Autore Topic: [360][PC][PS3] X-COM: Enemy Unknown by Firaxis Games  (Letto 35845 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline El_Maria

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.361
Re: [360][PC][PS3] X-COM: Enemy Unknown by Firaxis Games
« Risposta #480 il: 02 Gen 2016, 02:48 »
Ho iniziato a giocarlo in questi giorni.

Ho provato un pò sia Enemy Unknown che Enemy Within.

Se non ho capito male, EW non è altro che il gioco base con tutta una serie di aggiunte.

Ora, il mio problema è questo. Giocando a normale, per i combattimenti non ho mai troppi problemi e EW lo sto trovando particolarmente più interessante sotto questo punto di vista.

Purtroppo però EW mi pare sia anche più complicato di EU nella parte gestionale. In particolar modo, non riesco a tenere il panico sotto controllo. Dopo poco tempo mi ritrovo con metà nazioni in rosso o completamente ritirate dall'organizzazione e questo pure cercando di concentrarmi il più possibile sulla costruzione dei satelliti :(.

Offline Nihilizem

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.535
  • Last Guardian
Re: [360][PC][PS3] X-COM: Enemy Unknown by Firaxis Games
« Risposta #481 il: 05 Gen 2016, 22:27 »
Onestamente non penso che Enemy Within di per sé aggiunga molte complicazioni alla parte puramente gestionale di XCOM. La differenza principale è la presenza di EXALT come attore in campo, ma non solo questi non appaiono per un bel pò, ma sono neutralizzabili con abbastanza semplicità.

Considerando una partita a Normal, penso sia solo questione di entrare nel mindset che il gioco vuole che tu adotti, e che è purtroppo abbastanza rigido. In XCOM il Satellite-Rush non è purtroppo un'opzione bensì una necessità.
Fai conto che tranne l'avere parecchia fortuna perdere uno o due stati è quasi scontato, cerca di pianificare le cose in maniera tale che questo ti danneggi il meno possibile. Se ad esempio uno stato è in rosso, ma si trova in un continente nel quale hai iniziato e di cui hai quindi già il bonus, allora se messo alle strette ignoralo. Non ti penalizzerà quanto perdere uno stato di un continente con un bonus che ti interessa.
Per fare un altro esempio, se ti ritrovi a dover scegliere tra due paesi per una missioni di rapimenti alieni, e sai che ignorare uno dei due lo porterà ad andare nel panico, considera anche le conseguenze sull'intero continente. Ignorare una missione di soccorso significa non solo incrementare il panico in quel paese, ma in misura ridotta in tutto il continente, cerca quindi di calcolare il risultato meno sfavorevole.

Il consiglio principale che posso darti dal punto di vista dei satelliti è lì dove possibile di cercare di coprire interi continenti. Questo farà si che nessuna missione aliena di rapimenti possa avvenirvi e ti toglierà quel grattacapo.
Uno tattica scontata ma che non tutti applicano è quella di lanciare i satelliti solo quando mancano pochissimi giorno alla fine del mese ed al rendiconto dei relativi risultati.
Lanciarli prima significa rischiare che una missione aliene in un paese di quel continente sminchi il lavoro fatto. Ma sopratutto, questo ti permette la massima flessibilità nel cogliere eventuali occasioni alternative. Hai tre paesi in rosso e solo due satelliti? Aspettando fino all'ultimo momento utile potresti avere la "fortuna" che ti capiti una Terror Mission o una missione del Consiglio che se vittoriosa ti abbassa il panico su tutto un continente riducendo il numero di paesi bisognosi.

Insomma, cerca di avere un piano chiaro di cosa vuoi fare. Sii pronto a subire delle perdite e cerca di decidere tu chi vuoi perdere o meno, e tieniti il più libero possibile nelle tue opzioni di intervento.
E si, costruisci satelliti come non ci fosse un domani.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.
ID PSN: Holden-13

Offline armandyno

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.428
Re: [360][PC][PS3] X-COM: Enemy Unknown by Firaxis Games
« Risposta #482 il: 05 Gen 2016, 22:51 »
Concordo che la chiave del gioco, tanto a Normal quanto molto più criticamente a livelli di difficoltà più elevati, è creare Strutture 'Collegamento Satellitare' il più velocemente possibile, tenendo conto che oltre ai 14 giorni di costruzione bisogna aggiungere i 20 di ogni singolo satellite. A questo devi preventivare anche il continuo aumento degli ingegneri, necessari per costruire nuove strutture, e, ovviamente, il denaro, il quale io personalmente ricavo oltre che dalle missioni e dal rendiconto mensile, anche dalla vendita del mercato Grigio, preferendo un pesante rallentamento della ricerca.

@Nihi: con tutta le possibilità di potenziamento, modifica dei soldati e l'utilizzo dei MEC, Enemy Within più che aggiungere nuova profondità strategica, diminuisce la difficoltà del gioco. Consigliatissimi solo gli ultimi due livelli di difficoltà, al di sotto non ha molto senso.
« Ultima modifica: 05 Gen 2016, 22:54 da armandyno »

Offline El_Maria

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.361
Re: [360][PC][PS3] X-COM: Enemy Unknown by Firaxis Games
« Risposta #483 il: 06 Gen 2016, 00:21 »
Grazie ad entrambi per le risposte. Alla fin fine, con le buone o con le cattive, ho capito come essere un minimo efficiente nella costruzione dei satelliti, anche se un paio di nazioni le ho perse comunque.

Questo è forse l'unico aspetto che mi ha fatto storcere un pò il naso di sto gioco. Nella parte gestionale, i satelliti sono troppo più importanti rispetto a tutto il resto che il gioco ha da offrire.

In questi giorni comunque credo finirò Enemy Unknown e poi riparto subito con Enemy Within. Se dite che diventa davvero più facile, allora quasi quasi azzardo il terzo livello di difficoltà, pure se non è propriamente il mio genere.

Offline Nihilizem

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 5.535
  • Last Guardian
Re: [360][PC][PS3] X-COM: Enemy Unknown by Firaxis Games
« Risposta #484 il: 06 Gen 2016, 00:46 »
Tieni però in mente che la differenza di difficoltà tra Normal e Classic è brutale e lo intendo sul serio.
Sia sulla mappa gestionale che sulla mappa tattica Normal non ti prepara per nulla a ciò che sarà la sfida successiva, aldilà del farti imparare le basi.
Una specie di via di mezzo è secondo me rigiocare si a Normal, ma Ironman (se già non lo stai facendo). Il solo fatto di dover vivere con le proprie scelte ed errori aggiunge tantissimo al gioco. La differenza è decisa.
Ciò detto, se l'esperienza ti è piaciuta vale assolutamente la pena.

Se posso dare un suggerimento, prova a dare un'occhiata alla mod The Long War. E' uno stravolgimento assoluto della formula di gioco, che aggiunge profondità a palate. Vengono ampliate le variabili strategiche e tattiche, aumentate a dismisure le opzioni possibili, e sopratutto viene sostanzialmente rimaneggiato lo scorrere del gioco. Lanciare satelliti è importante ma non più la chiave di volta dell'intero sistema. Paesi possono essere persi si, ma possono anche essere recuperati.  Credo che l'impatto di questa possibilità sia evidente.
Va detto che Long War si porta dietro un'aumento ulteriore della difficoltà di tutto rilievo, ma che può essere tranquillamente customizzata grazie ad apposite opzione del gioco o di altre mod.
Insomma, se il gioco ti è piaciuto e intendi fare una seconda tornata, dacci almeno un'occhiata.
« Ultima modifica: 06 Gen 2016, 00:53 da Nihilizem »
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.
ID PSN: Holden-13

Offline El_Maria

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.361
Re: [360][PC][PS3] X-COM: Enemy Unknown by Firaxis Games
« Risposta #485 il: 06 Gen 2016, 12:20 »
Tieni però in mente che la differenza di difficoltà tra Normal e Classic è brutale e lo intendo sul serio.
Sia sulla mappa gestionale che sulla mappa tattica Normal non ti prepara per nulla a ciò che sarà la sfida successiva, aldilà del farti imparare le basi.

Il mio problema è che sto avendo letteralmente ZERO problemi con i combattimenti (anche perchè tendo a rischiare sempre pochissimo, se non nulla, anche a costo di stare 20 minuti per avanzare di 5 metri), mentre nella parte gestionale sono un discreto disastro  :-[

Se posso dare un suggerimento, prova a dare un'occhiata alla mod The Long War.

Yep, già conoscevo. Il modder che l'ha creata, tra l'altro, dovrebbe aver iniziato a lavorare ad un gioco tutto suo.

Per ora però mi sa che lascerò stare. Solitamente mod  di questo tipo sono indirizzate ai giocatori più esperti della serie e al momento non so neanche se mi basta il tempo per finire Enemy Unknown.

Offline tonypiz

  • Eroe
  • *******
  • Post: 15.110
  • Once Pizzide, forever Pizzide.
    • E-mail
Re: [360][PC][PS3] X-COM: Enemy Unknown by Firaxis Games
« Risposta #486 il: 08 Gen 2016, 09:20 »
The Long War lo sto provando io in questi giorni. L'impatto iniziale, anche a Normal (che è la difficoltà a cui consigliano di iniziare) è stato devastante, con una prima missione che ti mette contro una dozzina e passa di sectoid e pure qualche drone per gradire. Ti fa comandare subito una squadra composta da sei soldati, ma i primi tentativi sono finiti in una mattanza.
Poi ci ho preso un po' la mano (Overwatch, Steady weapon, prudenza assoluta e granate senza pietà)  e l'ho svangata con una sola vittima. Le due-tre missioni successive sono state meno brutali, almeno per ora. Non mi esprimo sulle differenze rispetto al gioco base, che ho giocato secoli fa (senza finirlo, tra l'altro, e senza mai provare Enemy Within) e di cui non ricordo una mazza, però sembra interessante. Per capirci, queste sono alcune delle modifiche che apporta al gioco:

Spoiler (click to show/hide)
« Ultima modifica: 08 Gen 2016, 09:25 da tonypiz »
Humans need fantasy to be human. To be the place where the falling angel meets the rising ape.
Il tonypiz è anche su Twitch, per qualche motivo.

Offline Xibal

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.659
  • My battery is low, and it' getting dark
    • E-mail
Re: [360][PC][PS3] X-COM: Enemy Unknown by Firaxis Games
« Risposta #487 il: 08 Gen 2016, 19:35 »
Secondo me il bello di questa serie è proprio il fatto che, con le buone o con le cattive, ti costringa a ragionare da "ometto", è finita l'epoca delle giocate perfette senza morire mai, platinando tutto ecc.
Qui laggente muore, i paesi crollano, eppure bisogna andare avanti con le unghie e con i denti, perchè lo scopo non è salvare tutti, ma non perdere tutto.
Non siamo più soldati in prima linea, sempre pronti a criticare chi se ne stia al calduccio a prendere decisioni, siamo lo stronzo nella stanza dei bottoni.
Fa male, eh?
"The reckoning with yourself, however, hopefully that continues. The struggle for your name is never complete. The struggle is eternal"

Offline armandyno

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.428
Re: [360][PC][PS3] X-COM: Enemy Unknown by Firaxis Games
« Risposta #488 il: 02 Apr 2016, 23:40 »
Sto provando la versione PSVita in questi giorni.  Confermo quanto già detto nel topic generico della PsVita e cioè che il gioco è in pratica identico a quello uscito per console, ma la conversione non è stata indolore e il gioco soffre di una serie di bug piu o meno gravi, tra cui sonoro che va e viene un po' a caso e soldati che dopo un movimento rimangono incastrati o cambiano magicamente posizione.  Un'altra cosa che ho notato con MOLTO piacere e che in questa versione i nemici non  'aspettano' di essere avvistati per uscire allo scoperto e divenire bersagli, ma si mobilitano in autonomia quando i soldati si trovano nelle vicinanze.  Sembra un piccolo particolare ma in realtà secondo me cambia di molto gli equilibri e la strategia di gioco,  e diventa meno frustrante e più equo,  poiché stare sulla difensiva e avanzare con cautela ora ha più senso,  e non bisogna per forza andare a fare scouting per 'attivare' i nemici e di fatto regalandogli il primo turno offensivo.
Però mi sta venendo il dubbio che sia un bug pure questo :D

Offline mog_tom

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.029
  • Transumanesimo? E se provassimo con l'umanesimo?
Re: [360][PC][PS3] X-COM: Enemy Unknown by Firaxis Games
« Risposta #489 il: 14 Gen 2020, 19:38 »
Droga.
www.fandonia.net | Ci hanno attribuito un profilo da debitori subprime. Solo che non siamo subprime ma creditori, così hanno incaricato i media di convincerci che lo siamo e che inoltre dobbiamo morire. E' un incantesimo che va assolutamente spezzato. (B.T.)