bypass shell download

Autore Topic: SNESsentials  (Letto 18057 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline mog_tom

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.630
Re: SNESsentials
« Risposta #135 il: 17 Dic 2017, 14:12 »
Dal momento che pur sempre di euri venti si parla, sappi che la serie intera è molto bella, a patto che la consultazione di una guida strategica a mero scopo di sopravvivenza non intacchi la tua mascolinità.
www.fandonia.net | <<Lo dice il manuale di Gandolfo: l'euro favorisce una “illusione della politica economica” che permette ai governi di perseguire obiettivi politicamente improponibili, cavandosela inventando istanze sopraordinate (Ce lo Chiede l'Europa)>>

Offline mog_tom

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.630
Re: SNESsentials
« Risposta #136 il: 24 Dic 2017, 09:09 »
Front Mission

Sotto le rispettabili vesti di una Square matura, gorgoglia la pece dei nerd all'ultimo stadio. Strategici da PC-98, modellini di robot, chincaglieria militare che nemmeno Kojima... che vergogna, Contessa.

Eppure i pezzi grossi, Sakaguchi e Amano, si sono buttati a pesce in questo progetto, lavorando assieme ad emigrati da NCS-Masaya già responsabili di Der Langrisser e Cybernator. Dev'essergli parso di ringiovanire dieci anni, iniziando altresì a sguazzare nella nicchia degli strategici su console.

Siamo in un prossimo futuro, dove i robottoni si possono pilotare. Ma è una roba più da teatro di guerra moderno che da Patlabor: le trame a tinte maggiorenni stanno diventando un prerequisito del genere, basti pensare alle saghe di Ogre e Megaten.

Nei quotidiani scazzi fra potenze mondiali, ci si ritrova nel solito gruppo di mercenari travolto da eventi più grandi di lui, che di missione in missione cerca di salvare la pelle.

Di carne al fuoco ce n'è, segno che gli autori si sono studiati bene il genere e hanno deciso di sfornare un gioco organico. Si possono incapacitare varie parti del nemico, e specializzare i singoli piloti con abilità di combattimento.

Va tenuto a mente che un plotone troppo sbilanciato - verso l'artiglieria o il corpo a corpo - rischia sempre di trovarsi all'angolo. C'è anche un utilissimo camion dei rifornimenti che ci seguirà sul campo, ma avrete già capito che va protetto come un lattante.

Il vero genio di Front Mission sta fra una battaglia e l'altra, dove si possono trascorrere ore sul Postalmarket a personalizzare il proprio mech, trascinarlo nelle arene o far quattro chiacchere al pub. Adesso ricordo perché, quando ero vecchio la metà di ora, c'impazzivo.

Merita oggi? Come ogni strategico che si rispetti, è difficilotto per giocatori esordienti, e alla lunga anche il bilanciamento delle armi mostra la corda. Son cose normali: il remake del 2006 per DS aggiunge una manciata di missioni e tappa i buchi della vecchia traduzione amatoriale. Ma potrebbe andarvi bene anche l'originale.
www.fandonia.net | <<Lo dice il manuale di Gandolfo: l'euro favorisce una “illusione della politica economica” che permette ai governi di perseguire obiettivi politicamente improponibili, cavandosela inventando istanze sopraordinate (Ce lo Chiede l'Europa)>>

Offline mog_tom

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.630
Re: SNESsentials
« Risposta #137 il: 27 Dic 2017, 17:12 »
Cari, a causa di problemi tecnici non riuscirò a postare recensioni per un po' di tempo.
Un paio di settimane, nel migliore dei casi.
Nel mentre, vorrei dare una sistemata a quanto già scritto e perciò accetto suggerimenti e/o richieste, anche su giochi da vagliare e curiosità.
Non siate timidi, e vi giungano i miei migliori auguri di Buon 2018.
www.fandonia.net | <<Lo dice il manuale di Gandolfo: l'euro favorisce una “illusione della politica economica” che permette ai governi di perseguire obiettivi politicamente improponibili, cavandosela inventando istanze sopraordinate (Ce lo Chiede l'Europa)>>

Online RBT

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.028
    • E-mail
Re: SNESsentials
« Risposta #138 il: 27 Dic 2017, 21:11 »
Carissimo, i migliori auguri da parte mia.

Leggo e apprezzo tanto questo topic, magari se riesci mi piacerebbero recensioni di giochi che non siano avventura/rpg. :)

Guida (vedi mia rece di Lamborghini American Challenge)
Platform
Sport
PS4: RBT_ps  -->add me!
]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::................................................. .................

Offline Laxus91

  • Navigato
  • **
  • Post: 542
    • E-mail
Re: SNESsentials
« Risposta #139 il: 27 Dic 2017, 22:20 »
Ne approfitto per ringraziare Mog Tom e chiunque abbia scritto recensioni in questo topic! Sono in un periodo retrograming e questi ottimi pareri, insieme ai video, mi sono stati utilissimi per i recuperi!!
Rinnovo gli auguri!

Offline Ifride

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.102
    • Il mio sito di foto su Flickr
    • E-mail
Re: SNESsentials
« Risposta #140 il: 27 Dic 2017, 22:36 »
Ringrazio anch'io, sempre interventi ben scritti e interessanti.  :yes:
http://www.flickr.com/photos/gaetanocrisafulli/?details=1
Sto giocando a Akumajō Dracula X: Gekka no yasōkyoku

Online RBT

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.028
    • E-mail
Re: SNESsentials
« Risposta #141 il: 27 Dic 2017, 22:37 »
Dimenticavo, secondo me ogni rece che si rispetti deve avere una, max due immagini rappresentative che danno un'idea della grafica. :)

Il post in prima pagina con indice è suuuper figo e utilissimo. :yes:
Potresti aggiungere il genere del gioco a fianco al titolo...che ti pare come idea?
« Ultima modifica: 27 Dic 2017, 22:44 da RBT »
PS4: RBT_ps  -->add me!
]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::................................................. .................

Offline mog_tom

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.630
Re: SNESsentials
« Risposta #142 il: 14 Gen 2018, 11:38 »
On the Ball (Cameltry) (1993, Taito, Azione)

Ma quanto siamo più poveri oggi che non c'è Taito, o a contemplare sconsolati quella caccola che ne resta? Per me parecchio. Va bene che quest'anno i suoi compositori, gli ZUNTATA, festeggiano in concerto il loro trentennale, ma quel modo d'intendere il videogioco è atrofizzato, prossimo alla scomparsa o, direbbero gli ottimisti, in profondo letargo.

Che poi, quel modo fu pressoché un fanciullesco attaccamento alla grandeur della Sala Giochi: ogni minchiatina spaziale, sino al più remoto seguito di Arkanoid, doveva avere una trama e far sognare anche le orecchie. Dagli che ti ridàgli, un po' di manopole in magazzino ti restano.

Cameltry nasce, me lo sento, per un accostamento banale: cos'altro usa quelle manopole che abbiamo prodotto a migliaia per gli Arkanoid? Ma i labirinti di legno, quelli basculanti, dove fai scorrere le biglie! Il tema è tutt'altro che nuovo, ma, trattandolo con approccio nipponico, ne vien fuori un gioco meno bestemmiogeno di Marble Madness.

Si muove il labirinto piuttosto che la biglia (che però possiamo far saltare), bisogna arrivare al traguardo entro lo scadere del tempo, i secondi avanzati ce li teniamo per il livello successivo. Tutto qui. Però, nelle mani giuste, basta per sfornare un piccolo gioco di culto, che attraversa in sordina gli anni fra conversioni e cameo. Anche i livelli bonus del primissimo Sonic erano un omaggio a Cameltry, seppur meno divertenti.

Merita oggi? Se lo fate partire per guardarlo con sufficienza, dopo cinque minuti vi scoprirete incollati allo schermo: è godurioso anche da infliggere agli amici, o per quei dieci minuti di relax a fine giornata. La versione SNES porta il totale dei livelli a 100, ma sono nascosti con le password, tanto che la stragrande maggioranza delle recensioni si lamenta perché il gioco non è longevo! Se poi vi prende, il seguito migliore è Labyrinth su Nintendo DS.
« Ultima modifica: Oggi alle 18:23 da mog_tom »
www.fandonia.net | <<Lo dice il manuale di Gandolfo: l'euro favorisce una “illusione della politica economica” che permette ai governi di perseguire obiettivi politicamente improponibili, cavandosela inventando istanze sopraordinate (Ce lo Chiede l'Europa)>>