Autore Topic: Il topic Medico.  (Letto 238958 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Lenin

  • Reduce
  • ********
  • Post: 30.490
  • Thunderer Thorlief
Re: Il topic Medico.
« Risposta #2415 il: 20 Nov 2019, 02:05 »
Se effettivamente appuri che lesioni non ce ne sono, potresti interessarti al modello biopsicosociale del dolore.

Un interessante (e divertente) lecture per iniziare:
https://www.youtube.com/watch?v=gwd-wLdIHjs

What'ya gonna do? Not train? - Dr J Feigenbaum

Offline Red Alex

  • Navigato
  • **
  • Post: 798
  • अनिच्चा
    • Flickr
Re: Il topic Medico.
« Risposta #2416 il: 21 Nov 2019, 11:59 »
Molto interessante, ma non credo sia questo il mio caso,
sono tre notti che mi contorco nel letto alla ricerca di una posizione accettabile.
Se fosse uno scherzo della mente... beh, la mia avrebbe proprio un umorismo di merda :)

Offline Gaissel

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.716
    • E-mail
Re: Il topic Medico.
« Risposta #2417 il: 22 Nov 2019, 01:38 »
Io cercherebbi un buon ortopedico/fisiatra.
Poi facci lei.
Nintendo vende droga purissima ai bambini. Soprattutto quelli interiori.

Offline Cryu

  • Reduce
  • ********
  • Post: 21.846
  • Ninjerelli si nasce
    • Vertical Gaming Photography
Re: Il topic Medico.
« Risposta #2418 il: 01 Mar 2020, 12:22 »
Copincollo dal topic delle foto:

Citazione
Vi ringrazio per i messaggi di sostegno, specialmente alienzero alla luce dei trascorsi ruvidi.
Purtroppo la situazione sembra peggiorare di giorno in giorno. Anche fugaci occhiate al telefono comportano complicazioni. Comunico tramite vocali, chiamate e pochi minuti di applicazione quotidiana al PC tenendo gli occhi il più possibile sulla tastiera.

Nonostante né a me né alla mia famiglia importi più nulla di quanto stiamo spendendo (con l'esborso dell'ultimo anno ci si comprava tutta la next-gen), trovo ormai senza senso ulteriori tentativi random con nuovi professionisti, dal momento che si tratta di un disturbo sconosciuto, perlomeno in forma così grave. Sarebbe come saltare da un immunologo all'altro chiedendo una cura per il coronavirus. Semplicemente per ora non c'è. Le ricerche google anche il lingua inglese restituiscono appena un paio di studi che confermano l'esistenza del disturbo (peraltro contemplato anche nella pagina wikipedia sulla fibromialgia), ma nessuna terapia o specialista cui rivolgersi.

La speranza è trovare specialisti non necessariamente del solo campo oculistico (la componente fibromialgica è pressoché certa) disposti a comprendere e studiare qualcosa di nuovo, laddove negli ultimi 20 anni la tendenza è stata a non ascoltarmi, a negare, a minimizzare ("faccia delle pause" (!!!)) o a liquidarmi con un occhiale che tenesse conto solo delle frazioni di diottrie mancanti.

Ho prodotto due paginette di riepilogo del mio caso che sto provando a far circolare nella mia cerchia di conoscenze con contatti in ambito medico-ospedaliero, con l'intenzione di sottopormi a ulteriori esami solo presso chi dimostri di capirci o volerci capire qualcosa.

Se anche qualche utente del forum avesse di questi contatti, lo prego di contattarmi in privato indicandomi un indirizzo e-mail a cui far pervenire tale documento. Ora copincollo anche nel topic medico.
Grazie ancora per la solidarietà.
"non e' neppure fan-art, e' uno screenshot di un gioco, ci sono mesi e mesi di sudore di artisti VS uno scatto con un filtro instagram sopra."
www.verticalgamingphotography.com