Autore Topic: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero  (Letto 642626 volte)

0 Utenti e 2 visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline rosario oliveri

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.090
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18810 il: 12 Lug 2019, 13:52 »
Jello ha scritto una cosa diversa, ovvero teme che la riduzione dei parlamentari associata ad una certa organizzazione dei collegi elettorali causi la mancata rappresentazione parlamentare di ampie zone di territorio.
Codice amico Switch SW-7241-0739-0708
My Yearbook 2019

Offline Gaissel

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.363
    • E-mail
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18811 il: 12 Lug 2019, 14:19 »
Il Post (sempre ottimo) sul caso Buzzfeed, ché vedo non se n'è parlato qui:

https://www.ilpost.it/2019/07/11/salvini-russia-buzzfeed/

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.457
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18812 il: 12 Lug 2019, 14:44 »
Jello ha scritto una cosa diversa, ovvero teme che la riduzione dei parlamentari associata ad una certa organizzazione dei collegi elettorali causi la mancata rappresentazione parlamentare di ampie zone di territorio.

Esatto. Faccio un esempio basato su una situazione che ho vissuto in prima persona.

Il territorio in cui vivo (uno di quelli che citavo prima) a causa di come sono disegnati i collegi, da due legislature non riesce ad eleggere nessun parlamentare/senatore (di nessun colore politico). In combinazione con la sua distanza dalla provincia di riferimento e dal capoluogo di regione, tutto ciò ha significato la più totale perdita di rilevanza con la conseguenza che non arriva più un soldo per nessun servizio/infrastruttura.

Ma non solo. Questa "scopertura" politica ha fatto sì anche che negli ultimi anni si concentrassero da queste parti i progetti speculativi più indigeribili (discariche, inceneritori, centrali geotermiche, sconfinati parchi solari ed eolici in odor di camorra, che non producono manco mezzo Kw/h di energia ma grazie agli incentivi fuori scala fanno arricchire chi li mette, e devastano irreversibilmente il territorio, ecc...).

In passato, avere uno o due parlamentari ha consentito di trovare interlocutori diretti con cui poi andare a ragionare dentro i ministeri di quelle che erano le problematiche che emergevano mano a mano.

Adesso siamo diventati il "culo di tutti i cazzi".

Ecco, tagliare il numero di deputati farà diventare "culi di tutti i cazzi" molti altri territori.

E' la rappresentatività democratica che viene meno, con zone di serie A e zone di serie B, ma anche di serie C.

E la cosa tragica che lo scopo di questa "riforma" è puramente propagandistico, non c'è nessun disegno politico dietro.

Offline naked

  • Reduce
  • ********
  • Post: 42.412
« Ultima modifica: 12 Lug 2019, 21:31 da naked »
23.000.000.000 per sterilizzare l'iva. Grazie buffoni.

Offline naked

  • Reduce
  • ********
  • Post: 42.412
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18814 il: 13 Lug 2019, 17:26 »
Quando uno racconta balle, convinto che tanto la base elettorale se ne frega.

https://www.ilpost.it/2019/07/13/lega-russia-salvini/
23.000.000.000 per sterilizzare l'iva. Grazie buffoni.

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.457
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18815 il: 13 Lug 2019, 22:49 »
Se pensano di danneggiare Salvini in questo modo, faranno l'ennesimo flop. Anche perché per buona parte degli italiani Putin è una specie di mito.

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 42.557
  • Gnam!
    • E-mail
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18816 il: 14 Lug 2019, 10:40 »

1)  si concentrassero da queste parti i progetti speculativi più indigeribili (discariche, inceneritori, centrali geotermiche, sconfinati parchi solari ed eolici in odor di camorra, che non producono manco mezzo Kw/h di energia ma grazie agli incentivi fuori scala fanno arricchire chi li mette, e devastano irreversibilmente il territorio, ecc...).



2) non c'è nessun disegno politico dietro.

Uhm

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.457
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18817 il: 14 Lug 2019, 11:00 »

1)  si concentrassero da queste parti i progetti speculativi più indigeribili (discariche, inceneritori, centrali geotermiche, sconfinati parchi solari ed eolici in odor di camorra, che non producono manco mezzo Kw/h di energia ma grazie agli incentivi fuori scala fanno arricchire chi li mette, e devastano irreversibilmente il territorio, ecc...).


2) non c'è nessun disegno politico dietro.

Uhm

Ah ah sì, in effetti c'ho pensato anche io e riflettendoci meglio probabilmente il progetto politico c'è ma non è certo portato avanti dai peones come Fraccaro o Di Maio. Semmai è di chi ha fondato, finanziato e usato come braccio armato propagandistico la Casaleggio & associati.

Fatto sta che gli effetti saranno devastanti, soprattutto in combinazione con l'autonomia differenziata che stacca il nord Italia e lo attacca al resto d'Europa facendolo diventare definitivamente una provincia tedesca (ecco perché a me fanno abbastanza tenerezza quelli che gridano ai quattro venti che questo governo vuole uscire dall'euro. No, questo governo è il più europeista in assoluto, pronto a sacrificare la cosa più preziosa, l'unità nazionale, sull'altare degli interessi economici delle classi dominanti del nord Italia, a loro volta prone agli interessi economici delle classi dominanti del nord Europa, di cui sono oramai diventati contoterzisti).

Offline Dark Fantasy

  • Recluta
  • *
  • Post: 139
    • E-mail
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18818 il: 15 Lug 2019, 17:00 »
La Procura di Agrigento ha deciso di fare ricorso in Cassazione * contro la scarcezione di Carola Rackete decisa del GIP Vella (riassunta qui meglio di come abbia cercato di fare io in questo thread):

Citazione
La scelta di presentare ricorso per Cassazione contro il provvedimento che ha ridimensionato le accuse contro la Rackete è strategica. L'ufficio guidato dal procuratore Luigi Patronaggio vuole avere una pronuncia della Suprema corte in punta di diritto che rappresenti un punto di riferimento anche nelle altre inchieste che vedono navi Ong indagate per aver violato il divieto di ingresso in acque territoriali disposto dal decreto Sicurezza bis.

La sentenza della Cassazione sarà certamente un punto di riferimento, ma va detto che nel nostro ordinamento le sentenze regolano solo il caso specifico e non sono strettamente vincolanti (il principio dello stare decisis è tipico degli ordinamenti anglosassoni, e infatti noi abbiamo sentenze della Corte di Cassazione che contrastano l'una con l'altra). In ogni caso, sarà interessante vedere se la Cassazione confermerà la tesi del GIP, in tutto o in parte, o la rovescerà (la non qualificazione delle motovedette della GdF come navi da guerra è forse il punto più debole della tesi, ma anche il meno interessante). Ovviamente ben diverso sarebbe l'effetto di una pronuncia della Corte Costituzionale sulla legittimità delle norme introdotte dal decreto sicurezza bis, ma la Consulta non poteva essere sollecitata nel caso in esame (compete solo ai giudici quando si ritrovano a dover applicare norme di dubbia legittimità, e il GIP ha ritenuto che le norme del decreto sicurezza non fossero applicabili al caso concreto).

* Notare come anche questo articolo perpetui la semplificazione del 'porto più vicino', che in realtà non è contemplato da alcuna norma, come si discuteva qui qualche pagina addietro e anche alla fine di questo articolo.

-

Il Gladiatore ha riportato qualche pagina addietro la sua esperienza personale sulla maggiore capacità delle nuove generazioni di filtrare e interpretare contenuti online rispetto alla gente di mezza età. Volevo segnalare che ci sono degli studi americani che confermano questa cosa, come ad esempio questo e questo. Alcuni Paesi, come la Finlandia, non lasciano la questione al caso e dedicano del tempo a scuola sul tema delle fake news con, sembra, buoni risultati. Sarà una banalità, ma una buona formazione scolastica (e non solo in italiano e matematica) è il primo requisito per avere una democrazia che funzioni, ed eviterebbe di dover ricorrere al suffragio limitato. Certamente saremo d'accordo tutti su questo, e chiaramente il problema non è il se, ma il come.. ecco, come?

Non ho studiato il problema, ma personalmente introdurrei il tempo pieno obbligatorio fino alle medie, cambierei i programmi (ricominciare ogni ciclo con i dinosauri e con l'amor cortese anche no), inserirei elementi di Diritto e di Economia in tutti gli istituti superiori. Poi non so come si potrebbe fare, ma sarebbe fondamentale ridurre l'incentivo dei dirigenti scolastici a promuovere cani e porci nell'ottica di aumentare gli iscritti e quindi i finanziamenti (questa potrebbe essere una distorsione solo locale, anche se ne dubito) e aumentare la qualità media del corpo docenti (concepire ed implementare un sistema di valutazione dei docenti efficace, con annesse premialità, è chiaramente una chimera). Questi hanno disfatto la Buona Scuola, ma pensano di sostituirla con qualcos'altro? La riflessione sui risultati dei test Invalsi si è limitata all'indignazione generale per un paio di giorni, poi basta, che ci sono tanti temi molto più succulenti.

Edit: qui un'analisi sui risultati delle prove Invalsi. Interessante questo estratto:

Citazione
nelle rilevazioni internazionali che riguardano le competenze linguistiche, matematiche e scientifiche nella scuola primaria (IEA Pirls e Timms), l’Italia conserva il suo posto nei primi dieci al mondo, in quelle dei quindicenni (le Ocse Pisa) siamo circa a metà su una settantina di Paesi testati, in quelle sulla popolazione adulta (le Ocse Piaac) siamo tra gli ultimi.

No, l’anello debole non è la Scuola Media, ma la progressione crescente del peggioramento del percorso che si evince soprattutto dai divari per tipi di scuola e che generalmente si sovrappongono ai contesti, che la scuola non riesce a neutralizzare.

Certamente non si può addossare solamente alla scuola l'onere di formare cittadini responsabili e consapevoli, e certamente non le si può imputare l'apparente peggioramento nello standing internazionale degli italiani adulti. A giocare un ruolo fondamentale sono anche il contesto socio-economico e le singole propensioni individuali. Nell'attesa di evolverci collettivamente e individualmente, forse potrei anche appoggiare un sistema di suffragio condizionato: peso del voto variabile in base al risultato di un semplice test pre-elettorale a risposta multipla. Così l'astensione va all'80% :D
« Ultima modifica: 15 Lug 2019, 18:10 da Dark Fantasy »

Offline naked

  • Reduce
  • ********
  • Post: 42.412
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18819 il: 15 Lug 2019, 19:47 »
Il ministrero degli interni ora si occupa anche di legge di bilancio.

https://www.ilpost.it/2019/07/15/salvini-russia-imprenditori/

23.000.000.000 per sterilizzare l'iva. Grazie buffoni.

Offline naked

  • Reduce
  • ********
  • Post: 42.412
23.000.000.000 per sterilizzare l'iva. Grazie buffoni.

Offline naked

  • Reduce
  • ********
  • Post: 42.412
23.000.000.000 per sterilizzare l'iva. Grazie buffoni.

Online Cryu

  • Eroe
  • *******
  • Post: 19.885
  • Ninjerelli si nasce
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18822 il: 16 Lug 2019, 15:54 »


Temo che l'ora si avvicini, vado a comprare degli scarponi da montagna.
"non e' neppure fan-art, e' uno screenshot di un gioco, ci sono mesi e mesi di sudore di artisti VS uno scatto con un filtro instagram sopra."

Offline naked

  • Reduce
  • ********
  • Post: 42.412
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18823 il: 16 Lug 2019, 16:09 »
"Penso di non aver mai fatto niente di male agli ucraini, ma abbiamo inoltrato la segnalazione e non era un mitomane. Non conosco filonazisti e sono contento quando beccano filonazisti, filocomunisti o filo chiunque", ha proseguito il ministro dell'Interno.

Ci rendiamo conto a che livello sta arrivando la propaganda di questo individuo?
23.000.000.000 per sterilizzare l'iva. Grazie buffoni.

Offline rosario oliveri

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.090
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18824 il: 16 Lug 2019, 16:39 »
"Filo chiunque"... praticamente ogni persona al mondo a parte chi odia tutti.
Codice amico Switch SW-7241-0739-0708
My Yearbook 2019