Autore Topic: [PC][360][PS3] Awesomenauts  (Letto 3114 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Rockrono

  • Iniziato
  • Post: 73
    • E-mail
[PC][360][PS3] Awesomenauts
« il: 07 Lug 2013, 14:30 »


TRAILER

Nel remoto anno 3587, eserciti di droni combattono una guerra intergalattica, ormai giunta a una fase di stallo, per il possesso di giacimenti di un prezioso minerale, il solar. Per portare le sorti degli scontri a proprio vantaggio, i due schieramenti ingaggiano mercenari tra i più potenti della galassia: gli Awesomenauts, un clan eterogeneo di bizzarri combattenti, tra cui Leon, il camaleonte dall'accento francese, Derpl, il ricco quanto decerebrato erede delle Zork industries, a bordo del suo girello da combattimento operato dalla sua segretaria virtuale, Genji, il bruco asceta che predica la via del grande dio farfalla, e altri singolari personaggi. Dopo Sword & Soldiers, il piccolo team olandese Ronimo Games propone un titolo prettamente multigiocatore dai toni leggeri e cartooneschi, con un cast di eccentrici protagonisti che dispensano citazioni di cultura pop moderna, da Star Wars ai Monty Python, passando per Bon Jovi, Madonna e meme internettiani.



L'impostazione data ad Awesomenauts è quella da platform bidimensionale, ma eredita alcuni aspetti dai MOBA, seppur riformulati e semplificati, come la crescita dei personaggi durante ogni partita e il layout dei livelli simmetrico e schematico.
Ogni partita consiste in un match tra due squadre di tre giocatori. Ogni personaggio si differenzia per capacità offensive e difensive, per due abilità speciali e per il “loadout”, ovvero un set di 12 potenziamenti scelti da una lista di 24, che saranno disponibili nel corso della partita. L'obiettivo é distruggere la trivella da solar situata sul lato opposto della mappa, nel cuore del territorio nemico, e per raggiungerla sarà necessario eliminare alcune torrette dalla potenza di fuoco devastante. Affrontarle a viso aperto è impensabile, ma per fortuna ogni base produce continuamente dei piccoli droni, che avanzano autonomamente in direzione delle torrette nemiche. Restando dietro i droni gli awesomenauts possono usarli per farsi scudo e attaccare direttamente le torrette. Ogni partita si sviluppa in un delicato equilibrio tra attacco e difesa delle torrette, cercando allo stesso tempo di intercettare ed eliminare droni e avversari per guadagnare punti da spendere in nuovi potenziamenti.



Chi ha già giocato ad un MOBA “classico” riconoscerà gli elementi in comune con Awesomenauts, e noterà il modo in cui qui sono ridotti e semplificati, riuscendo ad addolcire la curva di apprendimento ripida tipica dei suoi “padri”. Il gioco presenta però anche un certo spessore strategico: è importante valutare in ogni momento quanto è vantaggioso avanzare, stare sulla difensiva o battere in ritirata. Awesomenauts è un gioco in cui esercitare e mantenere il controllo su determinate aree del livello è vitale, e ogni personaggio ha un ruolo definito in questo contesto strategico. Creare un team equilibrato è importante quanto riuscire ad agire in maniera coordinata. A rendere più sfaccettato il fattore strategico contribuisce il sistema di potenziamenti: in base al set scelto come loadout è possibile potenziare le abilità del personaggio o modificarle sensibilmente, tanto da poter conferirgli un ruolo diverso. Questo garantisce un livello di sperimentazione che contribuisce a rendere ogni partita unica.



Awesomenauts è un gioco pensato per il multiplayer, non esiste una vera opzione single player, esclusa la possibilità di allenarsi con i bot. La modalità multigiocatore è semplice ma funzionale: è possibile giocare giocare online con degli sconosciuti o invitando i propri amici, anche in modalità split screen. Il gioco rimpiazza con dei bot i posti vuoti, anche nel caso di eventuali disconnessioni, permettendo il proseguimento della partita. Purtroppo, la penalità per chi abbandona una partita in corso è trascurabile e il sistema di matchmaking, che dovrebbe scegliere i giocatori in base al loro livello di abilità, non sempre è impeccabile. Un elogio va sicuramente a Ronimo per l'entusiasmo con cui supporta il progetto, ascoltando i pareri della comunità, rilasciando frequenti aggiornamenti che ribilanciano il gioco e aggiungendo nuovi contenuti gratuiti: nel primo anno di vita del gioco, il roster di personaggi tra cui scegliere è salito da 8 a 14 ed è stato aggiunto un nuovo livello (per un totale di 4). Gli unici contenuti a pagamento sono le skin alternative, che hanno un effetto puramente estetico. Il supporto massiccio riguarda tuttavia la sola piattaforma Steam. Le versioni PS3 e Xbox 360 non sono aggiornate da tempo, forse a causa dei costi da sostenere per rilasciare aggiornamenti su console.   

Forse Awesomenauts non può essere considerato una “gateway drug” per passare a MOBA come Dota 2 o League of Legends, per via della sua prospettiva del tutto diversa sul genere, ma presenta un sistema di gioco allo stesso tempo accessibile, profondo ed equilibrato, che può garantire parecchie ore di divertimento col gioco online, ed è consigliatissimo se si dispone di uno o più amici con cui giocare. L'inesistente modalità single player, invece, ne sconsiglia l'acquisto ai giocatori solitari.

 

Loading...