Autore Topic: Dell'automobile, del codice della strada, dell'inciviltà alla guida.  (Letto 33292 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.916
Apro questo topic perchè ne ho bisogno. Era da tempo che volevo farlo.
Perchè ho bisogno di parlare con voi, soprattutto con quelli di voi che stanno all'estero, di come funziona il traffico sia qui che altrove. Ho bisogno di parlare con voi dei numerosi pirati della strada che infestano (a quanto pare) le nostre strade. Lo faccio anche perchè a volte è capitato anche a me di fare delle manovre al limite dell'incosciente o di andare in berserk e cominciare ad insultare qualsiasi cosa; del resto con 90 Km giornalieri per andare a lavoro, ormai ne ho viste di cotte e di crude e sinceramente sto incominciando a chiedermi se non sia io ad essere pazzo o siano gli altri ad aver perso la ragione.
Recentemente poi, mi sono scontrato altrove con la presenza della distinzione tra sorpasso e superamento (una boiata immane IMHO) e un'avventura capitata ieri sera sotto casa mia ad un'amica di mia moglie che sfiora il preoccupante e il ridicolo insieme.

Sotto casa mia c'è un bar. Una nostra amica parcheggia per venirci a trovare e quando esce trova un'auto parcheggiata irregolarmente dietro la sua che le impedisce di uscire (davanti a lei c'è il marciapiede).
Va al bar e chiede di chi è l'auto.
Nessuno risponde.
Esce dal bar, si mette al cellulare e chiama i Carabinieri.
Qualcuno la nota, si avvicina e chiede "Oh ma che cazzo fai?" (che già uno che mi si avvicina e mi si rivolge così ha prenotato i denti in gola), e lei "Chiamo i Carabinieri!" e lui "Ma chiami i Carabinieri per una cosa così?" e lei risponde affermativamente.
Qui avviene l'incredibile: questo chiama un altro e tutti si mettono al telefono per contattare il proprietario che, badate bene, a precisa richiesta di levare dal cazzo la sua Golf merdosa risponde "He, ma io sono in paese a mangiare la salamella, se qualcuno mi viene a prendere la sposto, altrimenti rimane li."

 :o

Alla fine questo con tutta la calma del mondo si è fatto venire a prendere dai suoi schiavi non senza che prima uno di questi emettesse velate minacce all'amica in questione ("Oh ma lo sai che questa è la macchina del Moro. Io fossi in te me ne starei zitta"). I Carabinieri non si sono visti per le solite rogne: "non è competenza nostra, deve chiamare la caserma di Topolinia" dice la caserma di Paperopoli; "No guardi che la sua zona è di competenza della caserma di Paperopoli" dice la caserma di Topolinia; all'ennesimo tentativo cade direttamente la linea e la povera donna rinuncia a qualsiasi altro tentativo. A chiamare i vigili manco ci prova perchè sa che quelli del nostro paese valgono meno di zero e si fanno mettere sotto pure dalle mosche.
Lei è sicuramente stata stupida perchè poteva salire da me, telefonare agli sbirri senza farsi notare e metterlo in culo allo stronzo (io non ho saputo nulla finchè non se ne è andata). Invece ha voluto far la figa e adesso ha pure paura di tornare da noi.
Tra l'altro è pure la seconda volta che le capita.

In realtà questa simpatica storiella è solo una faccia della merdosità che certa gente, soprattutto italiana, ha raggiunto quando si trova al volante di un'auto.
Quindi, oltre a dirmi come funziona all'estero, raccontatemi anche storie, esperienze, qualsiasi cosa di interessante riguardante l'argomento.


Grazie.

EDIT: ho anche un'ideuzza. Se vi capita qualche ocasione e avete una macchina fotografica sarebbe bello avere qualche esempio di coglionaggine automobilistica. Mi sa che ci potremmo divertire parecchio. O no?
« Ultima modifica: 11 Nov 2008, 21:33 da 1c0n 0f s1n »
"Mio figlio poteva morire!"

Offline alpha83it

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.842
Questa cosa dei parcheggi a cazzo è una costante che ho riscontrato anch'io, soprattutto in quelli pubblici, gratis dunque. Più di una volta ho dovuto cercare un altro parcheggio perchè il classico furbo per parcheggiare occupava due posti. E io ho sempre cercato di parcheggiarla tra le righe. A un certo punto stavo per chiamare i vigili, ma dopo aver visto i carabinieri, in quel parcheggio, fermi, ho lasciato stare...

Offline keigo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.750
er.. più che inciviltà io ci vedo un pò di genus camorristico.
chi semina vento raccoglie sfaccimma
ma chi me lo fa fare?!? il petrolio è una figata.

Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.916
er.. più che inciviltà io ci vedo un pò di genus camorristico.

Comincio a pensarlo pure io. Intendo: se io parcheggiassi la macchina irregolarmente avrei perlomeno paura che me la portino via, e comunque che qualcuno mi faccia qualche dispetto. Invece pare che sia di moda fare apposta il causare il maggior disagio possibile sbattendosene altamente.
"Mio figlio poteva morire!"

Offline COBOL X

  • Eroe
  • *******
  • Post: 15.612
Minchia la macchina del Moro!  :o :o :o :o :o :o
Se fossi stato in lei invece di lamentarmi mi sarei messo subito a lucidargliela!

P.S. E' successo anche a me. Sfortunatamente il possessore dell'auto e' arrivato prima del carroattrezzi. Al telefono non e' stato difficile spiegare la situazione e farmi aiutare (infatti ho successivamente richiamato i Vigili per dirgli che il problema era stato risolto).
Per fortuna non era la macchina del Moro, altrimenti andavo a casa a piedi.

Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.916
Minchia la macchina del Moro!  :o :o :o :o :o :o
Se fossi stato in lei invece di lamentarmi mi sarei messo subito a lucidargliela!

P.S. E' successo anche a me. Sfortunatamente il possessore dell'auto e' arrivato prima del carroattrezzi. Al telefono non e' stato difficile spiegare la situazione e farmi aiutare (infatti ho successivamente richiamato i Vigili per dirgli che il problema era stato risolto).
Per fortuna non era la macchina del Moro, altrimenti andavo a casa a piedi.

Eh, è quello che ho detto pure io. La macchina del Moro.
Minchia. No dico. Il Moro.
Chissà se è imparentato con Gesù Cristo o anche più in alto.
"Mio figlio poteva morire!"

Offline ghigo85

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.702
Comunque più che automobile, codice della strada, inciviltà al volante e cose simili mi sembra idiozia umana e bullaggine...

Ovvero non è tanto un atteggiamento alla guida o altro (ad esempio io odio visceralmente spesso le biciclette, condotte il più delle volte da idioti che pensano che il ciclista sia una entità al di sopra di qualsiasi regola, sfrecciando contromano per le strade, sui marciapiedi, con tanti idioti che insegnano ai loro figli ad essere ancor più idioti)...

Qui mi sembra che il fatto si commenti da solo...

Ghigo live -
http://www.youtube.com/watch?v=mhVvEtpwf88

Ghigo on Myspace - www.myspace.com/guidoponzini

http://guidoponzini.wordpress.com/
[br/[WII:8697 - 0234 - 4105 - 5538 (Ghigo)^^^ Aggiungetemi

Offline COBOL X

  • Eroe
  • *******
  • Post: 15.612
Ah! I ciclisti.
Qui ce ne sono a bizzeffe. Tutti vestiti come Pantani. Tutti si credono Bettini e si piantano con le loro tutine aderenti in mezzo alle strade (spesso extraurbane) sbattendosene allegramente che, sulla stessa strada, esiste LA PISTA CICLABILE!
Brutti idioti, il comune e la provincia spende milioni per quelle cazzo di piste ciclabili e voi continuate ad invadere le corsie riservate al traffico motorizzato!

Offline Grendel

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.242
A Bolzano la situazione è un po' migliore, più che altro perchè chi deve vigilare lo fa abbastanza.

Chiaramente poi ci sono zone particolarmente sensibili a questi episodi, che cmq non è raro vedere, ma si riesce a gestire abbastanza la cosa.

Ad esempio la rampa del mio garage da sulla strada, e dall'altra parte della strada ci stanno un bar e un giornalaio/ricevitoria. Capita spesso che qualcuno lasci la macchina "due minuti" sul mio passo carraio bloccando l'accesso al garage, e più di una volta sono entrato in entrambi i locali a chiedere di spostare la macchina (neanche troppo cortesemente, a volte).
Però la spostano.

Per i parcheggi raramente si litiga, ma è capitato che mi incazzassi in un paio di frangenti.
Una volta al parcheggio dell'ospedale, quando -dopo aver convinto un paio di altri automobilisti a suon di ampi cenni e clacson che sì, stavo aspettando qui proprio per infilarmi in quel posto quando qualcuno se ne sarebbe andato- ho pescato lo stronzo che si è gettato a culo di quello che stava uscendo con l'intento di ciularmi il sudato parcheggio, sono sceso. Gli sono andato davanti al finestrino. Gli ho detto che c'era gente in fila per quel posto, ed io ero il primo. Lui mi ha risposto "ormai son qui, entro io tanto mi fermo poco". Io gli ho replicato "fallo e ti tiro fuori dal finestrino". Mi ha lasciato parcheggiare.

Però se posso evitare di litigare lo faccio, si perde tempo e ci si fa il sangue cattivo per nulla.
« Ultima modifica: 10 Nov 2008, 20:54 da Grendel »
C-ya.

Offline [c]ego

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.139
  • I'm not a number. I'm a free sheep.
Qui a Lincoln UK abbiano due grandi parchi commerciali adiacenti, chiamamoli cosi', due grosse zone fitte di negozi insomma (PC World, Pizza Hut, Homebase, grandi nomi per dire). Ognuna di queste zone ha la sua bella e vastissima zona parcheggio. E qui arriva l'aneddoto. Una delle due zone parcheggio e' a pagamento (fate conto quella del parco commerciale dove c'e' Pizza Hut), l'altra no (fate conto quella del parco commerciale dove c'e' PC World), ma sono appunto entrambi adiacenti. L'unica avvertenza di quella gratis e' che e' riservata ai clienti dei negozi appartenenti al suo parco commerciale (avvertenza che del resto si applica anche all'altra zona parcheggio, quella a pagamento), ma non c'e' nessuno a controllare. Non perche' non abbia mai visto nessun controllore, non c'e' proprio nessuno addetto a farlo. L'unico 'controllo' e' che alla chiusura dei negozi appartenenti a quel parco commerciale, chiudono pure il suddetto parcheggio (quello gratis). Quell'altro e' sempre aperto. Tutto qui.

La questione non e' tanto se io ne abbia abusato o meno per fare shopping da PC World e farmi una 'pizza' da Pizza Hut, senza pagare il parcheggio. O anche solo direttamente la 'pizza'. La questione e' che, qui a Lincoln UK, il parcheggio gratis non e' mai pieno. E, in secondo luogo, che alla fine ho smesso di fare il furbo perche' preferisco passare da scemo purche' le cose continuino a funzionare.
Sono allergico all'italiano medio
[c]ego lavora nella periferia videoludica, le sue opinioni non hanno nulla a che vedere con quelle dei suoi mille e uno clienti. Uno più, uno meno.

Offline Nemo

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.969
    • pettanick.net
    • E-mail
Ne ho una io bellissima.
Anzi due.
Premetto che per graziadiddio non devo muovermi in auto per lavoro altrimenti non starei scrivendo dallo studio ma sarei a San Vittore e voi stareste commentando di una strage compiuta su qualche tangenziale ad opera di un pazzo che salito sulla sua auto con un kalashnikov ha iniziato a fare fuoco indiscriminatamente.
Orbene, primo esempio di genialità guidatoria meneghina.
Esterno giorno.
Attraversamento pedonale nei pressi di una rotatoria, per immettersi nella suddetta rotonda è necessario dare la precedenza. La sudetta rotonda è sempre piena di traffico indi non c'è speranza di sfangarsela, bisogna proprio fermarsi.
Passo sulle strisce, la macchina che sopraggiunge si ferma per farmi passare...quella dietro accelera, sorpassa e si ferma ad un millimetro da me.
Ora, mi sorge la domanda, ma dove cazzo vai o coglione patentato? Ci sono le strisce, c'è una rotonda, sei in pieno centro città, dove cazzo vuoi andare?
Analisi. Ormai non è più contemplata la possibilità che in città (in città perdio!) uno si possa fermare perché esiste, chessò, un semaforo? Un pedone che deve attraversare? No, se ti fermi sei un pirla incapace e ti faccio veder io come si guida.
Secondo esempio.
Sei un fortunato che abita in una via con tanto di marciapiedi larghi.
Ebbene ti ritroverai tanto di imbecilli che con le loro enormi macchine parcheggeranno "a lisca di pesce del cazzo". Ma non solo occuperanno il marciapiede, arriveranno quasi sempre a mettere il muso della loro vettura CONTRO il muro costringendo i pedoni ma ancor di più i pedoni con passeggino (non dico gli handicappati con carrozzella perché a Milano stanno asserragliati in casa) a dover andare in strada per passarli.
Rimedio, più di una volta ho piazzato il passeggino sul cofano, poi ci son salito sopra anche io (195cmx100kg) sperando ardentemente di sfondarglielo e che arrivasse lo stronzo proprietario. Purtroppo al giorno d'oggi le automobili le costruiscono solide e i proprietari sono stolidi.
Per non annoiarvi, per ora taccio dei geni che parcheggiano in doppia fila a fianco di posti liberi (!!!) col doppio risultato di togliere parcheggio a chi cerca e di intasare il traffico. Oppure della grande marea di coglioni che guida telefonando (il bluetooth ormai te lo regalano nelle patatine) tenendo il cellulare in mano e, dunque, non fermandosi mai. Li riconoscete quando vedete automobili viaggiare in prima a trenta all'ora costanti e fare le gimcane tra i pedoni o passare col rosso impiantandosi poi in mezzo alla strada.

Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.916
Oppure della grande marea di coglioni che guida telefonando (il bluetooth ormai te lo regalano nelle patatine) tenendo il cellulare in mano e, dunque, non fermandosi mai. Li riconoscete quando vedete automobili viaggiare in prima a trenta all'ora costanti e fare le gimcane tra i pedoni o passare col rosso impiantandosi poi in mezzo alla strada.

Ecco. Questa è una cosa che devo capire. Gente con in mano auto da 30/40.000 e passa euro e si fanno le paranoie a prendersi un bluetooth o a mettersi nel parcheggio a pagamento.
"Mio figlio poteva morire!"

Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.916
La differenza tra sorpasso e superamento.

Posto che differenza tra sorpasso e superamento in lingua italiana (se il mio Zanichelli non dice cazzate) è già di per sè una contraddizione in termini. È come cercare la differenza tra acqua e H2O.

Eppure...

"L'art. 143 C.d.S. prescrive che sulle strade a due o più corsie si debba circolare sulla corsia libera più a destra. Le inosservanze sono sanzionate con il pagamento di una somma di € 36,00 e la decurtazione di 4 punti. La manovra di colui che circolando sulla corsia centrale trova l'ostacolo di un veicolo ed effettua il sorpasso a destra è sanzionato dall'art. 148, comma 15, C.d.S. con la somma di € 70,00 e la decurtazione di 5 punti. Se la manovra di sorpasso a destra è ripetuta nell'arco di due anni, si applica anche la sospensione della patente da 1 a 3 mesi. La manovra di colui che prosegue la marcia sulla corsia di destra, nonostante la presenza di veicoli sulla corsia o sulle corsie di sinistra, non integra la manovra di sorpasso a destra, ma solo quella di superamento da destra che non è sanzionata."

Dalla FAQ della Polizia: http://www.poliziadistato.it/pds/faq_new/index.php?idr=175&idcat=186&id=494

Questa è una cosa fatta apposta per mettere confusione tra agenti e automobilisti e fare una pacca di denaro. Io rimango sulla mia corsia, ti supero sulla destra e va bene. Se sono dietro di te, mi sposto e ti supero a destra mi inculano. Allora io ti vedo da lontano, mi sposto sulla destra 30 secondi prima, ti supero a destra, aspetto un minuto e ritorno dov'ero. Cos'è? Ho superato oppure ho fatto un sorpasso allungato?  ???
"Mio figlio poteva morire!"

Offline Nemo

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.969
    • pettanick.net
    • E-mail
Più che a prenderlo il bluetooth, si fanno le paranoie ad usarlo!
Che poi come mi ha confermato un vigile particolarmente gentile e ciarliero, la stragrande maggioranza degli incidenti in ambito urbano avviene proprio per colpa di comportamenti imprudenti imputabili all'uso di cellulari mentre si sta' guidando.

Online atchoo

  • Reduce
  • ********
  • Post: 43.336
  • Pupo
    • E-mail
La differenza tra sorpasso e superamento.
Il problema nasce dal fatto che nella corsia di a sinistra (in genere quella centrale, nelle autostrade a tre corsie) c'è qualcuno che non si è spostato a destra quando avrebbe dovuto.
Il caso che citi riguarda casi più rari (escludendo le code), quando cioè la corsia a sinistra rallenta, per un qualsiasi motivo, e quindi le auto che la occupano vengono superate, non sorpassate, da quelle alla loro destra.

 

istanbul escort bayan avcilar escort avcilar escort bayan kucukcekmece escort esenyurt escort