Autore Topic: Le promozioni di Gamestop: convenienza o fregatura?  (Letto 242244 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Gold_E

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.118
    • E-mail
Re: Le promozioni di Gamestop: convenienza o fregatura?
« Risposta #825 il: 26 Apr 2014, 23:28 »
l'ho scritto sopra:

un bravo commesso è quello che entri, ti chiede in maniera gentile se serve qualcosa, sa dove stanno i prodotti che ti deve vendere, ha il negozio in ordine, sa spiegarti le cose (ossia offerte, permute, e cose simili), sa cosa esce da una confezione, se deve usare il pc è veloce e non ci mette 30 minuti e cose simili

è questo che io pretendo entrando in un negozio di videogiochi, che poi il commesso sia anche un appassionato che sappia chi sono suda e miyamoto è irrilevante, tanto l'utente medio entra e chiede: questo è bello? si vede o non si vede l'omino? ah, si vede, allora lo prendo (o viceversa, basta che sia rattatatata boom boom e va bene)
Quello che dici è vero, ma secondo me non basta ad essere un buon venditore.
La competenza della materia trattata è fondamentale in qualsiasi settore..anche perché non é che nei gamestop entrano solo nerd o gente che non ne capisce niente e basta che gli dai qualcosa per sparare, ma anche vie di mezzo che magari non hanno tempo per informarsi ma che se gli rifili una schifezza poi non tornano più..
GOLD EXPERIENCE REQUIEM POTERI:                         
Le sue emanazioni azzerano il potere, le azioni e la volontà di chi lo attacca. Chi resta colpito fisicamente da Requiem vede la propria morte riportata a zero, e continua a riviverla ogni volta.

Offline Fabrizio1701

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.344
  • Name subject to change
Re: Le promozioni di Gamestop: convenienza o fregatura?
« Risposta #826 il: 27 Apr 2014, 00:14 »
Ma avete mai provato a chiedere, che so, di un frigorifero da Mediaworld? O di un'asciugatrice da Trony?
In tutti i campi capitano commessi che ne sanno qualcosa e altri che non ne sanno nulla, e quindi?
Tra l'altro tempo fa leggevo su un forum di TV gente che si lamentava dell'incompetenza dei commessi, come vedete tutti hanno di che lamentarsi, anzi l'appassionato avrà SEMPRE da lamentarsi!
Sto giocando a Life is Strange 2: Episodio 2 [One], Golf Story [Switch]

Offline Devil May Cry

  • Reduce
  • ********
  • Post: 39.565
    • http://devillo.blogspot.com/
Re: Le promozioni di Gamestop: convenienza o fregatura?
« Risposta #827 il: 27 Apr 2014, 02:26 »
l'ho scritto sopra:

un bravo commesso è quello che entri, ti chiede in maniera gentile se serve qualcosa, sa dove stanno i prodotti che ti deve vendere, ha il negozio in ordine, sa spiegarti le cose (ossia offerte, permute, e cose simili), sa cosa esce da una confezione, se deve usare il pc è veloce e non ci mette 30 minuti e cose simili

è questo che io pretendo entrando in un negozio di videogiochi, che poi il commesso sia anche un appassionato che sappia chi sono suda e miyamoto è irrilevante, tanto l'utente medio entra e chiede: questo è bello? si vede o non si vede l'omino? ah, si vede, allora lo prendo (o viceversa, basta che sia rattatatata boom boom e va bene)
Quello che dici è vero, ma secondo me non basta ad essere un buon venditore.
La competenza della materia trattata è fondamentale in qualsiasi settore..anche perché non é che nei gamestop entrano solo nerd o gente che non ne capisce niente e basta che gli dai qualcosa per sparare, ma anche vie di mezzo che magari non hanno tempo per informarsi ma che se gli rifili una schifezza poi non tornano più..


ma infatti, come dicevo, all'utente medio il commesso sa rispondere
le domande sono: che tipo di gioco è questo, se è meglio fifa o pes, se è bello sto gioco, se ha il multi, se c'è un gioco simile ad uncharted, quanto dura più o meno sto gioco e cose simili, non andare oltre e sapere il prezzo di un dlc online (quando poi un commesso non è che può sapere sempre tutto, tipo la durata di un gioco o se è bello o brutto, non può averli giocati tutti, in realtà non è tenuto a giocarne nessuno  ;D)
e i commessi gamestop sono molto più preparati di quelli di un mediaworld expert euronics e compagnia bella che stanno là solo per riempire gli scaffali e aggiornare i prezzi

poi se uno pretende il nerd che sappia vita morte e miracoli di un gioco, è cosa rara ed è meglio recarsi su un forum

poi fidati, c'era sto ragazzo che giocava poco, ma aveva una tale abilità di porsi col cliente che faceva paura, in ogni gamestop dove faceva il responsabile alzava i numeri del negozio, mi ricordo il periodo in cui stava prototype in prenotazione che ne fece prenotare un centinaio, con poche parole riusciva a persuadere la gente e far prenotare un gioco che nessuno conosceva (compreso lui); non a caso poi è diventato area manager ^___^

conoscere il prodotto è importante, ma saper vendere ancora di più, lo so per esperienza diretta (che lo faccio qui e anche in australia), se piaci al cliente, gli puoi vendere qualsiasi cosa dopo (e nel negozio è ancora più facile perchè sono loro a venire da te, non sei tu ad andare da loro come facevo io ^^)
« Ultima modifica: 27 Apr 2014, 02:28 da Devil May Cry »
Ascoltate Falli da Dietro!!

Offline Lenin

  • Reduce
  • ********
  • Post: 30.433
  • Thunderer Thorlief
Re: Le promozioni di Gamestop: convenienza o fregatura?
« Risposta #828 il: 27 Apr 2014, 09:18 »
Il Grande Nasty ne: The Wolf of Game Stop :D

"Tu! Vendimi questo gioco"

Che fantastico umorista che sono.
Comunque qui do ragione a Devil che ha sintetizzato molto bene quali devono essere le caratteristiche distintive di un buon commesso. La sua conoscenza in ambito videoludico deve essere "laterale". Poi se videogioca, senza necessariamente essere un drago di conoscenza, pure meglio, però è sufficiente che se qualcuno gli chiede Gears of War 3 per PS3 lui gli dica che questo non esista, per fare un esempio spicciolo.
What'ya gonna do? Not train? - Dr J Feigenbaum

Online DRZ

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.121
Re: Le promozioni di Gamestop: convenienza o fregatura?
« Risposta #829 il: 27 Apr 2014, 10:01 »
un bravo commesso è quello che entri, ti chiede in maniera gentile se serve qualcosa, sa dove stanno i prodotti che ti deve vendere, ha il negozio in ordine, sa spiegarti le cose (ossia offerte, permute, e cose simili), sa cosa esce da una confezione, se deve usare il pc è veloce e non ci mette 30 minuti e cose simili

Ecco, il problema secondo me è qua: quello non è un bravo commesso, perché non aggiunge assolutamente niente al comprare lo stesso prodotto online. Se vado su Amazon il "commesso" è velocissimo, sa dove stanno i prodotti che deve vendere, ha il negozio in ordine, sa spiegarmi benissimo cosa è scontato e cosa no, ha le schede del prodotto che mi dicono esattamente cosa compro e mi fa completare l'acquisto con un clic... in più è facile che stia comprando in mutande al calduccio della mia casa, che spenda anche qualcosa in meno e così via.

Commessi preparati erano, ad esempio, i tizi che stavano al banco nella piccola catena di negozi di elettrodomestici per cui lavorai anni fa: i prodotti costavano un po' di più rispetto ai grandi centri commerciali, certo, ma la gente veniva comunque perché sapeva che facendo una domanda sul ferro da stiro x o sul frigo y avrebbe ricevuto delle risposte sensate invece dell'espressione da mucca che vede passare il treno tipica di nove commessi di catena su dieci.


Offline Konron

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.193
  • Mirkos
Re: Le promozioni di Gamestop: convenienza o fregatura?
« Risposta #830 il: 27 Apr 2014, 10:27 »
Ecco, il problema secondo me è qua: quello non è un bravo commesso, perché non aggiunge assolutamente niente al comprare lo stesso prodotto online. Se vado su Amazon il "commesso" è velocissimo, sa dove stanno i prodotti che deve vendere, ha il negozio in ordine, sa spiegarmi benissimo cosa è scontato e cosa no, ha le schede del prodotto che mi dicono esattamente cosa compro e mi fa completare l'acquisto con un clic... in più è facile che stia comprando in mutande al calduccio della mia casa, che spenda anche qualcosa in meno e così via.

Commessi preparati erano, ad esempio, i tizi che stavano al banco nella piccola catena di negozi di elettrodomestici per cui lavorai anni fa: i prodotti costavano un po' di più rispetto ai grandi centri commerciali, certo, ma la gente veniva comunque perché sapeva che facendo una domanda sul ferro da stiro x o sul frigo y avrebbe ricevuto delle risposte sensate invece dell'espressione da mucca che vede passare il treno tipica di nove commessi di catena su dieci.
Quoto col sangue.
Trovo insopportabili i commessi delle catene di elettronica che non sanno MAI nulla, gli chiedi: "oh ma cosa cambia tra questo forno/frigo/ecc e quell'altro?" e loro leggono il CARTELLINO (manco una scheda tecnica approfondita, il cartellino scritto a penna, ogni tanto pure sbagliato) davanti a te. Grazie eh, utilissimo. Giuro, mi sentivo in imbarazzo per loro, era palese non sapessero nulla.
Se il commesso è incapace allora tanto vale farsi le ricerche da soli e comprare online.

Per dire, se io devo comprare un elettrodomestico, dovrei poter andare dal commesso che nella sua competenza mi sa consigliare senza farmi perdere tempo. Altrimenti piuttosto scrivo "fornetto" in amazon, leggo le recensioni di quelli con valutazione migliore e via. Mi sbrigo prima, ho opinioni più approfondite, risparmio.

Gamestop a quanto leggo (non ci entro mai) è sulla stessa lunghezza d'onda. Questa idea che il commesso può anche non essere preparato imho sta distruggendo i negozi fisici, non i ragazzetti che fanno le pastette.
« Ultima modifica: 27 Apr 2014, 10:29 da Konron »

Offline Devil May Cry

  • Reduce
  • ********
  • Post: 39.565
    • http://devillo.blogspot.com/
Re: Le promozioni di Gamestop: convenienza o fregatura?
« Risposta #831 il: 27 Apr 2014, 10:44 »
un bravo commesso è quello che entri, ti chiede in maniera gentile se serve qualcosa, sa dove stanno i prodotti che ti deve vendere, ha il negozio in ordine, sa spiegarti le cose (ossia offerte, permute, e cose simili), sa cosa esce da una confezione, se deve usare il pc è veloce e non ci mette 30 minuti e cose simili

Ecco, il problema secondo me è qua: quello non è un bravo commesso, perché non aggiunge assolutamente niente al comprare lo stesso prodotto online. Se vado su Amazon il "commesso" è velocissimo, sa dove stanno i prodotti che deve vendere, cut

eh vabbè, grazie al piffero, stai parlando di un sistema automatizzato, e notizia notizia: anche gamestop ha un suo sito dove puoi comprare online!!
quindi il commesso automa sta anche su questa catena di mostri odiosi, pensa un pò!!
o pensi che se prendi un dipendente amazon e gli provi a chiedere un ordine fisico dal vivo quello sa tutto come il sito? no, risponderà con un bel wtf?!?, a meno che non ci sia un solo omino che cura le schede di tutti i prodotti in catalogo e se li ricorda tutti a memoria ^____^

come al solito quindi fate esempi che non c'azzeccano nulla, stile quello di paragonare il prezzo di un gamestop con quello di zavvi, anche perchè il sito online non sa quanto costa il dlc di the last of us, se il gioco è bello, quanto dura ecc ecc, l'unica cosa che possono sapere (e non sempre) sono le lingue presenti, ma ritorniamo a prima: grazie al piffero, sono cose completamente differenti perchè comprare online è completamente differente che comprare nel negozio fisico
« Ultima modifica: 27 Apr 2014, 10:56 da Devil May Cry »
Ascoltate Falli da Dietro!!

Offline Devil May Cry

  • Reduce
  • ********
  • Post: 39.565
    • http://devillo.blogspot.com/
Re: Le promozioni di Gamestop: convenienza o fregatura?
« Risposta #832 il: 27 Apr 2014, 10:54 »

Quoto col sangue.
Trovo insopportabili i commessi delle catene di elettronica che non sanno MAI nulla, gli chiedi: "oh ma cosa cambia tra questo forno/frigo/ecc e quell'altro?" e loro leggono il CARTELLINO (manco una scheda tecnica approfondita, il cartellino scritto a penna, ogni tanto pure sbagliato) davanti a te. Grazie eh, utilissimo. Giuro, mi sentivo in imbarazzo per loro, era palese non sapessero nulla.
Se il commesso è incapace allora tanto vale farsi le ricerche da soli e comprare online.

Per dire, se io devo comprare un elettrodomestico, dovrei poter andare dal commesso che nella sua competenza mi sa consigliare senza farmi perdere tempo. Altrimenti piuttosto scrivo "fornetto" in amazon, leggo le recensioni di quelli con valutazione migliore e via. Mi sbrigo prima, ho opinioni più approfondite, risparmio.

nelle grandi catene il problema è uno: spostano ciclicamente i ragazzi da settore a settore
quindi uno che è stato 2 anni in telefonia e ha imparato tutto, all'improvviso si ritrova tra i videogiochi, mentre uno che stava nel reparto tv va in quello lavatrici
non so perchè e in base a che criteri li cambiano (conosco abbastanza bene diversi commessi mw e li vedo cambiare ma non gli ho mai chiesto il perchè) ma lo fanno, e uno non è che può conoscere TUTTO di lavatrici, telefoni, aspirapolveri, sedie che fanno i massaggi e compagnia bella, specie nei primi tempi (anche perchè in alcuni casi i prodotti sono davvero tanti, tipo le tv o i cellulari e non puoi manco ricordarteli a vista, dato che sono molto simili tra loro; ah sì quella tv è una toshiba, 47 pollici, full hd ecc ecc, mica sono maghi :D, non è che ci sono solo 5 console diverse tra loro di cui parlare ^^')
(quello che devono sapere è tipo che cambia tra led e plasma, tra fullhd e hdready, ecc non sapere a memoria le caratteristiche di tutti i prodotti)

lì è un pò uno scazzo beccare quello che ti legge il cartellino, però alcuni preparati ci sono, specie quelli di catene più piccole che girano di meno


Citazione
Gamestop a quanto leggo (non ci entro mai) è sulla stessa lunghezza d'onda. Questa idea che il commesso può anche non essere preparato imho sta distruggendo i negozi fisici, non i ragazzetti che fanno le pastette.

qui caschi male
non ritirare l'usato ma tenerselo per sè, fare prenotazioni farlocche e poi rivenderle, prenotarsi console e poi venderle, dire che giochi non ci sono e tenerseli per sè, prenotarsi le limited e farle andare subito esaurite, tenersi i gadget e poi rivenderli (o tenerseli se belli) sono solo alcuni esempi di danni che puoi fare al negozio, e se moltiplichi questo per tutti i negozi che ci stanno arrivi ad un danno enorme per l'azienda

per questo gamestop con gli anni ha assunto solo gente più indifferente possibile ai videogiochi, tra cui più ragazze (dovendosi tenere ovviamente i commessi vecchi a meno di casi conclamati dove sono stati licenziati)

again: quello che sanno fare nei negozi è più che sufficiente per il casual e per l'utente medio, le conoscenze richieste per l'hardcore gamer/nerd sono superflue
poi se avete tempo e pazienza di parlare con alcuni commessi questi sono anche più preparati e/o appassionati in diverso grado, ma se vi fermate ad un contatto superficiale si va in errore come in un pò tutte le cose
« Ultima modifica: 27 Apr 2014, 11:10 da Devil May Cry »
Ascoltate Falli da Dietro!!

Online DRZ

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.121
Re: Le promozioni di Gamestop: convenienza o fregatura?
« Risposta #833 il: 27 Apr 2014, 11:09 »
grazie al piffero, sono cose completamente differenti perchè comprare online è completamente differente che comprare nel negozio fisico

Non hai afferrato il senso del mio discorso.
La domanda è: perché dovrei comprare dal negozio fisico quando comprando online ho lo stesso tipo di "competenza" a prezzi inferiori e con comodità maggiore?




Offline Devil May Cry

  • Reduce
  • ********
  • Post: 39.565
    • http://devillo.blogspot.com/
Re: Le promozioni di Gamestop: convenienza o fregatura?
« Risposta #834 il: 27 Apr 2014, 11:13 »
vabbè, se poni questa domanda torniamo al punto di cui prima: questo è un discorso che vale per te e per altri mentre la maggior parte della gente preferisce avere il prodotto subito

e l'ho scritto anche su: chiamala pigrizia, voglia di avere subito una cosa, pragmaticità, bisogno di fare un regalo e compagnia bella, ma il succo non cambia, c'è ancora questo andazzo e solo il futuro dirà se si è pronti a passare tutti al dd (izzio ce ne scampi) o si continuerà sul sistema doppio
Ascoltate Falli da Dietro!!

Offline lumezit

  • Newbie
  • Post: 4
    • E-mail
Re: Le promozioni di Gamestop: convenienza o fregatura?
« Risposta #835 il: 27 Apr 2014, 11:13 »
Quasi tutti i commessi che lavorano nel campo dell'elettronica / intrattenimento sono inadeguati e fanno il mestiere solo per avere uno stipendio. Da quello di MW che alla domanda quale differenza ci fosse fra due monitor in esposizione, rispondeva con un secco ma incisivo  "uno é più grande dell'altro", a quello di GS che non sapeva della classica promozione 2 giochi + 9.90 ed ha dovuto guardare sul volantino. Siamo un popolo di approssimativi in tutto.

Offline Devil May Cry

  • Reduce
  • ********
  • Post: 39.565
    • http://devillo.blogspot.com/
Re: Le promozioni di Gamestop: convenienza o fregatura?
« Risposta #836 il: 27 Apr 2014, 11:17 »
in australia dove sono stato parecchio e in germania dove ho chiesto ultimamente, il comportamento dei ragazzi era perfettamente uguale a qua, certo non ho avuto il tempo a sufficienza per conoscere personalmente alcun commesso e vedere se c'era gente più preparata, ero fermo ad una prima visione superficiale

quindi semmai siamo un pianeta di approssimativi in tutto (forse i cinesi o giapponesi potrebbero essere perfetti)
Ascoltate Falli da Dietro!!

Online DRZ

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.121
Re: Le promozioni di Gamestop: convenienza o fregatura?
« Risposta #837 il: 27 Apr 2014, 11:25 »
vabbè, se poni questa domanda torniamo al punto di cui prima: questo è un discorso che vale per te e per altri mentre la maggior parte della gente preferisce avere il prodotto subito

e l'ho scritto anche su: chiamala pigrizia, voglia di avere subito una cosa, pragmaticità, bisogno di fare un regalo e compagnia bella, ma il succo non cambia, c'è ancora questo andazzo e solo il futuro dirà se si è pronti a passare tutti al dd (izzio ce ne scampi) o si continuerà sul sistema doppio

Io la chiamo analfabetizzazione informatica, perché con i negozi online che ti fanno arrivare la roba a casa in un giorno non c'è proprio più motivo di andare a comprare nel negozio spendendo pure più soldi.

E quanto al digital delivery... se sarà il futuro sarà quello stile pc, non certo la presa in giro che c'è adesso su console con prezzi alle stelle.

Offline Devil May Cry

  • Reduce
  • ********
  • Post: 39.565
    • http://devillo.blogspot.com/
Re: Le promozioni di Gamestop: convenienza o fregatura?
« Risposta #838 il: 27 Apr 2014, 11:37 »
utopia

il mondo console vende e non ha bisogno di andare a prezzi stracciati come quello pc che era morente

un gta 7 non starà mai solo in DD a 25 euro, idem i cod ac ff ecc

(ma qui andiamo abbondantemente OT)
Ascoltate Falli da Dietro!!

Offline Fabrizio1701

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.344
  • Name subject to change
Re: Le promozioni di Gamestop: convenienza o fregatura?
« Risposta #839 il: 27 Apr 2014, 13:01 »

Io la chiamo analfabetizzazione informatica, perché con i negozi online che ti fanno arrivare la roba a casa in un giorno non c'è proprio più motivo di andare a comprare nel negozio spendendo pure più soldi.

E quanto al digital delivery... se sarà il futuro sarà quello stile pc, non certo la presa in giro che c'è adesso su console con prezzi alle stelle.

Non tutti passano le giornate a casa per ricevere i corrieri, nel mio caso è ogni volta un bagno di sangue, e non sono l'unico se vai a leggere il topic delle spedizioni. Quindi no grazie, per me è molto più comodo il negozio e ti assicuro che informandosi un po' di risparmia molto anche lì.

Questione DD, Sony e Microsoft si stanno adeguando, soprattutto Sony ha ultimamente ottime scontistiche. L'unica che ancora nicchia è Nintendo.
« Ultima modifica: 27 Apr 2014, 13:19 da Fabrizio1701 »
Sto giocando a Life is Strange 2: Episodio 2 [One], Golf Story [Switch]