Sondaggio

« Vuoi che alla Regione siano attribuite ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia? »

13 (65%)
No
7 (35%)

Totale votanti: 20

Le votazioni sono chiuse: 22 Ott 2017, 10:56

Autore Topic: Referendum consultivo sull'autonomia di Lombardia e Veneto - 22 ottobre 2017  (Letto 2369 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Seppia

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.910
  • Trvezza (Moderatore topic politico)
    • E-mail
Ero serio eh
A me Bologna e Firenze fanno cacare
La Lombardia ed il trentino hanno le montagne (la Lombardia ha anche i fierissimi laghi).
Ovviamente tutto ciò che è sotto Lodi per me non è più Lombardia (una specie di Emilia maffa senza salumi)

Poi chiaro che si parla sempre di Italia, quindi di un paese meraviglioso in generale.

Ma pensate in termini di
"Cosa sacrifichereste per prima?"

È chiaro che regioni insignificanti tipo Molise Valle D'Aosta e Calabria vanno prime.
Ma poi scorri la lista è tra le regioni "importanti" l'Emilia è la più sacrificabile
Clima del cazzo, natura di merda, vini mediamente schifosi, il DAMS.
Cioè Trieste da sola vale in tutto e per tutto più di tutta l'Emilia.
La Lombardia per me si salva perché ha i laghi e le montagne, certo non è la schifosissima Milano a salvarla.
Boh magari domani apro un sondaggio.
"Se vuoi lavorare con i piedi in mostra vai a vendere il cocco in spiaggia"
Cit. Vn Vomo Givsto

Offline rosario oliveri

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.234
    • Un autore da quattro soldi e 99 centesimi
Notevole supercazzola.
Xbox Live: slataper

Offline Lenin

  • Reduce
  • ********
  • Post: 30.078
  • I've got you in my sights
Certo salviamo la Lombardia per laghi e montagne ma non la Valle d'Aosta.

Ormai la senilità ci ha privati del tutto di Seppia :(
We're all soldiers now

Online Panda Vassili

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.490
  • Nintendo Akbar!
Il centro del male per seppia è chiaramente Bologna, per il Dams  :D mi ha fatto morire.  :hurt:
Switch sarà la console casalinga mobile più potente in circolazione. Statece.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Eroe
  • *********
  • Post: 14.699
    • The First Place
    • E-mail
Vabbè saranno mica due belle regioni
Firenze se non ci fosse l'ancora peggiore Venezia sarebbe la città più finta d'Italia.
La parte bella della Toscana sono le bellissime colline del Montepulciano - Montalcino ecc, a sud di Siena.
Il resto è meh
L'Emilia è con distacco la regione col peggior clima del paese.
Mi terrei Parma giusto per il parmigiano ed i salumi ma il resto...
Leggi la gente per dieci anni, credi di conoscerla un minimo...

Poi colpo di scena.

Se avessi scritto "In realtà sono Salvini" sarei stato meno attonito.

Spoiler:
Si scherza, ovviamente  :D

Offline Luv3Kar

  • Moderatore
  • Eroe
  • *********
  • Post: 15.884
Il fatto che una discussione sulle autonomie regionali sia scivolata dopo tre pagine in "vendiamo la Calabria e l'Emilia di merda" la dice lunga su come sia percepito e affrontato il problema in Italia. :D

Offline answer

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.162
  • Infiltrato
    • E-mail
Ero serio eh
A me Bologna e Firenze fanno cacare
[]
Ti tolgo il saluto. Eh, sì.   :baby:

https://www.youtube.com/watch?v=cJj57iXlIqw

RESPECT
Tutto è relativo, tranne quello a cui crediamo.
Riflettere Essere Scoprire Praticare Esprimere Convivere Tornare

Offline dave182

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.059
    • Il Tentacolo Viola
Il fatto che una discussione sulle autonomie regionali sia scivolata dopo tre pagine in "vendiamo la Calabria e l'Emilia di merda" la dice lunga su come sia percepito e affrontato il problema in Italia. :D

Ma la vendita di queste due regioni è dovuta al fatto che si  fa casino tra Reggina e Reggiana?  :D
"Well I believe in God, and the only thing that scares me is Keyser SOZE” - Verbal Kint
XboxLive & PSN - davez73 Il podcast del Tentacolo Viola

Offline eugenio

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.975

Offline Seppia

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.910
  • Trvezza (Moderatore topic politico)
    • E-mail
Mamma mia che spreco.
Siamo quasi a livello degli spagnoli, per farvi capire quanto siamo caduti in basso
"Se vuoi lavorare con i piedi in mostra vai a vendere il cocco in spiaggia"
Cit. Vn Vomo Givsto

Offline D3fcoN

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.533
  • I sogni non pesano..
    • Tonnarella
    • E-mail
È chiaro che regioni insignificanti tipo Molise Valle D'Aosta e Calabria vanno prime.

Quanto sei scarso.
Ma in Calabria ci sei mai stato?

E' una domanda retorica, ovviamente. Se ci sei stato e cosa ne pensi non penso interessi a nessuno su TFP.

A presto!
la mente mi sfugge..
La speranza è una trappola infame inventata dai padroni

Offline babaz

  • Eroe
  • *******
  • Post: 16.888
Mamma mia che spreco.
Siamo quasi a livello degli spagnoli, per farvi capire quanto siamo caduti in basso
cioè, c'è una remota possibilità che Maroni dichiari l'indipendenza della Lombardia e schieri le camicie verdi padane a mo' di quadrilattero ?

passatemi i pop corn, cribbio

Offline Pollo

  • Iniziato
  • Post: 90
Che roba inutile.
Avesse un qualche fondamento questo referendum.
La lega si fa i sondaggi a spese dello stato.
Magnifico.

Offline eugenio

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.975
Citazione da: http://tg24.sky.it/politica/2017/10/23/referendum-lombardia-veneto-affluenza-risultati.html
«Vittoria del Sì ai referendum consultivi per l'autonomia in Lombardia e Veneto. Nella regione guidata da Luca Zaia il quorum è stato raggiunto già alle 19 di domenica: alle 23 il dato definitivo sull'affluenza parla di 2.328.949 elettori andati ai seggi, pari al 57,2%. Il Sì, si legge nel sito del Consiglio Regionale, ha prevalso con il 98,1% (1,9% i No, 0,2% le schede bianche, 0,3% quelle nulle). In Lombardia, nonostante il voto elettronico, lunedì mattina i risultati e i dati sull'affluenza non sono ancora definitivi. A votare è stato circa il 39% degli aventi diritto e, secondo le proiezioni della Regione, il 95% ha detto Sì al quesito. La vittoria del Sì ai referendum non fa diventare automaticamente le due Regioni autonome, ma dà ai presidenti Zaia e Maroni la legittimazione popolare per avviare le trattative con Roma. Il sottosegretario agli affari regionali Gian Claudio Bressa ha già annunciato di essere “pronto ad aprire una trattativa per definire le condizioni e le forme di maggiore autonomia”. Mentre i due governatori esultano e sono pronti a chiedere, parola di Zaia, “tutte le 23 materie e i nove decimi delle tasse”, il ministro Martina frena: "Le materie fiscali, e anche altre, come la sicurezza, non sono e non possono essere materia di trattativa".»


Citazione da: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Referendum-valanga-di-si-autonomia-in-Veneto-e-Lombardia-Zaia-e-Maroni-Ora-trattiamo-con-Roma-981e1c23-f986-4b6a-a271-2585f010f3a9.html
«Niente a che vedere con la Catalogna. Parliamo di maggiore autonomia e non di indipendenza, dunque, la trattativa dovrà avvenire nei limiti fissati dagli articoli 116 e 117 della Carta Costituzionale. Veneto e Lombardia non potranno diventare Regioni a statuto speciale, come Sicilia, Sardegna, Val d'Aosta, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige (quest'ultima, in realtà, costituita dalle Province autonome di Trento e Bolzano). Per fare ciò, infatti, sarebbe necessaria una modifica costituzionale. Ma le Regioni tratteranno il trasferimento di maggiori competenze dallo Stato e, di conseguenza, più fondi in virtù di versamenti minori in termini di tasse. Dalla trattativa si arriverà a una legge che dovrà essere ratificata dal Parlamento. L'articolo 117 della Costituzione fissa le 20 materie concorrenti e le tre esclusive dello Stato per cui le Regioni possono in parte chiedere più autonomia. Si tratta di temi quali il coordinamento della finanza pubblica e tributario, lavoro, energia, infrastrutture, protezione civile, giustizia e norme processuali, ordinamento civile e penale e giustizia amministrativa; norme generali sull'istruzione; tutela dell'ambiente, dell'ecosistema e dei beni culturali. Sono, invece, materie di competenza esclusiva dello Stato senza possibilità per le Regioni di ottenere alcunché, tra le altre, tutte quelle che riguardano il fisco, la difesa, la sicurezza, l'immigrazione, e la previdenza sociale.»

Offline peppebi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.110
  • cotto a puntino
    • E-mail
Per una volta è la stampa estera a fare disinformazione. Qui parlano addirittura di Italexit con le regioni ricche del nord che chiedono di essere autonome!
FORGIVENESS IS TO SWALLOW WHEN YOU WANT TO SPIT