Autore Topic: Preordini: Sostegno o Sudditanza?  (Letto 4573 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Nemesis Divina

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.740
  • Grotesqueries Rule!
Preordini: Sostegno o Sudditanza?
« il: 26 Ott 2016, 09:58 »
Là fuori c'è una schiera di centinaia di migliaia di persone che preordina i giochi a mesi dall'uscita, un po' per mania, un po' per approfittare di eventuali sconti (Amazon, con i preorder, applica il prezzo inferiore toccato dal prodotto durante la sua prevendita), un po' per supportare una casa o una serie ritenute meritevoli.
Ma c'è anche chi demonizza questa pratica come se fosse uno dei principali cancro dell'industria.

http://www.polygon.com/2016/10/25/13409774/bethesda-review-policy-dont-preorder

In questo articolo Polygon esorta a non preordinare i giochi in generale e soprattutto di non farlo con quelle case che offrono il gioco alla stampa il giorno prima o il giorno stesso del lancio, prevenendo così il backlash di recensioni negative.
Crociata per i diritti legittima forse solo fino a un certo punto, poiché il giornalista ha da perderci forse più del cliente finale.

Come la vedete?
« Ultima modifica: 26 Ott 2016, 17:06 da Nemesis Divina »
Yoko Taro è dio e te sei una merda. お前はもう死んでいる
Faccio l'UnNamed: il 10 novembre 2017 questo forum sarà pieno di PRO (LISTA UTENTI)

Offline Jenbrother

  • Avviato
  • *
  • Post: 364
Re: Preordini: Sostegno o Sudditanza?
« Risposta #1 il: 26 Ott 2016, 10:37 »
Penso che preordinare avesse più senso in passato che oggi, c'era sicuramente il pericolo di rimanere senza gioco per un bel po'.
Oggi sono talmente tanto cambiate le dinamiche...secondo me la tattica di dare i review code in ritardo non è poi così efficace, visto che nel giro di 24 ore dall'uscita del gioco c'è già uno stuolo di persone che lo hanno finito, se c'è qualcosa che non quadra lo si scopre ben in fretta.
E' più una mossa psicologica che economica, la maggior parte dei videogiocatori non leggono recensioni, comprano a scatola chiusa e via, quindi il problema non si pone.
Siamo noi nerd ultra-infomati che notiamo la cosa, ma la stragrande maggioranza delle persone non/non può/non ha voglia di leggere le recensioni.

Offline Turrican3

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.127
    • http://www.gamers4um.it
    • E-mail
Re: Preordini: Sostegno o Sudditanza?
« Risposta #2 il: 26 Ott 2016, 13:56 »
Oggi come oggi IMHO è quasi autolesionismo.

E i publisher ovviamente, fiutato l'affare, ci stanno marciando alla grande: bonus esclusivi, ora addirittura il rilascio in anticipo per chi vuole/può sganciare più quattrini. :-\

Questo per tacere dei giochi "rotti": già solo l'esistenza... ma mi verrebbe da dire la pratica ormai standardizzata del rilasciare titoli che diventano realmente stabili solo dopo due o tre patch (oppure due o tre mesi, non cambia granchè) rasenta lo scandalo, ma purtroppo il mercato si è genuflesso a questa discutibile abitudine con fin troppa semplicità.

Poi vabbè, per fortuna ci sono le eccezioni, gente cioè che merita fiducia e che raramente sbaglia un colpo (e no, a scanso di equivoci NON parlo solo dei top team di Nintendo). In quei casi la prenotazione ci può stare tranquillamente.
Ma sono in netta minoranza a mio parere.
« Ultima modifica: 26 Ott 2016, 13:58 da Turrican3 »
videoGIOCATORE

Offline babaz

  • Eroe
  • *******
  • Post: 16.689
Re: Preordini: Sostegno o Sudditanza?
« Risposta #3 il: 26 Ott 2016, 14:08 »
Bella discussione.
Ci pensavo l'altro di', leggendo per l'appunto l'ennesimo invito a boicottare i preorder da parte di polygon ( e kotaku, che con
divide alcuni redattori storici con polygon ).

Come ha detto Jen il preorder in passato aveva un senso pratico: avere il gioco, che esisteva solo fisico.
Oggi, nell'epoca di Steam e del Digital Delivery tutto questo non ha alcun senso, al di là di versioni limitate (spesso nemmeno tali, o paccottiglia).
È comodo per publisher e distributori fare cassa in anticipo e "tastare" l'interesse del pubblico per meglio calibrare investimenti e spese pubblicitarie... in cambio di briciole (dlc, costumi... roba a costo zero).
Preordinando - in pratica - lavori gratuitamente per loro. A che pro?

L'unico motivo valido di.preordine è quello meramente economico: lo preordini e lo paghi il 30% in meno? Parliamone.

Offline ederdast

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.704
    • E-mail
Re: Preordini: Sostegno o Sudditanza?
« Risposta #4 il: 26 Ott 2016, 15:18 »
Io preordino esclusivamente per godere dello sconto sul titolo tramite supervalutazione del reso.
Me lo facessero a posteriori sarei l'uomo più felice del mondo.
Le opinioni sono come le palle, ognuno ha le proprie.
Callhagan.

Offline Voodoo

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.882
Re: Preordini: Sostegno o Sudditanza?
« Risposta #5 il: 26 Ott 2016, 16:17 »
Per me, che sono un giocatore e un collezionista, il preorder ha ancora senso in certi casi: collector's e limited soprattutto o i rarissimi giochi che, finita la mandata iniziale, stentano a rientrare. Tanto per fare un esempio, non ho prenotato Hyperdimension Neptunia Vs. Sega Hard Girls e adesso ho qualche difficoltà nel reperirlo dai miei soliti canali (su ebay c'è, ma è lo pagherei leggermente di più e non ne vale la pena).
A questi casi vanno poi aggiunti quelli che dice Nemesis in apertura di topic: sconti, supporto di una software house o di un franchise in particolare (penso a quanti Yakuza day one ho preso e manco il 5 fisico mi hanno fatto mannaggiaasega).

Trovo insopportabile però un atteggiamento come quello di Bethesda e fa bene Polygon a denunciarlo. Certo, la testata avrà i suoi interessi a "difendere" l'importanza delle review in anticipo, ma i primi ad essere lesi sono gli utenti che non possono farsi un'idea del gioco prima di sganciare i propri sudati quattrini.

Forse sono un utente "avanzato", ma la cosa ironica è che questo atteggiamento di Bethesda su di me ha l'effetto opposto: non ho preso all'uscita Doom proprio perché temevo il fiasco, per dire.

PSN: Voo_Doo  Live: I Voodoo I   Steam: voodoozz  Blizzard: Voody#2454
Instagram

Offline Luca B

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.860
Re: Preordini: Sostegno o Sudditanza?
« Risposta #6 il: 27 Ott 2016, 13:49 »
Le rare volte che preordino si tratta di limited (giusto Tokyo Mirage Sessions e Xenoblade ho preso nell'ultimo periodo) o di giochi di cui si sanno morte e miracoli (DQVII).

Il fatto di avere delle recensioni prima dell'uscita permette di fare una cosa molto semplice: disdire il preorder, cosa che da sola può smuovere un buon numero di copie (in negativo).
Questo in un mondo in cui spesso e volentieri molti giochi vanno in offerta due mesi dopo l'uscita tra l'altro...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Anche un maiale può arrampicarsi su un albero quando viene adulato!

Offline babaz

  • Eroe
  • *******
  • Post: 16.689
Re: Preordini: Sostegno o Sudditanza?
« Risposta #7 il: 27 Ott 2016, 13:54 »
Avere dei commenti (possibilmente genuini) prima di scucire 70 euro mi pare non solo sacrosanto, ma ovvio. Pretendere che questo non avvenga più per decreto è illogico, tanto quanto pretendere che la gente preacquisti il tuo gioco in cambio di noccioline.

Offline Turrican3

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.127
    • http://www.gamers4um.it
    • E-mail
Re: Preordini: Sostegno o Sudditanza?
« Risposta #8 il: 27 Ott 2016, 16:20 »
Il fatto di avere delle recensioni prima dell'uscita [...]

E questo fa capire per quale motivo quando si viene a sapere che le recensioni sono sotto embargo fino a dopo l'uscita nei negozi è imperativo dubitare della effettiva bontà di un gioco...
videoGIOCATORE

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 38.727
  • Gnam!
    • arvmusic
    • E-mail
Re: Preordini: Sostegno o Sudditanza?
« Risposta #9 il: 27 Ott 2016, 23:06 »
Boh, direi che uno fa come vuole ...

Offline babaz

  • Eroe
  • *******
  • Post: 16.689
Re: Preordini: Sostegno o Sudditanza?
« Risposta #10 il: 27 Ott 2016, 23:08 »
Boh, direi che uno fa come vuole ...
Certo.
Ma si sta discutendo sul senso, sul merito, sull'utilità di preordinare.

Offline Void

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.273
  • Grottesco, cattivo e gratuito
Re: Preordini: Sostegno o Sudditanza?
« Risposta #11 il: 27 Ott 2016, 23:19 »
Non ho mai preordinato videogiochi...
Fino a quando hanno iniziato a diminuire il prezzo.
40€ per il nuovo SoulPorne? Grazie uniero
30€ per FFXV? Grazie comet


Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 38.727
  • Gnam!
    • arvmusic
    • E-mail
Re: Preordini: Sostegno o Sudditanza?
« Risposta #12 il: 28 Ott 2016, 01:37 »
Boh, direi che uno fa come vuole ...
Certo.
Ma si sta discutendo sul senso, sul merito, sull'utilità di preordinare.

Il senso é che se fai il preordine su amazon ti arriva prima che se non lo fai
Quindi, sei in smania per il gioco dei peanuts? Quello del bracchetto?
Fai l'ordine. Così ti arriva Giovedì, magari anche Mercoledì.
Invece di Venerdì.

Offline Fabrizio1701

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.308
  • Name subject to change
Re: Preordini: Sostegno o Sudditanza?
« Risposta #13 il: 28 Ott 2016, 16:05 »
In questo articolo Polygon esorta a non preordinare i giochi in generale e soprattutto di non farlo con quelle case che offrono il gioco alla stampa il giorno prima o il giorno stesso del lancio, prevenendo così il backlash di recensioni negative.

Vabbè ma stiamo parlando della stampa che è arrabbiata perchè non gli danno il gioco in tempo per l'uscita, cosa vuoi che dicano?
Dal loro punto di vista hanno ragione, altrimenti perdono il lavoro.

Lato consumatore, finchè ci sarà il Comet, l'Unieuro, il Mediaworld o il Gamestop di turno che mi fa promozioni per i preordini io non ho problemi a farlo.
E' tutta una questione economica alla fine, se spendo meno preordino, altrimenti aspetto gli sconti.
Sto giocando a The Assembly [PS4], Danganronpa V3: Killing Harmony [PSVita]

Offline The Fool

  • Eroe
  • *******
  • Post: 18.033
  • ザ・フール | RED BEAST
Re: Preordini: Sostegno o Sudditanza?
« Risposta #14 il: 28 Ott 2016, 16:52 »
Ma si sta discutendo sul senso, sul merito, sull'utilità di preordinare.
Il senso è che se sai cosa stai comprando ci sta che uno possa preordinare. Con tutti i video, le anteprime, le interviste ecc... È normale che uno con 25 anni di esperienza coi VG sappia già in anticipo se il gioco gli piacerà oppure no. Al massimo può piacergli un po' di meno di quello che si aspettava, ma non fargli schifo. Se uno a 35 anni compra ancora giochi che non gli piacciono è grave. Il senso del preorder è che giochi al Day 1 o giù di lì. Fine. Di certo non è come per il collezionismo/modellismo per cui devi piazzare il preorder perché poi il pezzo va esaurito e lo trovi dopo due mesi su ebay al triplo del prezzo...
Like a hand of God  | Look down at me and you see a fool, look straight at me and you see yourself.

 

Loading...