Autore Topic: Neogaf è morto  (Letto 8395 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Liulai

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.529
  • Non ho letto Amleto ma conosco Hamtaro
Re: Neogaf è morto
« Risposta #75 il: 26 Gen 2018, 19:00 »
Ricordo anch'io il topic sulle vendite italiane dello Switch. Che vergogna, mamma mia. Gli italiani devono sempre farsi riconoscere nei forum internazionali.

Offline EGO

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.653
Re: Neogaf è morto
« Risposta #76 il: 24 Lug 2018, 21:26 »
Se uno si chiedesse mai perché NeoGAF è morto:

https://www.resetera.com/threads/eras-woman-problem-read-op.57534/

Questa gente ha dei complessi di persecuzione e una pretesa di purezza morale fuori dal mondo. Questa è l’anticamera della follia, e anche qualcosina di più. Inoltre è una evidentissima trappola, tesa per portare al ban chiunque metterà in discussione - e con tutta la testa sulle spalle - la premessa iniziale.

NeoGAF ora come ora è popolato di gentaglia, ma i separatisti si stanno scavando la fossa da soli come già hanno fatto la prima volta.

Offline MaxxLegend

  • Reduce
  • ********
  • Post: 29.270
  • A New Adventure
    • MicroRece
Re: Neogaf è morto
« Risposta #77 il: 24 Lug 2018, 22:45 »
No vabbé, me fa ride questa che prima vuole il progressismo, poi dopo dice che il thread "per favore non chiamate le donne 'femmine' " ha generato casino a causa dei MASCHI.. e grazie, se manco te rispetti le tue regole.. Se tu dici "maschi" allora va bene anche "femmine", altrimenti devi dì "uomini", tizi (guys) o ragazzi.

I "Double Standards" sono veri anche al rovescio eh.. Comunque si, è gente che ha problemi seri e che evidentemente è un po' distante dalla realtà e dalle cose che veramente contano.
PSN Trophies: 20-87% - XBL Gamerscore: 38.197 - BOARDGAMES - INCUBI - ZombieGamer80
The NEX Big Thing.

Offline alexross

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.972
  • Black Metal!
    • E-mail
Re: Neogaf è morto
« Risposta #78 il: 24 Lug 2018, 22:52 »
Se uno si chiedesse mai perché NeoGAF è morto:

https://www.resetera.com/threads/eras-woman-problem-read-op.57534/

Questa gente ha dei complessi di persecuzione e una pretesa di purezza morale fuori dal mondo. Questa è l’anticamera della follia, e anche qualcosina di più. Inoltre è una evidentissima trappola, tesa per portare al ban chiunque metterà in discussione - e con tutta la testa sulle spalle - la premessa iniziale.

NeoGAF ora come ora è popolato di gentaglia, ma i separatisti si stanno scavando la fossa da soli come già hanno fatto la prima volta.
Perché esiste ancora GAF?
Su reset era ho visto gente bannata per cazzate mi sembra che il livello di moderazione sia tarato malissimo. E forse, ma dico forse, un forum di videogiochi con migliaia di utenti non è il posto giusto per parlare di certi argomenti

Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk


Offline Level MD

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.760
  • May the Dark shine your way
    • MegaTen Italia
Re: Neogaf è morto
« Risposta #79 il: 25 Lug 2018, 00:06 »
un forum di videogiochi con migliaia di utenti non è il posto giusto per parlare di certi argomenti
La penso allo stesso modo.

Che poi già quelli piccoli non rappresentano di per sé uno strumento adatto a trattare temi personali o di carattere etico. C'è sempre chi la fa fuori dal vaso e chi se la prende più del dovuto.
Per il quieto vivere, a mio avviso un forum settoriale dovrebbe rimanere tale il più possibile, senza andarsi ad incartare su tematiche che possono creare frizioni tra l'utenza, superflue ai fini dello scopo primario del forum stesso.

Offline EGO

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.653
Re: Neogaf è morto
« Risposta #80 il: 25 Lug 2018, 13:10 »
ERA è un forum con due sezioni distinte: VG, e tutto il resto.

Salvare la sezione “e tutto il resto” è stato lo scopo principale della scissione da GAF. È poi stato necessario adottare anche la sezione VG perché GAF sarebbe stato compromesso come piattaforma per le discussioni sui VG. Il crollo di immagine di GAF avrebbe comunque allontanato gli insider del mercato VG che erano iscritti a GAF.

Ma se accetti di ospitare una sezione VG, trascinandoti dietro una community già ampiamente nota, non puoi ragionevolmente aspettarti che magicamente tutte quelle persone da un giorno all’altro smettano di essere, in buona parte, maschi con troppo tempo da dedicare ai VG e con idee elitarie su ciò che il VG dev’essere (quindi “mobile gaming merda”, PC master race, ecc).

Il motivo principale per cui ERA nasce, comunque, è perché la sezione OT del forum era zeppa di gente, per un motivo o per l’altro, afflitta da problemi sociali e/o mentali che aveva bisogno di un safe space di discussione. Gente palesemente fragile, che non è in grado di tollerare il minimo contraddittorio sulla sua visione del mondo senza prenderla totalmente sul personale. Mi pare che l’OP del thread che ho postato parli molto chiaro a riguardo.

La visione di costoro, comunque, è così distorta che - potrei puntarci dei soldi - se donne come Ruko o Liulai postassero su ERA come postano su TFP, diverrebbero il nemico in breve tempo.
Le donne di ERA non hanno assolutamente tutti i torti. Ma che molte abbandonino il forum perché non è esattamente come lo vogliono loro, e che si sentano oppresse su un forum dove i mod preferiscono capire male e bannare piuttosto che concedere il beneficio del dubbio, è pazzesco. Che qualcuna di loro affermi che il forum è nato con l’intenzione di “empower women”, è folle. Nessuna parte del TOS del forum dice qualcosa del genere. “Il forum non è progressive”. E dove sta scritto che vorrebbe e dovrebbe esserlo? Il forum vuole giustamente essere privo di immondizia, ed è tanto deciso ad esserlo, che spesso butta via il bambino insieme all’acqua sporca. Ma a costoro non basta. Addirittura qualcuno nel thread sostiene che tutti i mod dovrebbero essere donne. E allora mi viene il dubbio che le persone che hanno sbagliato forum, siano proprio quelle che lo vorrebbero tutto per sé.

Sta di fatto che resta il più grande e attivo forum di VG di impostazione classica (Reddit è probabilmente più grande, ma navigarci mi dà il mal di testa), perciò mi interessa frequentarlo.

Offline Andrea_23

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.995
  • A digital store operator that once made videogames
    • Ventitre's Lair
Re: Neogaf è morto
« Risposta #81 il: 25 Lug 2018, 21:23 »
Se uno si chiedesse mai perché NeoGAF è morto:

https://www.resetera.com/threads/eras-woman-problem-read-op.57534/

Questa gente ha dei complessi di persecuzione e una pretesa di purezza morale fuori dal mondo. Questa è l’anticamera della follia, e anche qualcosina di più. Inoltre è una evidentissima trappola, tesa per portare al ban chiunque metterà in discussione - e con tutta la testa sulle spalle - la premessa iniziale.

NeoGAF ora come ora è popolato di gentaglia, ma i separatisti si stanno scavando la fossa da soli come già hanno fatto la prima volta.

Il problema non sono né Neogaf né Resetera.
Il problema sta nell'anonimato concesso dalla rete, che tira fuori il peggio di ciascuna persona. Banale : ).
Tutti i deviati che descrivi, magari poi nella vita di tutti i giorni sono pezzi di pane. Meno banale.

Quanto ai problemi di discriminazione (di qualsiasi natura): la soluzione sta nel problema.
Basta sfruttare l'anonimato.

Se si viene attaccati in rete è solo perché ci si è, in prima istanza, esposti.
Si è liberi di esprimere la propria natura in qualsiasi forma si ritenga opportuna; viviamo in un'epoca straordinaria, ma anche con inevitabili, scomodi, retaggi . E ci vorranno centinaia d'anni prima che li si superi completamente (alcune donne hanno iniziato a poter guidare per strada l'altro ieri : ) ).

Si diceva: sei libero. Solo, non sorprenderti delle inevitabili conseguenze. Premunisciti.
Oppure non premunirti, ma poi non sorprenderti se arrivano fiumi di melma.

E' giusto? No. Solo la cruda realtà.
.....f|0w
-----------. Steam ID|B.net

Online Ivan F.

  • Amministratore
  • Eroe
  • *********
  • Post: 16.507
    • The First Place
    • E-mail
Re: Neogaf è morto
« Risposta #82 il: 25 Lug 2018, 21:29 »
Se uno si chiedesse mai perché NeoGAF è morto:

https://www.resetera.com/threads/eras-woman-problem-read-op.57534/

Questa gente ha dei complessi di persecuzione e una pretesa di purezza morale fuori dal mondo. Questa è l’anticamera della follia, e anche qualcosina di più. Inoltre è una evidentissima trappola, tesa per portare al ban chiunque metterà in discussione - e con tutta la testa sulle spalle - la premessa iniziale.

NeoGAF ora come ora è popolato di gentaglia, ma i separatisti si stanno scavando la fossa da soli come già hanno fatto la prima volta.
Premesso che considero quasi inevitabile, nelle condizioni date, la deriva di una comunità online di quelle dimensioni non opportunamente moderata, mi interesserebbe sapere: da amministratore/moderatore, come si evita questa deriva?

Anche se, mi pare di capire, tu stai addossando la colpa della deriva alla comunità stessa, non in primis alla cattiva gestione di quest'ultima.

Offline Level MD

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.760
  • May the Dark shine your way
    • MegaTen Italia
Re: Neogaf è morto
« Risposta #83 il: 25 Lug 2018, 23:49 »
Non credo esista una risposta semplice.

Alla fine un forum è un insieme di persone. A volte si impara a convivere, in altre si arriva al punto di riconoscere di non sopportarsi più. Il ricambio d'utenza è sempre un'incognita, ma anche quando nascono atteggiamenti "nonnistici" dei vecchi verso i nuovi si crea un problema.

Penso però che il ban facile non sia una soluzione, a maggior ragione se di parte, che si tratti di doppiopesismi verso l'utenza o di imporre, in thread su tematiche rischiose ( che a mio avviso andrebbero evitati a prescindere ), una sorta di predeterminata "linea editoriale".

Per il resto, troppe persone -> troppi problemi, è evidente in tutti quei forum/social/sezioni di commenti in stile youtube dove il bacino d'utenza è tale da essere semplicemente ingestibile.
« Ultima modifica: 25 Lug 2018, 23:51 da Level MD »

Offline EGO

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.653
Re: Neogaf è morto
« Risposta #84 il: 27 Lug 2018, 23:08 »
Premesso che considero quasi inevitabile, nelle condizioni date, la deriva di una comunità online di quelle dimensioni non opportunamente moderata, mi interesserebbe sapere: da amministratore/moderatore, come si evita questa deriva?

Anche se, mi pare di capire, tu stai addossando la colpa della deriva alla comunità stessa, non in primis alla cattiva gestione di quest'ultima.
La cattiva gestione c'è stata, come ha poi riconosciuto e spiegato lo stesso EviLore (l'admin di GAF) dopo il disastro. Per motivi personali, EviLore a un certo punto ha delegato moltissimo la gestione del forum ai moderatori, molti dei quali però hanno agito - di nascosto e per molto tempo - in modo del tutto parziale e anarchico, bannando a destra e a sinistra senza motivi se non "perché sì".

Così facendo, però, la cattiva gestione ha nutrito e modellato un certo tipo di comunità. Se già negli ultimi anni GAF si stava modellando come comunità incentrata su discussioni sociali di un certo tipo (basti pensare che, nel 2016, GAF era nella top 5 dei siti con più citazioni relative a Hillary Clinton), l'elezione di Trump ha fatto esplodere le tensioni e la polarizzazione tra "buoni" e "cattivi". Ovviamente i mod erano stati tutti scelti per essere "progressive" in un periodo in cui era necessario avanzare certe tematiche sociali e moderare gli utenti e gli interventi più beceri. Ma nel giro di pochi anni, tra il 2011 e il 2016, il forum si era così trasformato in una echo chamber, e dopo l'election day 2016 si è scatenato l'inferno ed è dilagato il maccartismo verso un certo tipo di utente. A quanto pare le donne e altre minoranze hanno cominciato a sentirsi insicure e perseguitate, sebbene GAF fosse moderato con uno schizofrenico pugno di ferro che bannava sulla base del puro e semplice sospetto e fosse ormai quasi un safe space per tutte queste persone.

Poi è arrivato #metoo, EviLore è stato accusato (fondatamente o meno, non sta a me decidere), e la velocità con cui la community è crollata e ha creato un nuovo forum non lascia dubbi sul fatto che parecchie persone non aspettassero altro che un sospetto per affondare la nave e costruirsene una tutta per loro. Solo che hanno voluto salvare le scialuppe piene di videogiocatori.

La deriva, secondo me, si evita mantenendo un certo livello di vitalità, varietà e interesse nella community, e per farlo bisogna avere le idee chiare su quali siano i presupposti e gli obiettivi della comunità. Cosa che, visibilmente, è venuta progressivamente a mancare in GAF, e che è sempre mancata in ERA fin dalla fondazione. Altrimenti non si spiega come alcune utenti possano pensare che il forum sia stato creato "to empower women", quando non è scritto da nessuna parte ed è ovvio che non sia così. Metà del forum è dedicata ad un passatempo che alcuni laggiù sostengono essere diviso 52% uomini e 48% donne, ma solo se vogliamo credere a statistiche grezze, non pesate. In realtà, la discussione online riguardante i VG è prepotentemente consolistica e PCistica, ergo sbilanciatissima a favore degli uomini. E questo, quando si è deciso di fondare ERA, lo sapevano benissimo. Ora però vorrebbero fingere di non aver potuto immaginare che tipo di utenza si sarebbe riversata su ERA dopo il crollo di un'istituzione come GAF. Lacrime di coccodrillo.

Offline Kiavik

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.910
Re: Neogaf è morto
« Risposta #85 il: 29 Lug 2018, 14:52 »
Premesso che considero quasi inevitabile, nelle condizioni date, la deriva di una comunità online di quelle dimensioni non opportunamente moderata, mi interesserebbe sapere: da amministratore/moderatore, come si evita questa deriva?

Direi evitando di dare uno schieramento politico ben preciso al forum (ERA è un luogo dove, ad esempio, dire di essere di destra o aver votato Trump è sufficiente per essere bannati) e punendo qualsiasi forma di estremismo usando la ragione.

Leggi ad esempio questo thread : https://www.resetera.com/threads/clark-kent-turns-to-superman-clocks-racist-delivers-justice.55221/
e nota il numero di risposte di persone evidentemente disturbate lasciato completamente impunito.

Un altro caso famoso è stato il trattamento riservato a Daniel Vavra, game director di Kingdom Come, che per non aver inserito persone di colore nel suo gioco (per motivi storici) è stato tartassato dall'intero forum e definito a più riprese razzista e nazista... nonostante Vavra stesso sia di famiglia ebraica e i suoi nonni siano morti nei campi di concentramento. Giusto per capire di che persone stiamo parlando.  :scared:

Questi sono solo due esempi, ma il forum è tutto così. Personalmente lo ritengo una bomba ad orologeria pronta ad esplodere da un momento all'altro, e non mi stupirebbe se un suo membro si mettesse a compiere qualche crimine in nome della loro "giustizia".

Quindi direi che il metodo migliore per evitare queste derive sia per l'appunto fermare sul nascere l'insorgere di queste ideologie e comportamenti e mantenere il forum il più "neutrale" possibile, senza eccedere da nessuna parte.

Citazione
Anche se, mi pare di capire, tu stai addossando la colpa della deriva alla comunità stessa, non in primis alla cattiva gestione di quest'ultima.

La cattiva gestione della comunità era il problema che aveva GAF.
Ora che però quella comunità si è staccata ed è andata a formare il suo forumino, si potrebbe dire che il problema sia la comunità stessa.

Offline SixelAlexiS

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.813
  • Attenti al Twistel™
Re: Neogaf è morto
« Risposta #86 il: 29 Lug 2018, 18:02 »
Premesso che considero quasi inevitabile, nelle condizioni date, la deriva di una comunità online di quelle dimensioni non opportunamente moderata, mi interesserebbe sapere: da amministratore/moderatore, come si evita questa deriva?

Direi evitando di dare uno schieramento politico ben preciso al forum (ERA è un luogo dove, ad esempio, dire di essere di destra o aver votato Trump è sufficiente per essere bannati) e punendo qualsiasi forma di estremismo usando la ragione.

Leggi ad esempio questo thread : https://www.resetera.com/threads/clark-kent-turns-to-superman-clocks-racist-delivers-justice.55221/
e nota il numero di risposte di persone evidentemente disturbate lasciato completamente impunito.


Minchia, appena qualcuno s'accenna a dire "si ok, razzista, ma magari tirargli un pugno e buttarlo sotto un treno è un attimo eccessivo" arriva il "ecco la difesa al tizio bianco, i neri muoio ogni giorno senza motivo, quella merda razzista meritava di peggio!!!".

WTF  :D

Io rimango in zona gaming ma insomma, è Gaf ultima maniera in tutto e per tutto.

Offline alexross

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.972
  • Black Metal!
    • E-mail
Re: Neogaf è morto
« Risposta #87 il: 30 Lug 2018, 14:58 »
Io ho sempre e solo guardato la sezioni dei VG sia di gaf che di era, manco avevo realizzato che c'era molto di più.
La cosa che mi fa più specie è che adesso che la parte più rigida si è spostata su neogaf stanno cominciando a comparire post su quanto sono belle le fighe nei videogiochi al grido "qui non siamo quei bigotti di era"...

Offline MaxxLegend

  • Reduce
  • ********
  • Post: 29.270
  • A New Adventure
    • MicroRece
Re: Neogaf è morto
« Risposta #88 il: 30 Lug 2018, 16:39 »
Quei discorsi lì mi fanno un po' l'effetto di vedere gente ad un concerto che invece di godersi lo spettacolo sta tutto il tempo col telefonino a registrare l'evento.  :no:
PSN Trophies: 20-87% - XBL Gamerscore: 38.197 - BOARDGAMES - INCUBI - ZombieGamer80
The NEX Big Thing.