Sondaggio

Approvate il testo della legge costituzionale concernente "disposizioni per [...]", approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?

29 (46.8%)
No
33 (53.2%)

Totale votanti: 62

Le votazioni sono chiuse: 30 Nov 2016, 08:47

Autore Topic: Referendum costituzionale del 2016  (Letto 11678 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.183
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: Referendum costituzionale del 2016
« Risposta #30 il: 18 Set 2016, 16:59 »
Non è elettivo perché sarebbero i consiglieri a scegliere chi tra loro li andrebbe a rappresentare in senato, non gli elettori.

A prescindere poi dal fatto che col voto abbiamo molta più influenza sulla scelta dei sindaci e presidenti di regione che sui consiglieri, derivanti prevalentemente da come vengono strutturate le liste dai partiti, sulla base di quali criteri i senatori verrebbero scelti dai consigli ?
Chi impedisce alla maggioranza regionale di fare una scelta totalmente di parte, eleggendo unicamente senatori del principale partito di maggioranza ?

E' un'elettività di secondo livello, ma sempre elettività è. Oh, per me questo è proprio l'ultimo dei problemi della riforma. E' proprio la sparizione del Senato come lo conosciamo a non convincermi per nulla.

Offline Level MD

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.940
  • May the Dark shine your way
    • MegaTen Italia
Re: Referendum costituzionale del 2016
« Risposta #31 il: 18 Set 2016, 17:09 »
A me sembrano più "nominati di secondo livello" che eletti. Non è comunque molto democratico che vengano scelti tra e dalle maggioranze, in barba a proporzioni di rappresentanza politica regionale.

Offline Neophoeny

  • Eroe
  • *******
  • Post: 18.077
    • E-mail
Re: Referendum costituzionale del 2016
« Risposta #32 il: 18 Set 2016, 17:10 »
Non è elettivo perché sarebbero i consiglieri a scegliere chi tra loro li andrebbe a rappresentare in senato, non gli elettori.

A prescindere poi dal fatto che col voto abbiamo molta più influenza sulla scelta dei sindaci e presidenti di regione che sui consiglieri, derivanti prevalentemente da come vengono strutturate le liste dai partiti, sulla base di quali criteri i senatori verrebbero scelti dai consigli ?
Chi impedisce alla maggioranza regionale di fare una scelta totalmente di parte, eleggendo unicamente senatori del principale partito di maggioranza ?
Naturalmente tutto avverrà in maniera proporzionale in base alle percentuali di voti rucevuti dei partiti. È molto probabile che andranno al Senato i consiglieri regionali che hanno ricevuto più voti, di partiti diversi, a seconda della percentuale di voti di ciascun partito.
Oppure possono creare un sistema di voto in base a cui, durante le elezioni regionali, si esprime anche la preferenza per i consiglieri senatori.
Alla fine comunque andranno sempre i consiglieri più votati, quindi la scusa della non elettività non regge.

Offline Level MD

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.940
  • May the Dark shine your way
    • MegaTen Italia
Re: Referendum costituzionale del 2016
« Risposta #33 il: 18 Set 2016, 17:18 »
È molto probabile che andranno al Senato i consiglieri regionali che hanno ricevuto più voti, di partiti diversi, a seconda della percentuale di voti.
Oppure possono creare un sistema di voto in base a cui, durante le elezioni regionali, si esprime anche la preferenza per i consiglieri senatori.
Alla fine comunque andranno sempre i consiglieri più votati, quindi la scusa della non elettività non regge.
"è molto probabile" è una roba che non sta in piedi, dato che la legge non stabilisce esattamente che chi riceve più preferenze va in senato. Se scelgono i consigli scelgono per forza di cose le maggioranze, per cui possono mandarci quello che ha preso più preferenze come l'ultimo dei nominati.

Ci stanno chiedendo se avvallare o meno un insieme di leggi, non di supposte probabilità.

Offline Neophoeny

  • Eroe
  • *******
  • Post: 18.077
    • E-mail
Re: Referendum costituzionale del 2016
« Risposta #34 il: 18 Set 2016, 17:37 »
L'ultimo dei nominati? È impossibile.
Nel nuovo testo è scritto: "i consiglieri sono eletti dai Consigli regionali, l'elezione deve avvenire in conformità alle scelte espresse dagli elettori". Quindi verrà scelto uno dei metodi su indicati da me o comunque un metodo simile, non certo un metodo arbitrario. E i consiglieri più votati stessi saranno primi a voler andare in Senato, quindi non c'è alcun interesse a mandare l'ultimo dei nominati.

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.183
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: Referendum costituzionale del 2016
« Risposta #35 il: 18 Set 2016, 18:06 »
Per i nuovi consigli provinciali ha funzionato così: hanno chiamato tutti i consiglieri comunali dei comuni di competenza e gli hanno fatto esprimere un voto per i candidati, che hanno formato apposite liste con tanto di candidato presidente proprio come alle elezioni (c'era quella di Forza Italia, quella del PD, quella dei 5S, quella della sinistra, ecc...). I voti dei consiglieri comunali "pesavano" diversamente a seconda del numero di abitanti del proprio comune. Per esempio il mio voto, che sono consigliere in un comune sotto i 5 mila abitanti valeva tipo un quarto di un consigliere di Terni, che di abitanti ne ha 110 mila (anche giustamente, io rappresento meno elettori di lui, matematicamente parlando).

Non so come funzionerà con il Senato ma credo il meccanismo sarà simile.

Offline nikazzi

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.663
  • La vie est drôle.
    • niklog
    • E-mail
Re: Referendum costituzionale del 2016
« Risposta #36 il: 18 Set 2016, 18:41 »
A prescindere da come funzionerà, concordo con Level quando dice che comunque non saranno eletti, ma nominati. E mi convince ancor meno siccome è poco chiaro come debba avvenire la nomina dei consiglieri.
super mario odyssey YAHOO! / fire emblem awakening / nier:automata / online su splatoon2 / arms / final fantasy xiv / backlog / market

Online atchoo

  • Reduce
  • ********
  • Post: 43.326
  • Pupo
    • E-mail
Re: Referendum costituzionale del 2016
« Risposta #37 il: 18 Set 2016, 18:49 »
Beh, a tutt'oggi non nomini né Presidente del Consiglio* né Presidente della Repubblica, no?

* con buona pace (e con tutte le ragioni che posso anche concedergli) di chi dice che Renzi non sia eletto

Offline nikazzi

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.663
  • La vie est drôle.
    • niklog
    • E-mail
Re: Referendum costituzionale del 2016
« Risposta #38 il: 19 Set 2016, 00:05 »
Vero, però questo ha che vedere con le nomine dei componenti di un Senato? Non parliamo di due persone, son molte di più.
super mario odyssey YAHOO! / fire emblem awakening / nier:automata / online su splatoon2 / arms / final fantasy xiv / backlog / market

Offline Neophoeny

  • Eroe
  • *******
  • Post: 18.077
    • E-mail
Re: Referendum costituzionale del 2016
« Risposta #39 il: 19 Set 2016, 02:55 »
Beh finora col porcellum e le liste bloccate in verità non abbiamo nominato alcun parlamentare.

Offline nikazzi

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.663
  • La vie est drôle.
    • niklog
    • E-mail
Re: Referendum costituzionale del 2016
« Risposta #40 il: 19 Set 2016, 12:54 »
Appunto, porcellum, legge costituzionale e votare non servirà più a un cazzo :D
super mario odyssey YAHOO! / fire emblem awakening / nier:automata / online su splatoon2 / arms / final fantasy xiv / backlog / market

Offline Neophoeny

  • Eroe
  • *******
  • Post: 18.077
    • E-mail
Re: Referendum costituzionale del 2016
« Risposta #41 il: 19 Set 2016, 17:20 »

Offline nikazzi

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.663
  • La vie est drôle.
    • niklog
    • E-mail
Re: Referendum costituzionale del 2016
« Risposta #42 il: 25 Set 2016, 00:18 »
Non so, Zagrebelsky è stato Presidente della Corte Costituzionale, credo abbia più voce in capitolo di quattro sconosciuti in croce.
super mario odyssey YAHOO! / fire emblem awakening / nier:automata / online su splatoon2 / arms / final fantasy xiv / backlog / market

Offline Neophoeny

  • Eroe
  • *******
  • Post: 18.077
    • E-mail
Re: Referendum costituzionale del 2016
« Risposta #43 il: 25 Set 2016, 16:00 »
Sconosciuti una cippa, ci sono illustri costituzionalisti in quella lista, certamente Zagrebelsky non è Dio in terra, ma una persona, seppur illustre, che esprime la sua opinione. Anche Mattarella è stato membro della Corte Costituzionale, mi pare che il m5s ostacolasse al sua elezione. Due pesi e due misure.

Offline mog_tom

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.615
Re: Referendum costituzionale del 2016
« Risposta #44 il: 26 Set 2016, 08:55 »
Sì, ragazzi ma anche voi mollate questa fallacia ad auctoritatem. Il fatto che servano i costituzionalisti per spiegare il quesito referendario è un pessimo indice della leggibilità (e dove non c'è leggibilità c'è l'inculata, si dice a casa mia) dello stesso. Cercate di farvi un'idea con i vostri strumenti.

Un'obiezione (giusta ma retorica) giunta tempo addietro dalla galassia populista suonava: chi se ne frega della legge elettorale nel momento in cui lo stivale va per stracci?
Il problema è che un peggioramento qualitativo della Costituzione farebbe molto comodo agli amichetti internazionali di Napolitano, che vogliono governabilità - naturalmente per i loro porci comodi - per non dover tirare a campare altri due-tre anni con governicchi tecnici, camere che non vengono sciolte, alfaniani bizzosi, eccetera eccetera.

Insomma, le élite vorrebbero che con la riformona ci nominassimo il prossimo Monti da soli, dopo cinque anni (in realtà molti di più) di massacri in cui dette élite anglo-liberal-europeiste sono molto molto stanche.
Ormai non se li fila più nessuno, tranne qualche centinaio di editorialisti da quotidiano.

Purtroppo la loro bella e santa riforma è indelebilmente associata nei cuori delle italiche genti a un politico toscano a fine corsa che neanche sua moglie sopporta più, quindi si rischia un patatrac, altro che complotto!
www.fandonia.net | <<Lo dice il manuale di Gandolfo: l'euro favorisce una “illusione della politica economica” che permette ai governi di perseguire obiettivi politicamente improponibili, cavandosela inventando istanze sopraordinate (Ce lo Chiede l'Europa)>>

 

Loading...