Autore Topic: Critica alla critica videoludica.  (Letto 18827 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline femto88

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.629
  • Uncool before it was Cool
    • Twitter
    • E-mail
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #15 il: 21 Nov 2012, 20:01 »
Teo, hai dimenticato "molti recensori giudicano i giochi terminandoli a difficoltà 'casual' " e "dicono che i giochi son troppo facili senza averli provati al max della difficoltà".
Sto giocando:  Hearthstone   ---   In coda:  Bayonetta, Destiny 2
Running in background:  Tekken 7   ---   PSN: femto88  /  Battle.net: femto88#2632

Offline The Fool

  • Eroe
  • *******
  • Post: 18.033
  • ザ・フール | RED BEAST
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #16 il: 21 Nov 2012, 22:34 »
Mettono livello Normal e poi si lamentano che i nemici sono idioti. Poi mettono Hard e si lamentano che è troppo frustrante. Poi arrivano le lamentele del publisher e smettono di lamentarsi.
Like a hand of God  | Look down at me and you see a fool, look straight at me and you see yourself.

Offline Kabuto

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.517
  • Professor Kenzo Kabuto
    • Kabuto Art Lab
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #17 il: 22 Nov 2012, 12:31 »
É un serpente che si morde la coda.
Il pubblico è troppo immaturo per supportare, sia economicamente che intellettualmente, una critica che vada al di là del voto e del commento stringato in stile consigli per gli acquisti. In più questa ossessione per la velocità che ci (vi) attanaglia pretendendo recensioni in anticipo per poter prendere il gioco al lancio (ma che minchiata è pagare un gioco 20€ per averlo immediatamente?) fa si che i tempi per le prove del recensore siano stringatissimi dato che non credo che i promo arrivino con così tanto anticipo...onestamente l'appassionato nerd su internet è uno dei peggiori nemici dell'industria del videogame.

Offline Bilbo Baggins³

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.905
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #18 il: 22 Nov 2012, 12:43 »
I problemi secondo me sono diversi.
Un conto è il finanziamento del sito-rivista che ovviamente ha il fine ultimo di arricchire chi investe sul progetto, un'altra la professionalità della categoria, che nel mondo dei videogiochi, vuoi perchè è sia un settore relativamente giovane sia dedicato ai giovani, è tremendamente bassa.

Alla prima questione, in ambito italiano, secondo me (e non sono né affiliato né pagato da...) un buon esempio può essere offerto da Multiplayer.it. Che non è solo il sito di news e recensioni, ma è anche shop online e casa editrice. Hanno differenziato i servizi e le possibilità di utili, perchè nella realtà di oggi, in cui internet ha fornito pluralità di giudizi con forum e blog, delegittimando in qualche modo il ruolo "aureo" della critica ufficiale (com'erano le riviste e i siti principali), non è più pensabile di poter sopravvivere senza qualche compromesso con gli inserzionisti. A meno che chi stia a monte (chi caccia i soldi) sia disposto a perderci continuamente, anche nel caso in cui vengano meno accessi o entrate pubblicitarie, magari perchè la propria Redazione è sì onesta intellettualmente, ma stroncando giochi si inimica buona parte dei publisher.

Sul secondo punto, finché non verrà istituito un organo simile all'albo dei giornalisti in campo videoludico, o finchè non sarà obbligatorio l'iscrizione a quello esistente (cosa che mi par di capire, ora è del tutto a discrezione del giornalista, se vuole studia, consegue la laurea e si iscrive, altrimenti amen) e si istituiranno corsi specifici sul tema, la critica rimarrà a livelli bassi. Persone più spigliate e curiose, nel settore da anni, che hanno studiato e si preparano costantemente sull'argomento, dovranno confrontarsi con ragazzini adolescenti che recensiscono per passione in cambio della copia (codice) del gioco stesso, e pubblicano su tantissimi siti online che ovviamente non hanno nessun interesse di pagare una professionalità che, economicamente, ha tutt'altro peso a bilancio di un ragazzino pescato su chissà che forum...
Nintendo Fanboy™ since 1984
Xbox/PSN: BilboBaggins77 - WiiU: Bilbo77 - Switch: 7158-7477-3205

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 38.731
  • Gnam!
    • arvmusic
    • E-mail
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #19 il: 22 Nov 2012, 16:15 »
Bel post Teo

Offline teokrazia

  • Reduce
  • ********
  • Post: 20.581
  • Polonia Capitone Mundi
    • E-mail
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #20 il: 22 Nov 2012, 18:04 »
Teo, hai dimenticato "molti recensori giudicano i giochi terminandoli a difficoltà 'casual' " e "dicono che i giochi son troppo facili senza averli provati al max della difficoltà".

Vabbé, ma bisogna uscire afforza alla scadenza dell'embargo, no?
Sennò i cliiiiiiiiiiiccccccccccccccccccccccccccccc...

E se qualcuno ha visto/provato in esclusiva qualcosa, mezz'ora dopo anche te fuori con l'anteprima!
Sennò i cliiiiiiiiiiiccccccccccccccccccccccccccccc...

Offline The Fool

  • Eroe
  • *******
  • Post: 18.033
  • ザ・フール | RED BEAST
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #21 il: 22 Nov 2012, 18:29 »
La cosa davvero ridicola di questa "ossessione per la velocità" è che vengono testati giochi come Halo 4, che puntano tutto o quasi sul multiplayer, quando ancora online non si trova un'anima.
Like a hand of God  | Look down at me and you see a fool, look straight at me and you see yourself.

Offline ferruccio

  • Eroe
  • *******
  • Post: 17.654
    • Single Player Coop
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #22 il: 23 Nov 2012, 00:32 »
É un serpente che si morde la coda.
Il pubblico è troppo immaturo per supportare, sia economicamente che intellettualmente, una critica che vada al di là del voto e del commento stringato in stile consigli per gli acquisti. In più questa ossessione per la velocità che ci (vi) attanaglia pretendendo recensioni in anticipo per poter prendere il gioco al lancio (ma che minchiata è pagare un gioco 20€ per averlo immediatamente?) fa si che i tempi per le prove del recensore siano stringatissimi dato che non credo che i promo arrivino con così tanto anticipo...onestamente l'appassionato nerd su internet è uno dei peggiori nemici dell'industria del videogame.

Amen.
E allora Mozart?

Offline fulgenzio

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.602
    • Players
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #23 il: 23 Nov 2012, 12:15 »


Sul secondo punto, finché non verrà istituito un organo simile all'albo dei giornalisti in campo videoludico, o finchè non sarà obbligatorio l'iscrizione a quello esistente (cosa che mi par di capire, ora è del tutto a discrezione del giornalista, se vuole studia, consegue la laurea e si iscrive, altrimenti amen) e si istituiranno corsi specifici sul tema, la critica rimarrà a livelli bassi. Persone più spigliate e curiose, nel settore da anni, che hanno studiato e si preparano costantemente sull'argomento, dovranno confrontarsi con ragazzini adolescenti che recensiscono per passione in cambio della copia (codice) del gioco stesso, e pubblicano su tantissimi siti online che ovviamente non hanno nessun interesse di pagare una professionalità che, economicamente, ha tutt'altro peso a bilancio di un ragazzino pescato su chissà che forum...

Guarda che l'albo dei giornalisti non solo non serve a un cazzo (io gli mollo 100 euro all'anno per ricevere in cambio lo zero spaccato) , ma non segna assolutamente una linea di demarcazione tra chi è competente e chi non lo è. Molto spesso il "ragazzino" ne sa a pacchi più del giornalista "professionista".

Offline Bilbo Baggins³

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.905
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #24 il: 23 Nov 2012, 13:20 »
Guarda che l'albo dei giornalisti non solo non serve a un cazzo (io gli mollo 100 euro all'anno per ricevere in cambio lo zero spaccato) , ma non segna assolutamente una linea di demarcazione tra chi è competente e chi non lo è. Molto spesso il "ragazzino" ne sa a pacchi più del giornalista "professionista".

E' un tema spinoso, lo so.

Però, dato per scontato che non esiste una maniera oggettiva e infallibile per dimostrare la competenza di qualcuno, se non altro istituisci l'iscrizione per chi ha seguito un iter che, sulla carta, dovrebbe formare una professionalità.
Conseguire una laurea (che potrebbe essere comprata o regalata, se ne sentono di tutti i colori) non significa automaticamente che uno sia competente, ma per lo meno, quando conseguita onestamente, certifica che il percorso formativo è stato fatto. L'iscrizione all'albo non dovrebbe "darti qualcosa", ma certificare la tua professionalità.

Ripeto: non è la soluzione *infallibile* al problema dell'incompetenza, ma quantomeno crei un percorso formativo che limita, ovviamente in campo professionale (perchè di certo blog personali o fanzine non sono controllabili né sarebbe giusto farlo) le recensione scritte da ragazzini che non sanno nemmeno coniugare verbo con soggetto...
« Ultima modifica: 23 Nov 2012, 13:22 da Bilbo Baggins³ »
Nintendo Fanboy™ since 1984
Xbox/PSN: BilboBaggins77 - WiiU: Bilbo77 - Switch: 7158-7477-3205

Offline rosario oliveri

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.172
    • Un autore da quattro soldi e 99 centesimi
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #25 il: 23 Nov 2012, 13:30 »
Mi sfugge quale dovrebbe essere, in un mondo perfetto, la funzione della critica videoludica.
Xbox Live: slataper

Offline Kabuto

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.517
  • Professor Kenzo Kabuto
    • Kabuto Art Lab
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #26 il: 23 Nov 2012, 13:35 »
Mi sfugge quale dovrebbe essere, in un mondo perfetto, la funzione della critica videoludica.
- Far conoscere il nuovo all'utenza meno smaliziata.
- Ampliare e migliorare la fruizione dell'utenza.
- Evitare che il brutto dilaghi.

La critica ha un suo senso, se fatta bene.

Offline Bilbo Baggins³

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.905
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #27 il: 23 Nov 2012, 13:40 »
Far evolvere anche il medium e la conoscenza dello stesso.
Quando fatta con intelligenza, la critica è fondamentale.
Nintendo Fanboy™ since 1984
Xbox/PSN: BilboBaggins77 - WiiU: Bilbo77 - Switch: 7158-7477-3205

Offline femto88

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.629
  • Uncool before it was Cool
    • Twitter
    • E-mail
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #28 il: 23 Nov 2012, 13:59 »
E rubare braccia all'agricoltura, non ce lo mettete? ^^
Sto giocando:  Hearthstone   ---   In coda:  Bayonetta, Destiny 2
Running in background:  Tekken 7   ---   PSN: femto88  /  Battle.net: femto88#2632

Offline Bilbo Baggins³

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.905
Re: Critica alla critica videoludica.
« Risposta #29 il: 23 Nov 2012, 14:00 »
Non abbassare il tono della discussione, zoticone!  :educated:

Beh, qualche braccio si in effetti  ;D
Nintendo Fanboy™ since 1984
Xbox/PSN: BilboBaggins77 - WiiU: Bilbo77 - Switch: 7158-7477-3205

 

Loading...