Autore Topic: [360][PC][PS3] Dead Space  (Letto 3026 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Stay Black

  • TFP Service
  • Condottiero
  • *****
  • Post: 5.565
[360][PC][PS3] Dead Space
« il: 21 Nov 2008, 11:28 »
Il vento è cambiato.
Electronic Arts ha finalmente deciso di mostrare più coraggio e non limitarsi a pubblicare i soliti sequel delle sue PI multimilionarie. Così quest'anno, al fianco dei nuovi capitoli di Fifa e Madden, trovano spazio titoli inediti come Mirror's Edge e il qui presente Dead Space.
Anche se l'originalità non è il suo forte, in quanto attinge a piene mani dalla letteratura del cinema horror e dei giochi d'azione, gli elementi sono così ben amalgamati da ottenere un risultato finale coerente e intrigante.
Se storia e ambientazione richiamano a gran voce Alien, il capolavoro horror-thriller di Ridley Scott, il gameplay non fa nulla per nascondere che la lezione di Capcom col suo Resident Evil 4 è stata appresa e fatta propria.

A bordo della nave spaziale Ishimura, vestiremo i panni di Isaac, la cui missione apparentemente tranquilla si tramuterà in un incubo: la nave è infatti piena di forme di vita aliene e aggressive.
Anche se armati di tutto punto, scopriremo presto che sopravvivere non sarà facile. Gli alieni hanno negli arti i loro punti deboli. E' possibile mirare alle loro gambe, in modo da rallentare i loro movimenti, ma ciò non impedirà loro di continuare a inseguirci, trascinandosi col solo utilizzo degli arti superiori. Il design dei mostri è riuscito, anche perchè rimanda al già citato Alien e a H.R.Giger e spesso attaccano in massa, facendo salire tensione e terrore ben oltre i livelli di guardia.
Tutto, dal design dei livelli all'utilizzo di luci e ombre al magistrale sonoro, è studiato per creare un'atmosfera claustrofobica e tesa, che diventa rarefatta e soffocante nelle sezioni nel vuoto, dove la limitata scorta di ossigeno rende il ritmo ancor più incalzante. Tali sezioni sono una benvenuta variazione al gameplay, in quanto l'assenza di gravità permette di eseguire salti su qualsiasi parete visibile, diventando un'interessante via di fuga dagli attacchi dei mostri che ci braccano anche nel vuoto.
A condire il tutto c'è la Stasi, ovvero la possibilità di rallentare nemici e oggetti per un breve lasso di tempo. Ben presto risulta chiaro che la Stasi svolge un ruolo fondamentale nell'economia del gioco, risultando un'indispensabile risorsa da centellinare nei momenti più concitati e un elemento che EA ha ben sfruttato per la risoluzione di semplici puzzle ambientali.

L'interfaccia è totalmente integrata nel gioco. A schermo non avremo indicatori di alcun tipo: l'energia residua la si può vedere sotto forma di spina dorsale luminosa sulla tuta di Isaac e i proiettili restanti compaiono direttamente sull'arma, vicino al mirino. Anche l'inventario compare come un ologramma davanti agli occhi di Isaac, mentre sparsi per la mappa si trovano punti di salvataggio e negozi in cui comprare armi e munizioni: anche questi hot-spot sono realizzati con la medesima tecnica, giovando all'atmosfera, che non risulta spezzata da invadenti menu.

La possibilità di equipaggiare fino a quattro armi aggiunge spessore tattico alla formula di gioco, soprattutto in virtù del fatto che le si può potenziare comprando (o trovando) appositi nodi d'energia. Ai livelli di difficoltà più elevati puntare decisi su una o due armi è l'unica scelta possibile, in quanto i nemici diventano davvero duri da buttar giù. Ma per fortuna spesso è sufficiente scappare, magari rallentando chi ci insegue con la stasi: è un'opzione assolutamente non secondaria, che sottolinea la bontà del prodotto come avventura horror.

Gli achievement sono quasi tutti story-related: finendo il gioco una sola volta è possibile sbloccarne più della metà con una certa facilità. Altri prevedono l'uccisione di un certo numero di nemici con le varie armi del gioco, mentre "Unica Arma" prevede di completare il gioco utilizzando solo la lama al plasma (ovvero la pistola di base).
Il gioco premia con ben 150 GP chi vorrà avventurarsi nel completamento del gioco a livello di difficoltà Folle e ottenere i gradi di "Tecnico di livello 3 epico".
the more we know, the less we show