Autore Topic: Critica alla critica videoludica.  (Letto 18310 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline l'Amico

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.535
  • You hit like a vegetarian
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #180 il: 21 Mag 2015, 16:39 »
https://medium.com/@ItalyGG/corruzione-etica-nel-giornalismo-italiano-bf99aabe3df7
Complimenti...

Vabbè Metalmark lo si conosce...

Poi vabbè, parliamo di gioco italiano, fatto da italiani, recensito da italiani...il malcostume è ormai legge in tutti i settori della società...perfino quando parliamo di giochini.
Ma guardate che anche nei primissimi anni '90 TGM metteva votoni a caccapupu' fatta da italiani (i Nathan Never, Dylan Dog, Bomber Bob, aivoja, troppi ce ne so'...).
YOU ARE THE CONTROLLER - ALL IN ONE - VALORE AGGIUNTO - IMPRESCINDIBILE
"Vendo Xbox One, acquistata oggi - me ne voglio sbarazzare in fretta".

Offline UnNamed

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.165
  • GRLSVT
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #181 il: 21 Mag 2015, 17:02 »
Io ero fermo ad Eldacar che scriveva peste e corna su Accordi Rickards, sono sorpreso che ora collaborino in qualche modo.
L'articolo di "denuncia" in realtà dice poco o nulla, i pochi elementi esposti sembrano fatti combaciare apposta in qualche modo, eppoi staminchia che se c'è un qualche collegamento allora c'è per forza un marcio da denunciare, altrimenti l'autore dovrebbe prima far salire a galla 30 anni di marchette tra redattori di riviste e pr di grosse aziende videoludiche.
Secondo me questi articoli scritti a muzzo sono assolutamente peggiori della critica che vorrebbero denunciare.

Offline Kabuto

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.517
  • Professor Kenzo Kabuto
    • Kabuto Art Lab
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #182 il: 21 Mag 2015, 17:08 »
Ma in realtà non voleva denunciare nessun marcio, sottolinea solo come in sede di recensione si sarebbe dovuto inserire il fatto che i due sono colleghi in Vigamus (e mi pare più che legittimo). La cosa poi è degenerata per il solito comportamento poco opportuno come il cancellare commenti non graditi.
C'è da dire che questi fatti vedono sempre lo stesso soggetto come protagonista e questo non è certamente una delle cose più gravi di cui ho letto.

Offline UnNamed

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.165
  • GRLSVT
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #183 il: 21 Mag 2015, 18:31 »
Forse non mi è perfettamente chiaro dall'organico presente sul sito, ma sembra forzata la relazione in primis.
Messa così, dalle stesse pagine si evince che il Rickards dovrebbe inserire disclaimer anche nei prodotti Grasshopper, Crytek e Ubisoft perchè alcuni sviluppatori hanno partecipato come docenti nell'università.
Il fatto che il Belli abbia fatto da docente, ma piuù probabile che si sia limitato a raccontare la sua esperienza in un singolo evento, all'interno di una università in qualche modo legata ad un museo fondato dal Rickards non li mette per forza in una così forte relazione tale da avere dubbi di questo tipo.
Poi magari mi sbaglio, non potendo sapere cosa il Belli ha fatto al VA e come funzionano i corsi di quell'uni.

Offline Konron

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.087
  • Mirkos
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #184 il: 21 Mag 2015, 20:36 »
Io invece trovai poco trasparente la recensione di Fabio Bortolotti su Rayman Legends:
http://it.ign.com/rayman-legends-xbox-360/67380/review/le-consulenze-di-coppia-di-rayman-legends

Visto che lui ha lavorato sul gioco:
http://www.mobygames.com/developer/sheet/view/developerId,424645/

(lessi il suo nome negli interminabili titoli di coda)

p.s. a meno che non sia un omonimo eh XD
No è lui ma francamente essendo solo traduttore mi pare poco probabile che si abbassi a spingere per convenienza il "suo" gioco, tra l'altro non mi sembra nemmeno il tipo.

Offline Scorreggione

  • Eroe
  • *******
  • Post: 17.708
  • GAS
"Non è stupido avere un'opinione, è stupido convincersi sia per forza giusta quando la possibilità che sia sbagliata, soprattutto quando tratta argomenti di cui non siamo competenti, è molto alta." (cit.)

Offline Scorreggione

  • Eroe
  • *******
  • Post: 17.708
  • GAS
"Non è stupido avere un'opinione, è stupido convincersi sia per forza giusta quando la possibilità che sia sbagliata, soprattutto quando tratta argomenti di cui non siamo competenti, è molto alta." (cit.)

Offline Ifride

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.658
    • Il mio sito di foto su Flickr
    • E-mail
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #187 il: 09 Lug 2017, 20:13 »
Articolo superlativo di Diduz sull'evoluzione dell'informazione videoludica stampata (ma che può essere applicato anche ad altri ambiti) e la sua "utilità".
http://www.lucasdelirium.it/riviste.php

Sottoscrivo tutto e andrò a comprare The games machine.


Offline Yoshi

  • Moderatore
  • Eroe
  • *********
  • Post: 11.221
  • Su Steam: yoshitfp
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #189 il: 12 Lug 2017, 12:26 »
http://it.ign.com/mario-rabbids-kingdom-battle-nintendo-switch/128115/editorial/mario-rabbids-e-il-nostro-piccolo-mondo

Il conflitto di interessi nel settore in Italia è palese. L'ambiente è talemente piccolo che è inevitabile. Credo sia giusto parlarne apertamente e con onestà. Ecco, la chiusa finale mi sembra un po' inutile, ma va bene.
Non giocherò online a Civ 6

Offline Jello Biafra

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.976
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #190 il: 12 Lug 2017, 18:57 »
Sì, infatti il punto è quello: evitare ipocrisie di sorta e parlare chiaramente, spiegando in modo semplice le cose.
« Ultima modifica: 12 Lug 2017, 19:14 da Jello Biafra »