Autore Topic: [Serie TV] Castlevania  (Letto 8141 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.060
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Serie TV] Castlevania
« Risposta #75 il: 16 Mar 2020, 22:25 »
Terza stagione, forse l'ultima ... •emoticonmask•



Ecchi risiamo.
Dopo una seconda miserevole pila di segreti celati nella seconda stagione, una claudicante rottura di coglioni spalmata su otto unte puntate di un vuoto assoluto e pneumatico, Merdf...Netflix, mi delizia ancora una volta con qualcosa che farò fatica a dimenticare così come ad accettare. Da dove iniziare esattamente? Beh, dalla premessa più facile no?
PREMESSA MUNDI
Via il canino, via il dolore. Parimenti al The Witcher di Cavill e soci, anche Castlevania, non è propriamente Castlevania. È il Castlevania di Netflix, così come The Witcher è il The Witcher di Netflix. Paiono quisquiglie, e lungi dal me difendere la storia o i personaggi della saga, ma in realtà è un requisito da tenere sempre in costante considerazione quando si guarda questa roba. Sullo schermo ci sono Alucard, Sypha e Trevor ma sta roba non è Castlevania, suvvia. Frenate le carrozze ad un passo dal baratro, perché con me non la spunterete tanto facilmente sulla faccenda dell'adattamento. Un adattamento, per essere tale, deve usare la logica, questo è un requisito base delle motivazioni, per me. Se cioè mi cambi il colore, il carattere, il sesso, o qualunque cosa di un chara, me lo devi spiegare e contestualizzare e bene. Più la posta in gioco è alta, più sarà difficile non farmi sollevare il fatidico sopracciglio. Comunque andiamo per ordine, perché il cambio dei personaggi era già avvenuto da almeno 1 stagione.

LASCIATE UN POCO DELLA FELICITA'...
Esperienza quantomeno dolorosa ma a suo modo anche stranamente conturbante questa terza stagione di CV di Netflix. Mia personale gioia e condanna fin dalla prima, tra bestemmia e lode. È esattamente come essere frustati da una sadica domina vampira, credo. Le prime sferzate sono molto dolorose, ma poi ti ci abitui, fino a quando la vampira non decide di salire d'intensità sferzonadoti con ancora più ferocia la schiena, ma che diavolo...questa serie mi ha davvero rovinato il cervello, che già versava in gravi condizioni. Però è esattamente così, quando ti abitui al trashume, ecco che passa il segno. Dunque, come sempre, nell'ultima puntata, ci sono momenti mozzafiato come animazione tout-court, tutto il budget è concentrato nell'ultima puntata, ma non solo di mano felice si vive no?

NON BEVO MAI UALLERA...
Ah sì, Castlevania. Ma che vi devo dire? NIENTE di sta roba è parte di CV, c'è Alucard che fa il cooking-mama-papa, da spanciarsi, Hector che è sempre più pericolosamente vicino al buon vecchio depallato Theon, (Di GOt) gli manca giusto perdere il pene. Trevor e Sypha eccezionalmente sul pezzo, anche se pure eccezionalmente meteopatici, parlano come Dharma e Greg, spero sia voluto. Seguono un villaggio di gente gestito da un autentico pazzo fottuto fissato con le mele, una specie di setta religiosa che caga in un angolo della chiesa e adora nientemeno che un Cristo rovesciato...che poi manco in giardino cagano, si vede proprio la pila di merda a lato dell'altare...ahhh sì. Veramente Castlevania eh Konami? Dai, dimmelo. E poi, oh sì. Il pezzo forte. Il consiglio delle vampire. Carmilla e le sue 3 vampire sorelle lesbian-nazi-femminist che vogliono estendere i loro domini contro questi uomini che d'un tratto paiono fortissimi. Ma io dico boh, che cazzo ragazzi. Venisse almeno menzionato il casato dei Belmont, o gli Schnaider, o i Morris. Macché oh, ad una certa l'intera Valacchia pare invasa dalle creature della notte, e non solo, ma sembra che i vampiri più forti se la facciano addosso. Per il resto è stato meno doloroso di quello che mi aspettavo, perché l'ho guardato con una nuova ottica: Sta roba ha solo il nome della mia saga preferita, nient'altro. Mi sembra quasi che facciano apposta a farmi incazzare, quindi, la prendo con molta filosofia. Mi sembra veramente che si mettano a tavolino e pensino

Citazione
"Oh facciamo incazzare i vecchi fan daaaaai? facciamo che Alucard si concede a..."
"Che idea! Come siamo moderni qui a Netflix!"
"Essì, il mondo è davvero il nostro calice colored, bi-gender, lesbian dream! Coppiereeeee"

Per questo motivo, ammetto candidamente che è munnezza ruspante ma almeno, at least, mi ha incuriosito. Sono curioso di vedere come procede, mi ha ingrifato la romance tra Lenore e Hector.

Citazione
~ Momenti topus in fabula.

- La lotta con la vampira Cho. Bella. Animata ammerda ma bella.

- Lenore, troppo pucciosa la pulzella vampira. In mani JP sarebbe già stata rollata dalla r34. Ci sono andati cauti. Ma prevedo BDSM con Hector.

- Legion che appare e scompare, per un attimo pensi "Nooo ce l'hanno fatta! L'hanno messo sul ser...ah" 

- Saint German, anche se non ho capito chi straminchia cercava del Corridoio Infinito ahahahah

- Il twisted plot finale brutale

- Alcuni dialoghi, brillanti, non sarebbero mai potuti essere scritti dai giapi.


"Non esco mai di notte senza"

@ederdast
« Ultima modifica: 16 Mar 2020, 22:33 da Mr.Pickman »

Offline ederdast

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.359
    • E-mail
Re: [Serie TV] Castlevania
« Risposta #76 il: 16 Mar 2020, 22:47 »
Pick sei al solito condivisibile nel tuo trattare.
Io devo dire che della lore di castlevania ci azzecco poco poco, da spettatore di anime devo dire che sebbene parta al solito a due all'ora questa è sicuramente la migliore delle serie a firma Ellis sul titolo konami.
Non è perfetta ma gronda sangue e lo gronda bene.
Mette in mezzo religione, conflitto, tortura, buio, e altre amenità varie e lo fa con quel filo di sarcasmo compiaciuto che ci sta alla grande.
Risultato secondo me possibile possibile questa volta dall'aver messo da parte sappiamo chi e aver dato spazio ai personaggi secondari qui decisamente interessanti e motori degli eventi, due in special modo la fanno da padrone rubando la scena agli altri.
Trevor migliora, Alucard, vabbe' porello lui nella lettura di Ellis proprio non ce la fa e qui come già successo rasenta a volte il ridicolo.
Epperò anche lui intriga spalmato di bondage e di sadomaso.
Lenoir "la concentrata"  vince poi il modo tutto, dovrebbero spedirla a casa :).
Poi alla fine però dici,ma che davvero 'sta roba l'ha prodotta Netflix?
E sogghigni...


Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
« Ultima modifica: 16 Mar 2020, 22:53 da ederdast »
Le opinioni sono come le palle, ognuno ha le proprie.
Callhagan.

Offline Lord Nexus

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.425
  • "You have no chance to survive make your time"
Re: [Serie TV] Castlevania
« Risposta #77 il: 16 Mar 2020, 22:51 »
E invece io adoro questa serie. :D Pur detestando quasi sempre le cose vampiresche. Certo mi mancano tre puntate ma non credo intacchino il mio apprezzamento quasi totale. Giusto il ritmo di questa terza stagione è un po' dilatato.
Aggiungo che è il miglior prodotto in Atmos che mi è capitato di sentire via streaming.
(•_•)      \(•_•)      (•_•)
<) )╯      ( (>       <) )>

Offline Top Dogg

  • Reduce
  • ********
  • Post: 39.910
  • Po-po-po-po-Poweeeer!!!
Re: [Serie TV] Castlevania
« Risposta #78 il: 16 Mar 2020, 23:17 »
Come la seconda serie
salvo giusto tre/quattro puntate il resto e' noia
vediamo un po' come prosegue
Xbox Top Dogg Xyz
PSN nick Top_Dogg_Xyz

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.060
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Serie TV] Castlevania
« Risposta #79 il: 16 Mar 2020, 23:37 »
Pick sei al solito condivisibile nel tuo trattare.
Io devo dire che della lore di castlevania ci azzecco poco poco, da spettatore di anime devo dire che sebbene parta al solito a due all'ora questa è sicuramente la migliore delle serie a firma Ellis sul titolo konami.
Non è perfetta ma gronda sangue e lo gronda bene.
Mette in mezzo religione, conflitto, tortura, buio, e altre amenità varie e lo fa con quel filo di sarcasmo compiaciuto che ci sta alla grande.
Risultato secondo me possibile possibile questa volta dall'aver messo da parte sappiamo chi e aver dato spazio ai personaggi secondari qui decisamente interessanti e motori degli eventi, due in special modo la fanno da padrone rubando la scena agli altri.
Trevor migliora, Alucard, vabbe' porello lui nella lettura di Ellis proprio non ce la fa e qui come già successo rasenta a volte il ridicolo.
Epperò anche lui intriga spalmato di bondage e di sadomaso.
Lenoir "la concentrata"  vince poi il modo tutto, dovrebbero spedirla a casa :).
Poi alla fine però dici,ma che davvero 'sta roba l'ha prodotta Netflix?
E sogghigni...


Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

Thanks, ma guarda, sta lore è un mischione arruffato che ruba da tutto. Per l'appunto Ellis ha detto questa cosa:

Cioè, ha scritto sto coso con la wikipedia, anzi peggio, la wikifandom...grossomodo se vogliamo guardare il pelo del mannaro, abbiamo una prima stagione che è al 45% fedele alla serie, una seconda che è fedele al  9% ed una terza, che si attesta al 10% come riferimenti. A me piace, ma adoro parlarne male, che poi è quello che si merita sta porcata. So che le piace essere offesa. Secondo me la riuscita di questa terza è che non gliene frega più una mazza di fare CV. Ormai hanno inventato una specie di Trono dei Vampiri + Van Helsing + Into the Badlands. Hanno costruito una specie di mitologia, su cui hanno incollato i personaggi.
Oggi mi tornava in mente, sebbene a tratti (vista la situazione, meglio pensare a queste cagate...) che in 3 stagioni abbiamo visto SOLO Trevor e Sypha. Uao. È stato più di quello che Konami mi ha fatto vedere in quasi 30 anni di giochi eh. In un certo senso, hanno raccontato bene Trevor e pure gli altri due, certo sono diversi da come ce li si aspettava...ma non posso nemmeno dire che mi è sempre bastata una schermata del picio.

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.060
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Serie TV] Castlevania
« Risposta #80 il: 16 Mar 2020, 23:41 »
E invece io adoro questa serie. :D Pur detestando quasi sempre le cose vampiresche. Certo mi mancano tre puntate ma non credo intacchino il mio apprezzamento quasi totale. Giusto il ritmo di questa terza stagione è un po' dilatato.
Aggiungo che è il miglior prodotto in Atmos che mi è capitato di sentire via streaming.

Il bello deve arrivare, ultima puntata seriamente smascellosa come animazioni.
Stavolta però mancava una OST degna. Ew.

Offline BombAtomicA

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.209
Re: [Serie TV] Castlevania
« Risposta #81 il: 20 Mar 2020, 00:19 »
Davvero, sta terza serie salvo alcune cosine si stava trascinando un po', e poi. POI. Le ultimissime puntate, e impazzisce il mondo. Sono rimasto a bocca aperta per la dose di... beh, di tutto che ci hanno piazzato, e soprattutto tecnicamente sembrano realizzate da un altro team (alcuni combattimenti sono veramente, veramente belli). Beh, a questo punto voglio vedere come va a finire  :-[
"Ice Cream!"

Offline dave182

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.474
    • Il Tentacolo Viola
Re: [Serie TV] Castlevania
« Risposta #82 il: 20 Mar 2020, 17:47 »
Scusate, per uno che apprezza parecchio il brand ma non ha molta voglia di buttare ore e ore a vedere una roba urenda, merita in generale? Non l'ho ancora capito....
"Well I believe in God, and the only thing that scares me is Keyser SOZE” - Verbal Kint
XboxLive & PSN - davez73 Il podcast del Tentacolo Viola

Offline Lord Nexus

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.425
  • "You have no chance to survive make your time"
Re: [Serie TV] Castlevania
« Risposta #83 il: 20 Mar 2020, 17:54 »
Dipende a chi lo chiedi. :D
Come ha ottimamente spiegato il solito @Mr.Pickman non prende pedissequamente le storie dei VG ma crea altro.
E per me è tutto favoloso, proprio amo la scrittura di zio Warren, ogni singolo personaggio e l'atmosfera che traspare. Sono a due puntate dalla fine della terza e spero già a breve che ci siano altre serie.
Poi ho anche visto casa mia in una puntata quindi non posso dire nulla di male. ;D
Altri invece sembrano annoiarsi (e questo mi lascia perplesso).
(•_•)      \(•_•)      (•_•)
<) )╯      ( (>       <) )>

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.921
  • My battery is low, and it' getting dark
    • E-mail
Re: [Serie TV] Castlevania
« Risposta #84 il: 20 Mar 2020, 18:27 »
Scusate, per uno che apprezza parecchio il brand ma non ha molta voglia di buttare ore e ore a vedere una roba urenda, merita in generale? Non l'ho ancora capito....
Secondo me sta a Castelvania come Casino Royale sta alla serie di 007, una rilettura personale molto asciutta, moderna e intrigante nel suo concentrarsi sulla caratterizzazione dei personaggi e le loro motivazioni, con dialoghi finalmente non inutilmente barocchi e didascalicamente hollywoodiani, inutilmente in cerca del colpo di teatro, ma realistici e genuini (e senza che sfocino nel trash di una fiction italiana).
E' puro Warren Ellis, che decide di buttare uno sguardo in questo mondo, rendendolo assieme più vicino a noi, ma nel contempo più coerentemente plausibile col mondo che vuole descrivere.
E' una di quelle cose che magari non adori, ma a cui stringi volentieri la mano...
"The reckoning with yourself, however, hopefully that continues. The struggle for your name is never complete. The struggle is eternal"

Offline dave182

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.474
    • Il Tentacolo Viola
Re: [Serie TV] Castlevania
« Risposta #85 il: 20 Mar 2020, 21:01 »
Grazie a  tutti, lo guardo!
"Well I believe in God, and the only thing that scares me is Keyser SOZE” - Verbal Kint
XboxLive & PSN - davez73 Il podcast del Tentacolo Viola

Offline Tetsuo

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.999
Re: [Serie TV] Castlevania
« Risposta #86 il: 23 Mar 2020, 12:38 »


tecnicamente sembrano realizzate da un altro team (alcuni combattimenti sono veramente, veramente belli).

Da
 https://www.animenewsnetwork.com/encyclopedia/anime.php?id=19668

Trovate a cosa hanno collaborato gli studio indicati

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.060
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Serie TV] Castlevania
« Risposta #87 il: 26 Mar 2020, 00:29 »
Scusate, per uno che apprezza parecchio il brand ma non ha molta voglia di buttare ore e ore a vedere una roba urenda, merita in generale? Non l'ho ancora capito....
Secondo me sta a Castelvania come Casino Royale sta alla serie di 007, una rilettura personale molto asciutta, moderna e intrigante nel suo concentrarsi sulla caratterizzazione dei personaggi e le loro motivazioni, con dialoghi finalmente non inutilmente barocchi e didascalicamente hollywoodiani, inutilmente in cerca del colpo di teatro, ma realistici e genuini (e senza che sfocino nel trash di una fiction italiana).
E' puro Warren Ellis, che decide di buttare uno sguardo in questo mondo, rendendolo assieme più vicino a noi, ma nel contempo più coerentemente plausibile col mondo che vuole descrivere.
E' una di quelle cose che magari non adori, ma a cui stringi volentieri la mano...

Mai piaciuto Warren Ellis. Sarà anche per quello.

Offline Mr.Pickman

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.060
  • Vedetta dell'Inconscio sublimato
    • GAMER MAY CRY
Re: [Serie TV] Castlevania
« Risposta #88 il: 26 Mar 2020, 01:07 »
Dipende a chi lo chiedi. :D
Come ha ottimamente spiegato il solito @Mr.Pickman non prende pedissequamente le storie dei VG ma crea altro.
E per me è tutto favoloso, proprio amo la scrittura di zio Warren, ogni singolo personaggio e l'atmosfera che traspare. Sono a due puntate dalla fine della terza e spero già a breve che ci siano altre serie.
Poi ho anche visto casa mia in una puntata quindi non posso dire nulla di male. ;D
Altri invece sembrano annoiarsi (e questo mi lascia perplesso).

Esattamente, dipende a chi lo chiedi e noiosa no di certo.
Non è una serie noiosa, affatto. Forse solo lunghi alcuni momenti, ma ciò è dovuto al budget: più fai dialoghi, meno devi animare, più risparmi e loro sono nella conca del low budget. Dipende anche da altri fattori però, io tutta questa ossessiva ricerca di "maturità" non l'ho mai pretesa per esempio, e non la ritengo esattamente qualcosa che calza o c'azzecca, ci sta nel suo non essere più CV. Ormai è completamente per conto suo, se si escludono qualche mostrazzo, e qualche chara classico, questa serie è completamente per gli affari suoi.
È un bene? È un male? È un cosa diversa. Personalmente io non ho mai pensato, a differenza di altri, che CV avesse bisogno di tutto questo, quindi io questa serie la seguo e la adoro perché è completamente pazza, scapestrata, non so dove voglia arrivare ma nella quarta ci sarà la sommossa popolare.

Spoiler (click to show/hide)

Offline Lord Nexus

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.425
  • "You have no chance to survive make your time"
(•_•)      \(•_•)      (•_•)
<) )╯      ( (>       <) )>