Autore Topic: Legge Levi-Prodi sull'attività editoriale su internet.  (Letto 3657 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.916
Riporto parte di quanto scritto dal blog di beppe Grillo, visto che non se ne parla da nessun'altra parte, a quanto ho visto:

Ricardo Franco Levi, braccio destro di Prodi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ha scritto un testo per tappare la bocca a Internet. Il disegno di legge è stato approvato in Consiglio dei ministri il 12 ottobre. Nessun ministro si è dissociato. Sul bavaglio all’informazione sotto sotto questi sono tutti d’accordo.
La legge Levi-Prodi prevede che chiunque abbia un blog o un sito debba registrarlo al ROC, un registro dell’Autorità delle Comunicazioni, produrre dei certificati, pagare un bollo, anche se fa informazione senza fini di lucro.I blog nascono ogni secondo, chiunque può aprirne uno senza problemi e scrivere i suoi pensieri, pubblicare foto e video.
L’iter proposto da Levi limita, di fatto, l’accesso alla Rete.
Quale ragazzo si sottoporrebbe a questo iter per creare un blog?
La legge Levi-Prodi obbliga chiunque abbia un sito o un blog a dotarsi di una società editrice e ad avere un giornalista iscritto all’albo come direttore responsabile.Il 99% chiuderebbe.
Il fortunato 1% della Rete rimasto in vita, per la legge Levi-Prodi, risponderebbe in caso di reato di omesso controllo su contenuti diffamatori ai sensi degli articoli 57 e 57 bis del codice penale. In pratica galera quasi sicura.
Il disegno di legge Levi-Prodi deve essere approvato dal Parlamento. Levi interrogato su che fine farà il blog di Beppe Grillo risponde da perfetto paraculo prodiano: “Non spetta al governo stabilirlo. Sarà l’Autorità per le Comunicazioni a indicare, con un suo regolamento, quali soggetti e quali imprese siano tenute alla registrazione. E il regolamento arriverà solo dopo che la legge sarà discussa e approvata dalle Camere”.


http://www.beppegrillo.it/2007/10/la_legge_levipr.html#comments

Altri link:

http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2092327

http://www.repubblica.it/2007/10/sezioni/scienza_e_tecnologia/testo-editoria/testo-editoria/testo-editoria.html

http://www.civile.it/news/visual.php?num=45712

Con tutti i blog e siti di videogiochi che ci sono, Fulco diventerà milionario... :lol:
"Mio figlio poteva morire!"

Offline MrSpritz

  • Eroe
  • *******
  • Post: 16.469
Legge Levi-Prodi sull'attività editoriale su internet.
« Risposta #1 il: 19 Ott 2007, 19:19 »
A dire il vero c'è anche su repubbilca, punto informatico e il topic del governo.

Abominevole comunque e ho come il presentimento che passerà.
Sono rincoglioniti, seriamente spero che sta legge non la rispetti nessuno.

Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.916
Legge Levi-Prodi sull'attività editoriale su internet.
« Risposta #2 il: 19 Ott 2007, 19:23 »
Citazione da: "MrSpritz"
A dire il vero c'è anche su repubbilca, punto informatico e il topic del governo.

Abominevole comunque e ho come il presentimento che passerà.
Sono rincoglioniti, seriamente spero che sta legge non la rispetti nessuno.


Mi dai dei link? Su repubblica non lo vedo...
"Mio figlio poteva morire!"

Offline flittie

  • Navigato
  • **
  • Post: 998
Legge Levi-Prodi sull'attività editoriale su internet.
« Risposta #3 il: 19 Ott 2007, 19:24 »
Sono convinta che non passerà mai, ma secondo me è già vergognoso il semplice fatto che abbiano avuto il coraggio di proporre una bestialità del genere.. Incredibile...
"Since we cannot hope for order, let us withdraw with style from the chaos."

Offline flittie

  • Navigato
  • **
  • Post: 998
"Since we cannot hope for order, let us withdraw with style from the chaos."

Offline Zel

  • Moderatore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 38.599
  • Supa Scoopa
    • It's me
Legge Levi-Prodi sull'attività editoriale su internet.
« Risposta #5 il: 19 Ott 2007, 19:27 »
Citazione da: "flittie"
Sono convinta che non passerà mai, ma secondo me è già vergognoso il semplice fatto che abbiano avuto il coraggio di proporre una bestialità del genere.. Incredibile...


se passa sta legge mi trasferisco in svizzera.

e' una stronzata colossale, ma che non ci pensassero nemmeno...
| (• ◡•)|  (❍ᴥ❍ʋ)

Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.916
"Mio figlio poteva morire!"

Offline andreTFP

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.474
Legge Levi-Prodi sull'attività editoriale su internet.
« Risposta #7 il: 19 Ott 2007, 19:57 »
EDIT
Now Playing: Zelda Breath of the Wild, Wonderboy, Fifa18

Offline GuK

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.873
  • SWALLOW OR DIE!
    • E-mail
Legge Levi-Prodi sull'attività editoriale su internet.
« Risposta #8 il: 19 Ott 2007, 20:00 »
La 'sinistra' vuole imbavagliare, dopo Berlusconi, anche Grillo! Ma dai... :D

Offline acciarone

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.142
Legge Levi-Prodi sull'attività editoriale su internet.
« Risposta #9 il: 19 Ott 2007, 20:01 »
comunismo allo stato puro.
Le opinioni di Acciarone non corrispondono necessariamente alle opinioni di Acciarone.

Offline andreTFP

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.474
Legge Levi-Prodi sull'attività editoriale su internet.
« Risposta #10 il: 19 Ott 2007, 20:05 »
Ma anche se venisse approvata da entrambe le camere, verrebbe dichiarata illegittima o incostituzionale. Una cosa del genere me la sarei aspettata in Cina, non qui da noi.
Now Playing: Zelda Breath of the Wild, Wonderboy, Fifa18

Offline EGO

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.581
Legge Levi-Prodi sull'attività editoriale su internet.
« Risposta #11 il: 19 Ott 2007, 20:57 »
E' tutta una pastetta, vogliono solo far bannare GuK anche da questo forum!


Citazione da: "1c0n 0f s1n"
Con tutti i blog e siti di videogiochi che ci sono, Fulco diventerà milionario... Laughing

Be', almeno ricominceranno le competition a premi. Già me lo vedo: "Dillo con un viggì" competition, in palio una PS3.
(solo che la vincerebbe sempre Macca...)

Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.916
Legge Levi-Prodi sull'attività editoriale su internet.
« Risposta #12 il: 19 Ott 2007, 21:43 »
Quello che mi chiedo è: come fai a fare una cosa del genere senza pensare alle conseguenze? Non solo 'sto registro si ritroverà all'improvviso così intasato da creare delle attese enormi (supponendo che la registrazione al ROC rimanga inalterata come da proposta), ma se una cosa del genere andasse in porto, quali sarebbero le conseguenze per tutti quelle aziende che fanno l'hosting, le server farm, che si ritroverebbero con uno svuotamento globale delle risorse? Cioè, non vorrei essere apocalittico, ma quante centinaia di migliaia di aziende potrebbero chiudere oltre ai siti per 'sta minchiata? E quanti Ivan Fulco si piglieranno la responsabilità penale perchè Dinoano ha mandato una foto porno modificata con Mastella sopra?

Attendo fiducioso il tentativo di reintroduzione dello jus primae noctis...
"Mio figlio poteva morire!"

Offline fulgenzio

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.602
    • Players
Legge Levi-Prodi sull'attività editoriale su internet.
« Risposta #13 il: 19 Ott 2007, 23:34 »
Bah, premesso che dubito che questo governo resista abbastanza per approvare una legge del genere (tra fronde interne e senatori a vita in stato di avanzata decomposizione prima o poi il gas uscirà dalla canna e si diffonderà nella stanza) non posso che domandarmi se la norma non sia contraria a qualche legge UE. Dai, dagli italiani mi aspetto di tutto ma che francesi e inglesi lasciano passare simili bestialità...naaaaaa. Questo ovviamente vale per le questioni spese/burocrazia/registri ecc. invece il discorso relativo alla responsabilità non mi vede proprio del tutto contrario.

Offline 1c0n 0f s1n

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.916
Legge Levi-Prodi sull'attività editoriale su internet.
« Risposta #14 il: 19 Ott 2007, 23:50 »
Citazione da: "fulgenzio"
invece il discorso relativo alla responsabilità non mi vede proprio del tutto contrario.


Ma Fulgio, 'scolta me: non sono capaci mettere in galera qualche decina di migliaia di delinquenti, e riescono a controllare centinaia di migliaia di post di centinaia di migliaia di siti? Chiaramente no, ed infatti scommetto la pelle delle palle che questa cosa sarà fatta su misura per rompere le uova nel paniere a gente come Grillo et simila.
In altre parole è la classica cosa buona sulla carta con postilla all'italiana, vedrai
"Mio figlio poteva morire!"