Autore Topic: SNESsentials  (Letto 86038 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Diegocuneo

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.108
    • Odio ed amo e me ne cruccio
Re: SNESsentials
« Risposta #495 il: 01 Mar 2020, 20:39 »
Oggi ho giocato un po' ad E.V.O.
Davvero particolare ,mi sembra qualcuno lo abbia già citato in questo topic...
"Per il resto @Diegocuneo @Oberon e @DRZ gente a cui le donne dovrebbero darla di più!"  disse RUKO

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.060
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: SNESsentials
« Risposta #496 il: 07 Mar 2020, 18:10 »
Lo volevo mettere io il mitico Tonosama! Poi però non ci ho avuto voglia.

Nosferatu
(Seta, 1994)



Incrocio magistrale fra gioco di piattaforme cinematico a là Prince of Persia (dal quale viene mutuata la struttura di base, la mobilità acrobatica ed il gusto per la creazione di sempre più lunghe e complesse catene di enigmi ambientali) e picchiaduro a scorrimento (i cattivi vanno picchiati a sangue con un parco mosse discretamente ampio e articolato), arrivato dopo uno sviluppo lungo e travagliato (lo annunciarono addirittura nel 1991), Nosferatu è uno dei tesori meglio nascosti della ludoteca SNES. Non raggiunge la perfezione del maestro in quanto per equilibrio, inventiva e coesione l'opera di Menchner rimane irraggiungibile, ma, fra valori produttivi elevatissimi, estrema cura al dettaglio, grandiosa atmosfera horror ed una messa in scena spettacolare, il risultato è garantito. Molto difficile ma anche molto appagante, dura poco per fortuna ed il ritmo è di conseguenza sempre intensissimo.

Merita oggi? Non un capolavoro assoluto ma uno dei migliori ibridi fra azione ed avventura disponibili sul 16bit targato Kyoto, con il valore aggiunto di dare un affascinante visione nipponica di un genere prettamente occidentale.




Un mischione assurdo tra il film di Holland, Prince of Persia, Akumajou e Double Dragon.
Nel 94 anche Seta ci prova, per me un gioiello :-*

Offline tidus79

  • Matricola
  • Post: 20
  • Retrogamer
Re: SNESsentials
« Risposta #497 il: 30 Mar 2020, 11:31 »
A me piacevano molto i due Elfaria da amante del genere JRpg.

https://youtu.be/sdN0ogqtTPk

I personaggi/mostri come stile grafico ricordano molto i due MAXIMO (Ps2).

https://youtu.be/mW_GB9pO4EA

Offline mog_tom

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.032
  • Transumanesimo? E se provassimo con l'umanesimo?
Re: SNESsentials
« Risposta #498 il: 31 Mar 2020, 09:14 »
L'autore è sempre Susumu Matsushita, quello di Adventure Island, Motor Toon Grand Prix e delle copertine di Famitsu.
www.fandonia.net | Ci hanno attribuito un profilo da debitori subprime. Solo che non siamo subprime ma creditori, così hanno incaricato i media di convincerci che lo siamo e che inoltre dobbiamo morire. E' un incantesimo che va assolutamente spezzato. (B.T.)

Offline tidus79

  • Matricola
  • Post: 20
  • Retrogamer
Re: SNESsentials
« Risposta #499 il: 01 Apr 2020, 11:43 »
L'autore è sempre Susumu Matsushita, quello di Adventure Island, Motor Toon Grand Prix e delle copertine di Famitsu.

Grazie delle info,adesso ho capito!