazione fra vita privata e caratura artistica se ne potrebbe parlare a lungo, è vero che le due cose in linea teorica potrebbero e dovrebbero restare distinte, ma in molti casi è difficile se non impossibile mantenerle tali: io non potrò mai sapere se apprezzerei ugualmente i Doors senza sapere nulla di Jim Morrison, o i Sex Pistols senza conoscere i vari fatti di cronaca su di loro.

Offline Wis

  • Highlander
  • *********
  • Post: 57.856
  • Mellifluosly Cool
Re: [Cinema] Bohemian Rhapsody di Dexter Fletcher (novembre 2018)
« Risposta #151 il: 12 Feb 2019, 20:07 »
Radio Gaga in effetti per me è abbastanza robetta, soprattutto in confronto con altri pezzi loro.
Innuendo ha un bel pacco di pezzi scarsamente difendibili e un paio di miracoli.

Offline Panda Vassili

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.346
  • Nintendo Akbar!
Re: [Cinema] Bohemian Rhapsody di Dexter Fletcher (novembre 2018)
« Risposta #152 il: 12 Feb 2019, 21:56 »
L'ho visto domenica sera, sentimento sul momento "so and so", oggi a distanza di due giorni penso che questo film sia proprio una porcatina, mediocre.

E' vero che mi sono esaltato nell'ultima mezzoretta rivedendo il live aid con le controfigure? Sì, ma appunto, era la performance dei queen ricalcata a manina.

Da questo film tra l'altro Freddie Mercury ne esce malissimo, come un cretinetto viziato e talentuoso. Era davvero così? Mah. 
Switch sarà la console casalinga mobile più potente in circolazione. Statece.

Offline The Dude

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.946
    • E-mail
Re: [Cinema] Bohemian Rhapsody di Dexter Fletcher (novembre 2018)
« Risposta #153 il: 13 Feb 2019, 08:54 »
Radio Gaga in effetti per me è abbastanza robetta, soprattutto in confronto con altri pezzi loro.
Innuendo ha un bel pacco di pezzi scarsamente difendibili e un paio di miracoli.

Sempliciotta, ma adoro quel sound (e quel basso).
Un po' tutto The Works è così, anche se poi ci trovi dentro roba come Machines, bellissima.

Innuendo ha solo l'imbarazzo della scelta, inanellate una dopo l'altra Dont' try so hard, Ride the wild wind, All God's people...che album.


Offline Shagrath82

  • Navigato
  • **
  • Post: 895
Re: [Cinema] Bohemian Rhapsody di Dexter Fletcher (novembre 2018)
« Risposta #155 il: 12 Mag 2019, 09:24 »
Il film è ottimo per chi è un fan medio del gruppo, mentre è una purga che chi si sia anche solo letto la loro bio su wikipedia
Per il resto non è che psicanalizzi nulla, loro parlano e io li ascolto incantata. Un idiota è come un cadavere in autostrada dopo un incidente, passi vicino, non vuoi guardare ma la tentazione per il morboso prende il sopravvento e ci butti un occhio..
Ruko