Sondaggio

la crisi ....

il mio conto in banca è diminuito
il mio conto in banca è cresciuto
il mio conto in banca è rimasto uguale

Autore Topic: Il costo della vita e la crisi. Sono GRAN cazzi.  (Letto 37161 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Seppia

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.028
  • Trvezza
    • E-mail
Re: Ma quanto cavolo costa?
« Risposta #15 il: 07 Set 2010, 10:21 »
io in media spendo tra i 1500 ed i 1800 al mese
le voci che pesano maggiormente sono nell'ordine:

- affitto
- ritorni a casa a Como in auto/aerei per andare a trovare amici/parenti
- cibo
"Se vuoi lavorare con i piedi in mostra vai a vendere il cocco in spiaggia"
Cit. Vn Vomo Givsto

Offline naked

  • Reduce
  • ********
  • Post: 41.234
Re: Ma quanto cavolo costa?
« Risposta #16 il: 07 Set 2010, 11:07 »
ora che ho finito di pagare la macchina riesco a mettere via qualcosa in più ma prima 2500/300o euro si vaporizzavano.

Offline Seppia

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.028
  • Trvezza
    • E-mail
Re: Ma quanto cavolo costa?
« Risposta #17 il: 07 Set 2010, 11:08 »
curiosità quanto pesa il tuo mutuo?
"Se vuoi lavorare con i piedi in mostra vai a vendere il cocco in spiaggia"
Cit. Vn Vomo Givsto

Offline KatanaKGB

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.599
  • Follow the flow
    • E-mail
Re: Ma quanto cavolo costa?
« Risposta #18 il: 07 Set 2010, 11:25 »
Io spendo
- 600 di affitto al mese
- 850 all'anno di riscaldamento/acqua (quindi sono circa 71euro al mese)
- 30 circa di elettricità/immondizia
- da quando sono single devo ancora contare quanto spendo di cibo, suppongo tra i 150 e i 200 mensili.
- 300 di assicurazione annuale e 70 di bollo, quindi 31euro al mese, circa
- 20euro di internet
- 20-150 euro di benzina/GPL, dipende da cosa faccio.
- 30euro di cellulare (da quando sono single spendo molto di più, curioso)

totale: poco meno di 1000euro al mese di spese "necessarie"

poi vabbè, ho qualche debituccio da saldare e spesucce personali per hobby ecc.

Tra una cosa e l'altra arrivo a pari.
刀 - Trailtech.at - High Quality Bicycle Trails / Sustainable Flow

Offline naked

  • Reduce
  • ********
  • Post: 41.234
Re: Ma quanto cavolo costa?
« Risposta #19 il: 07 Set 2010, 11:27 »
curiosità quanto pesa il tuo mutuo?

circa 700 euro al mese. :whistle:

Offline Neophoeny

  • Eroe
  • *******
  • Post: 18.673
    • E-mail
Re: Ma quanto cavolo costa?
« Risposta #20 il: 07 Set 2010, 14:18 »
curiosità quanto pesa il tuo mutuo?

circa 700 euro al mese. :whistle:

Anche i miei hanno un mutuo simile, però per due appartamenti (la storia è lunga) e tra un po' fortunatamente scade. Magari da single non ci sono problemi, ma quando devi anche mantenere i figli (dall'adolescenza in poi hanno poi pure più esigenze, soprattutto la scuola costa un casino) il valore dello stipendio diminuisce. Per non parlare dell'euro; sembra una frase fatta perchè la dicono un po' tutti, ma è la verità: prima dell'entrata in vigore dell'euro i miei genitori avevano uno stipendio ottimo proporzionato al livello dei prezzi, adesso gli stipendi son rimasti quasi invariati mentre il livello dei prezzi è quasi raddoppiato, quindi coloro che avevano uno stipendio fisso l'hanno preso in quel posto al contrario dei professionisti, imprenditori e dei lavoratori autonomi. Tutto ciò non dipende direttamente dall'entrata in vigore dell'euro, ma dalla mancanza di controlli dei prezzi da parte del governo italiano. E non voglio parlare di altri problemi come la precarizzazione dei posti di lavoro per i giovani perchè vado troppo OT... comunque fatto sta che i tempi sono cambiati, e in peggio sotto questo punto di vista, siete fortunati già se potete farvi un mutuo.

Offline Seppia

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.028
  • Trvezza
    • E-mail
Re: Ma quanto cavolo costa?
« Risposta #21 il: 07 Set 2010, 14:24 »
questa cosa che l'euro è stata una fregatura per i ceti medi e bassi è una storia che si racconta in tutti i paesi.
in italia però è l'unico dove è vero.

leggevo che in italia gli stipendi, dal 2000 ad oggi, sono aumentati in media una cosa ridicola, tipo 7-8%, mentre il livello dei prezzi è aumentato in modo molto più logico (tipo 20-30%)
non ricordo esattamente i numeri ma il divario era impressionante
"Se vuoi lavorare con i piedi in mostra vai a vendere il cocco in spiaggia"
Cit. Vn Vomo Givsto

Offline Floyd

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.008
  • Since 1989
Re: Ma quanto cavolo costa?
« Risposta #22 il: 07 Set 2010, 14:49 »
questa cosa che l'euro è stata una fregatura per i ceti medi e bassi è una storia che si racconta in tutti i paesi.
in italia però è l'unico dove è vero.

leggevo che in italia gli stipendi, dal 2000 ad oggi, sono aumentati in media una cosa ridicola, tipo 7-8%, mentre il livello dei prezzi è aumentato in modo molto più logico (tipo 20-30%)
non ricordo esattamente i numeri ma il divario era impressionante

circa 20 per cento, stando a questo articolo http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Economia%20e%20Lavoro/2009/01/costo-vita.shtml?uuid=6d16b318-e62c-11dd-a3d8-7a6ccd8115a1&DocRulesView=Libero

io pensavo peggio come divario comunque (se le tue cifre sono corrette). Siamo regolarmente agli ultimi posti in europa come stipendi.


Offline Floyd

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.008
  • Since 1989
Re: Ma quanto cavolo costa?
« Risposta #23 il: 07 Set 2010, 14:55 »
peraltro, e magari in questo seppia mi può aiutare, mi chiedo quanto influisca nel livello medio degli stipendi il fatto che rispetto ad altri paesi ci sia veramente pochissima differenza di reddito tra un laureato e un diplomato.

Offline ferruccio

  • Eroe
  • *******
  • Post: 17.667
    • Single Player Coop
Re: Ma quanto cavolo costa?
« Risposta #24 il: 07 Set 2010, 14:58 »
peraltro, e magari in questo seppia mi può aiutare, mi chiedo quanto influisca nel livello medio degli stipendi il fatto che rispetto ad altri paesi ci sia veramente pochissima differenza di reddito tra un laureato e un diplomato.

No, no, la differenza c'è: il fratello della mia ragazza credo non abbia neanche finito la scuola superiore. Di mestiere fa impianti elettrici. Guadagna il doppio di me. :)
E allora Mozart?

Offline Seppia

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.028
  • Trvezza
    • E-mail
Re: Ma quanto cavolo costa?
« Risposta #25 il: 07 Set 2010, 15:01 »
mah, in italia siamo mediamente tutti pezzenti.
più che di studi, pare sia un problema di età.

l'italia è spaccata in questo senso: tenendo conto del costo della vita, gli italiani tra i 25 ed i 35 sono i più poveri d'EUROPA (dei 25).
poi invece dopo i 35 la cosa si normalizza

in pratica sono i giovani ad essere poverissimi da noi
"Se vuoi lavorare con i piedi in mostra vai a vendere il cocco in spiaggia"
Cit. Vn Vomo Givsto

Offline peppebi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 24.200
  • cotto a puntino
    • E-mail
Re: Ma quanto cavolo costa?
« Risposta #26 il: 07 Set 2010, 15:19 »
Boh, io sapevo di un aumento medio del 37% reale con l'introduzione dell'euro in Italia (la media europea è sul 5-6%, il penultimo in classifica è il Portogallo con 19%). Mi pare di averlo letto anni fa su Internazionale. E lo trovo un dato veritiero visto che certe cose sono semplicemente raddoppiate di prezzo (abbigliamento per esempio).
Comunque io spendo al mese circa 1000€ tra affitto, condominio, bollette varie, cibo e benzina e mutuo (lo feci per poter prendere casa e comprare mobili e suppellettili).
FORGIVENESS IS TO SWALLOW WHEN YOU WANT TO SPIT

Offline D3fcoN

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.544
  • I sogni non pesano..
    • Tonnarella
    • E-mail
Re: Ma quanto cavolo costa?
« Risposta #27 il: 07 Set 2010, 15:27 »
peraltro, e magari in questo seppia mi può aiutare, mi chiedo quanto influisca nel livello medio degli stipendi il fatto che rispetto ad altri paesi ci sia veramente pochissima differenza di reddito tra un laureato e un diplomato.

Mah dipende, io faccio il web designer da circa 8 anni, non ho laurea ma spesso ho molte più conoscenze di laureati in una delle tante pseudolauree triennali (anche quinquennali), quando affronto un colloquio pesa molto l'esperienza accumulata e i lavori precedenti. Probabilmente se avessi la laurea prenderei di più, ma allo stesso tempo dubito che molti grafici al primo anno effettivo di contratto abbiano uno stipendio paragonabile al mio.

Non ho mai dovuto specificare il livello di studi ed ho sempre usato i giorni di prova per far capire quanto valgo. Di recente ho anche fatto colloqui a dei neolaureati per trovare altri grafici alla "mia" azienda e sinceramente c'è da mettersi le mani ai capelli: ora ai curriculum preferisco visionare eventuali portfolio per una scrematura in base alle capacità e non agli studi.

Comunque, io da single che condivide casa con altri ragazzi, a Milano, ci vivo benissimo con meno di 10k euro l'anno, e mi concedo anche qualche vacanza.
la mente mi sfugge..
La speranza è una trappola infame inventata dai padroni

Offline iusestrars

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.345
    • E-mail
Re: Ma quanto cavolo costa?
« Risposta #28 il: 07 Set 2010, 15:45 »
1/3 del reddito se ne va nella casa
ora che che c'è il pupo...uff. pannolini/latte e via discorrendo...

cmq onestamente non mi lamento...
se fossi single sarei benestante però  ;D

chi se ne frega  :yes:
ius est ars boni et aequi
 "La diagnosi pre-impianto svelerà il disabile che è in ognuno di noi"  W. grazie per aver detto: "no human life should ever be produced and destroyed for the benefit of another."

Offline Shape

  • Reduce
  • ********
  • Post: 29.360
    • IstantiSenzaTempo
    • E-mail
Re: Ma quanto cavolo costa?
« Risposta #29 il: 07 Set 2010, 16:01 »
Faccio due conti insieme a voi: 750 circa di mutuo al mese, 120 in media di spesa (alimentare/casa) a settimana, 1100 di assicurazione e 370 di bollo all'anno per le due auto, 150 al mese (boh, sparo a caso, ora a casa nuova i consumi sono diminuiti, ma non so quanto pagherò di immondizia) tra tutte le bollette, 200 di gasolio/manutenzione auto per il tragitto casa-ufficio (a Mary lo rimborsano). Non mi vengono in mente altre spese fisse.

Il totale è di circa 1500 euro, ma siamo in due (e - Daimon, non leggere, ti prego - Mary guadagna più di me, ovviamente).