Autore Topic: [XBLA] The Maw  (Letto 5133 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Stay Black

  • TFP Service
  • Condottiero
  • *****
  • Post: 5.558
[XBLA] The Maw
« il: 29 Gen 2009, 18:34 »
Sono bastati pochi secondi, il tempo che quell'enorme palla fucsia gelatinosa mi guardasse col suo unico occhio, allargasse la bocca in un'espressione ebete e cacciasse la sua disgustosa lingua verde, per conquistare la mia attenzione e le mie simpatie.
The Maw è la storia di due alieni, fuggiti da un laboratorio e intenzionati a raggiungere l'agognata libertà. L'alieno che controlleremo direttamente ha fattezze vagamente antropomorfe e nelle prime battute di gioco troverà un bracciale col quale potrà tenere a guinzaglio Maw, l'altro rotondissimo alieno. Il gioco è un platform game in tre dimensioni dal sapore nintendiano, visto che sembra uscito direttamente dalla ludoteca del nintendo 64. Twisted Pixel Games ha però deciso di porre l'accento più sulle meccaniche puzzle che sugli ingredienti tipici dei platform come salti ed esplorazione. Un po' come accade con la palla rosa più famosa dei videogiochi (Kirby), Maw è in grado di assimilare capacità peculiari in base a ciò che mangia. Ad esempio, mangiando un animaletto infuocato, Maw acquisterà una sorta di alito di fuoco, con cui potrà incendiare piante e alberi.
Ma le idee dei designer restano soltanto abbozzate e durano solitamente appena un livello, lasciando inespresso tutto il loro innegabile potenziale. The Maw sembra un unico grande tutorial di un gioco che non c'è: proprio quando sembra che si cominci a fare sul serio, ci ritroveremo prematuramente di fronte ai titoli di coda.
La parte più riuscita del gioco è la caratterizzazione di Maw: la sua voracità lo porta a ingurgitare qualsiasi cosa gli capiti a tiro, dando il là a tante gag esilaranti e facendo diventare l'alieno sempre più grande, fino al sorprendente e riuscitissimo finale.
Se la grafica non è un granchè, discorso a parte va fatto per le animazioni, sempre ottime, con una citazione particolare per le animazioni di Maw, a tratti irresistibili, sospese come sono tra il teneroso e il diabolicamente irriverente.
Il gameplay è vario e interessante, ma i puzzle sono fin troppo facili da risolvere e le sezioni più propriamente platform non offrono alcun tipo di sfida, visto che è impossibile morire.
The Maw aveva tutte le carte in regola per diventare un punto di riferimento tra le produzioni Xbox Live Arcade, ma toppa clamorosamente per alcune scelte discutibili.
Otto livelli sono davvero troppo pochi, soprattutto perchè risultano abbastanza poveri di contenuto e facili da completare anche puntando a finirlo al 100% (ovvero divorando tutti i nemici presenti in ogni livello).
The Maw è un'esplosione di divertimento e simpatia, che si trasformeranno presto in rabbia, a causa della sua longevità imbarazzante. Finchè dura, sembrerà di stare in un mondo degno delle creazioni Pixar e riuscirà a intrattenere e divertire come poche altri produzioni Xbox Live Arcade.
Ma l'offerta di Twisted Pixel Games è davvero troppo povera per poterne consigliare l'acquisto. Non consola il fatto che siano previsti livelli aggiuntivi scaricabili (pare) per 100 Microsoft Points.
« Ultima modifica: 29 Gen 2009, 20:42 da Stay Black »
the more we know, the less we show

 

Loading...