Autore Topic: [Cinema] Thor: Ragnarok  (Letto 5035 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline fiordocanadese

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.032
  • Alternativo Agli Alternativi
    • E-mail
Re: [Cinema] Thor: Ragnarok
« Risposta #120 il: 08 Nov 2017, 01:35 »
Mi è piaciuto anche se come sempre mi è rimasto quasi nulla.
E per me ci sono anche un pó di cose carine (come il passato della Valchiria riprodotto come le tavole dell'ottimo Alex Ross  :yes: ) che dovrebbero essere notate invece esser tutti ad incensare le gag (che non sono ne piú nè meno del secondo film). Delusissimo dalla recensione del Dottor Manatthan in questo senso.
Anzi, per me ormai questi film li hanno imparati a fare proprio bene. Tutti uguali ma tutti con una media qualitativa (si, formulaica) piuttosto alta.
Il peggio del film per me è tutta la parte precedente all'arrivo di Hera.
Hanno avuto almeno l'idea di metterci Doc Strange ma l'ho visto proprio inutile e tanto per fare un riempitivo.
Non so che aspettative avevate ma mettiamoci in testa che sono film che li vedi, ti intrattengono bene e poi dimentichi subito (di Doc Strange ricordate davvero qualcosa?) uguale a quando leggevamo la maggior parte dei fumetti Marvel sennó difficile uscirne.
Insulti il politico e poi lo rivoti.

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.835
  • Don't be sorry, be better
    • E-mail
Re: [Cinema] Thor: Ragnarok
« Risposta #121 il: 08 Nov 2017, 02:11 »
Non so che aspettative avevate
Più o meno quelle di chi vada a vedere Star Wars, e si ritrovi con Balle Spaziali.
Che, per carità, è bellissimo, ma è un altro genere...
"...e poteva finalmente dormire, e tornare all'infanzia da cui non era mai guarito, a quella luce segreta e alla povertà calorosa che sempre lo avevano aiutato a vivere e a vincere ogni cosa." (Il Primo Uomo)

Offline Il Gladiatore

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.593
Re: [Cinema] Thor: Ragnarok
« Risposta #122 il: 08 Nov 2017, 02:23 »
...

Sono allibito.
« Ultima modifica: 08 Nov 2017, 02:36 da Il Gladiatore »
Mai mettere piede fuori "Play" e "Cinema".

Offline babaz

  • Eroe
  • *******
  • Post: 16.890
Re: [Cinema] Thor: Ragnarok
« Risposta #123 il: 08 Nov 2017, 21:06 »
...

Sono allibito.

penserai di cavartela così a buon mercato  :D
la tua dolce metà ci ha già spifferato il mood

tu fai il resto, come ti si confà  8)

Offline The Dude

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.569
    • E-mail
Re: [Cinema] Thor: Ragnarok
« Risposta #124 il: 09 Nov 2017, 10:42 »
Piaciucchiato, troppa comicità che imho non rovina un'esperienza (Dei, uomini verdi e grossi, altri tizi grossi, pianeti colorati che parlano e si menano) che già parte leggera per definizione.

Carino ma dimenticabile in 3, 2 ,1...

Online Noldor

  • Eroe
  • *******
  • Post: 18.155
  • L'antico culto di Priapo
Re: [Cinema] Thor: Ragnarok
« Risposta #125 il: 09 Nov 2017, 12:09 »
La prima difesa del regista è stato appunto dire che è un film che parla di alieni vestiti da vichinghi.
Io vado stasera,  cercherò di non pensare che sia Thor per godermelo.
Vuoi condividere le tue identità online o aggiungere qualche TFPer alle tue liste amici? Questo è il topic che fa per te!

Offline Il Gladiatore

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.593
Re: [Cinema] Thor: Ragnarok
« Risposta #126 il: 09 Nov 2017, 21:42 »
penserai di cavartela così a buon mercato  :D
la tua dolce metà ci ha già spifferato il mood
Guarda, davvero non è il caso, fin quando non si vede non ci si rende conto...Ma sai qual è la cosa che mi ha fatto più incazzare?
Che, nel delirio da cinepanettone, in questo film ci sono 2 scene in cui Thor è realmente Thor, come non si era mai visto sullo schermo. Ma tutto il resto è troppo un insulto per il personaggio e per la decenza del pubblico.
Mai mettere piede fuori "Play" e "Cinema".

Offline babaz

  • Eroe
  • *******
  • Post: 16.890
Re: [Cinema] Thor: Ragnarok
« Risposta #127 il: 09 Nov 2017, 21:44 »
quindi proprio LO SBAGLIO
uhm, intuivo che la portata fosse questa dalle parole allarmate di Ruko, però...

disaster

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.835
  • Don't be sorry, be better
    • E-mail
Re: [Cinema] Thor: Ragnarok
« Risposta #128 il: 10 Nov 2017, 01:30 »
in questo film ci sono 2 scene in cui Thor è realmente Thor, come non si era mai visto sullo schermo.
Si ma sono riusciti a rovinare anche quelle scene cannando completamente la colonna sonora (io ho pensato a Shrek, nel quale era di gran lunga più appropriata)...
"...e poteva finalmente dormire, e tornare all'infanzia da cui non era mai guarito, a quella luce segreta e alla povertà calorosa che sempre lo avevano aiutato a vivere e a vincere ogni cosa." (Il Primo Uomo)

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 38.923
  • Gnam!
    • E-mail
Re: [Cinema] Thor: Ragnarok
« Risposta #129 il: 10 Nov 2017, 09:29 »
Ok, parliamo di Beta Ray Bill

Online Noldor

  • Eroe
  • *******
  • Post: 18.155
  • L'antico culto di Priapo
Re: [Cinema] Thor: Ragnarok
« Risposta #130 il: 10 Nov 2017, 12:23 »
Visto ieri, mi è piaciuto anche se ho sensazioni contrastanti. A tratti è Mel Brooks che gira "Thor, un uomo in calzamaglia" a tratti é il miglior film sul dio del tuono.
Quotando giobbi di beta Ray Bill che si dice? Di chi erano le altre facce scolpite?
E la statua nella piazza?
Vuoi condividere le tue identità online o aggiungere qualche TFPer alle tue liste amici? Questo è il topic che fa per te!

Offline The Dude

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.569
    • E-mail
Re: [Cinema] Thor: Ragnarok
« Risposta #131 il: 10 Nov 2017, 12:29 »
Spoiler:
La statua nella piazza non era Loki?
Le facce scolpite ho riconosciuto solo Hulk, mi son chiesto chi fossero gli altri...
Comunque la tragedia LOL (Odino che dice parolacce e soprattutto Matt Damon).

Online Noldor

  • Eroe
  • *******
  • Post: 18.155
  • L'antico culto di Priapo
Re: [Cinema] Thor: Ragnarok
« Risposta #132 il: 10 Nov 2017, 14:26 »
Uhm mi riferivo alla piazza su sakar.
Anche odino a teatro mi sembrava uno conosciuto.
Vuoi condividere le tue identità online o aggiungere qualche TFPer alle tue liste amici? Questo è il topic che fa per te!

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 38.923
  • Gnam!
    • E-mail
Re: [Cinema] Thor: Ragnarok
« Risposta #133 il: 11 Nov 2017, 17:47 »
Visto ieri, mi è piaciuto anche se ho sensazioni contrastanti. A tratti è Mel Brooks che gira "Thor, un uomo in calzamaglia" a tratti é il miglior film sul dio del tuono.
Quotando giobbi di beta Ray Bill che si dice? Di chi erano le altre facce scolpite?
E la statua nella piazza?

Un'altra forse questo:


Ma non so

Riguardo la ridicolaggine, voluta, io trovo invece molto più forse involontariamente ridicola roba così cmnq:

Spoiler:
Semplicemente qualcosa più serioso sulla mitologia nordica non andrebbe fatto dagli americani

Spoiler:
Qui il regista invece é uhm neozelandese? Quindi ancora più distante e non si fa problemi per un risultato secondo me buono e comunque molto migliore dei due film precedenti, e in realtà più vicino al Thor Avengers che era poi quello di maggiore successo attuale.

A proposito nella immagine sopra di Buscema il tipo infilzato mi viene in mente il nome "Balder"
Esisteva?
Se sì é scomparso dal marvel universe e mai entrato in quello cinematografico?

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.835
  • Don't be sorry, be better
    • E-mail
Re: [Cinema] Thor: Ragnarok
« Risposta #134 il: 11 Nov 2017, 18:06 »
Semplicemente qualcosa più serioso sulla mitologia nordica non andrebbe fatto dagli americani
Eppure quanto di meglio sia stato prodotto, a livello di graphic novel, su Thor, proviene proprio dall'America.
http://popstore.it/thor-marvel-now-hc/14076-thor-hc-002-bomba-divina.html

Ps:Balder esiste anche nell'Universo Marvel, ma la sua figura è collaterale ed è stata sincretizzata con quella di Thor per dare al personaggio del figlio di Odino l'aura "cristica" di cui avevano bisogno, e che nel pantheon norvegese classico si frattura tra più personaggi...
« Ultima modifica: 11 Nov 2017, 18:10 da Xibal »
"...e poteva finalmente dormire, e tornare all'infanzia da cui non era mai guarito, a quella luce segreta e alla povertà calorosa che sempre lo avevano aiutato a vivere e a vincere ogni cosa." (Il Primo Uomo)