Autore Topic: Il lavoro  (Letto 1205522 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Void

  • Eroe
  • *******
  • Post: 11.760
  • Grottesco, cattivo e gratuito
Re: Il lavoro
« Risposta #19050 il: 15 Lug 2019, 20:46 »
Mi hanno chiamato e la loro cifra é moooolto sotto la mia richiesta, che ho calcolato tenendo conto in un certo modo di quanto sopra
[...]
Il ritmo lavorativo sarebbe stato tipo +30% di ore...
No vabbé potevi dirlo subito.
NOPE

Offline Tetsuo

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.673
Re: Il lavoro
« Risposta #19051 il: 15 Lug 2019, 20:48 »



Mi hanno chiamato e la loro cifra é moooolto sotto la mia richiesta, che ho calcolato tenendo conto in un certo modo di quanto sopra

Non si vive di sola gloria cut..

Il ritmo lavorativo sarebbe stato tipo +30% di ore...


come volevasi dimostrare


Offline Argaen

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.425
Re: Il lavoro
« Risposta #19052 il: 15 Lug 2019, 20:56 »
- mi riferivo alla plusvalenza sulla vendita di immobili all estero

Continua a sembrarmi incredibile. Se hai controllato sarà vero, eh. Ma resta allucinante!
"I'd rather be a climbing ape than a falling angel"

Offline RBT

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.371
    • E-mail
Re: Il lavoro
« Risposta #19053 il: 15 Lug 2019, 21:02 »



Mi hanno chiamato e la loro cifra é moooolto sotto la mia richiesta, che ho calcolato tenendo conto in un certo modo di quanto sopra

Non si vive di sola gloria cut..

Il ritmo lavorativo sarebbe stato tipo +30% di ore...


come volevasi dimostrare

Eh io l ho sparata grossa la richiesta di salario...nel contesto Italiano è ben superiore a quello che offre il mercato, ma c ho provato, perchè l azienda e la posizione / dipartimento é tale da poter giustificare l extra.

Ma loro a quanto pare cercano allineati al mercato Italiano. Good luck for them!

Fossi stato in Italia c é da pensarci zero....ma chiaro imho uno dei motivi per cui mi hanno chimato é l esperienza e la padronanza della lingua inglese, che un Italiano che vive in italia può solo avere se rientra alla base dopo un tour lavorativo all estero.
PS4: RBT_ps  -->add me!
]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::................................................. .................

Offline RBT

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.371
    • E-mail
Re: Il lavoro
« Risposta #19054 il: 15 Lug 2019, 21:02 »
- mi riferivo alla plusvalenza sulla vendita di immobili all estero

Continua a sembrarmi incredibile. Se hai controllato sarà vero, eh. Ma resta allucinante!

Basta googlare. Ed era su siti di finanza italiani.
PS4: RBT_ps  -->add me!
]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::................................................. .................

Offline RBT

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.371
    • E-mail
Re: Il lavoro
« Risposta #19055 il: 15 Lug 2019, 22:47 »
Qualcuno credo abbia citato la pioggia in UK, il classico dei luoghi comuni.

In Inghilterra, escludendo Scozia, piove molto meno di quanto immaginate. Col vantaggio che la pioggià in più rende tutto molto verde, dove c è vegetazione.

E le estati qui sono qualcosa di unico, chiaro durano di meno. Ma non si soffre il caldo.
PS4: RBT_ps  -->add me!
]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::................................................. .................

Offline Argaen

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.425
Re: Il lavoro
« Risposta #19056 il: 16 Lug 2019, 00:31 »
- mi riferivo alla plusvalenza sulla vendita di immobili all estero

Continua a sembrarmi incredibile. Se hai controllato sarà vero, eh. Ma resta allucinante!

Basta googlare. Ed era su siti di finanza italiani.


Beh, ho googlato e trovato che per la vendita di immobili all'estero vale la stessa regola che per la vendita di immobili in Italia, ovvero tassa sul plusvalore solo in caso di acquisto da meno di 5 anni,   in caso in cui non si tratti di casa di recente residenza etc etc.

Magari volevi prima comprare un'altra casa in Italia e molto dopo vendere quella in UK, in questo specifico ordine per qualche tuo personale motivo, ma non è che fosse chiarissimo dal tuo post iniziale.
"I'd rather be a climbing ape than a falling angel"

Offline RBT

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.371
    • E-mail
Re: Il lavoro
« Risposta #19057 il: 16 Lug 2019, 00:59 »
Avrei venduto casa in uk entro un anno dall aver avuto residenza in Italia per via del nuovo lavoro, e avrei dovuto pagare la una tassa sulla plusvalenza da quanto ho letto. Non che siano soldoni eh, ma fanno sempre testo.

La farraginositá della legge italiana mi spaventa tanto.

PS4: RBT_ps  -->add me!
]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::................................................. .................

Offline peppebi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 25.128
  • cotto a puntino
    • E-mail
Re: Il lavoro
« Risposta #19058 il: 16 Lug 2019, 10:00 »
Io ho deciso di tornare ma un piede lo lascio comunque qui, almeno per un po' (vedrò com'è la situazione a Milano e farò le mie valutazioni). Però torno restando nella stessa compagnia e con la possibilità di chiedere quando mi pare un nuovo trasferimento (con l'unico problema della brexit che potrebbe creare qualche intoppo), più soldi, pensione anticipata, voli quotidiani per la Puglia, ecc.
Per me, se sei contento della situazione che hai in UK, non c'è neanche da pensarci: resta e continua a costruire.
Per quanto mi riguarda mi sono un po' rotto (è vero che non ho praticamente provato a fare il designer, non avendo alcuna voglia di spostarmi a Londra o altre città) dei costi altissimi delle abitazioni paragonate ai comuni stipendi, soprattutto se sei in affitto. Mi sono ritrovato quindi a decidere se mi conviene comprare casa qui (alla fine ti conviene rispetto all'affitto) o tornare in Italia.
Ho deciso per l'Italia per tanti motivi, economici (avrò più soldi ed un costo della casa più basso) e famigliari (i nostri genitori cominciano ad avere una certa età e vorremmo avere la possibilità di vederli più spesso). Ci sono anche motivi più futili ma che, alla fine, hanno il loro peso. Per esempio il cibo. Io non ne posso più di mangiare la merda che trovi qui, tanto che ho rinunciato ad uscire a cena fuori, a preferire le pizze surgelate (tutto sommato molto simili a quelle che trovi nei nostri supermercati) a quelle delle pizzerie. O mi faccio tutto in casa.
Poi sì, ci sono cose qui che funzionano nettamente meglio che in Italia, burocrazia prima di tutto ma anche, come hai detto, molti beni costano meno e ci paghi meno tasse. Per esempio un'auto in leasing costa molto meno e hai molte meno rogne ed è tutto trasparente mentre in Italia io avrei qualche dubbio e tanta paura in caso di incidente/guasto. Ma anche viaggi (impossibile trovare in Italia una vacanza in Turchia per 8 giorni con volo, trasferimento in hotel, hotel con colazione a circa 230€ a persona), abbigliamento e tante altre cose qui costano generalmente meno.
Se guadagnassi un migliaio di sterline in più al mese probabilmente resterei qui perchè compenserebbero i contro ma alle condizioni attuali ho deciso che vale la pena riprovare a lavorare in Italia (per una compagnia inglese però!).
FORGIVENESS IS TO SWALLOW WHEN YOU WANT TO SPIT

Offline RBT

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.371
    • E-mail
Re: Il lavoro
« Risposta #19059 il: 16 Lug 2019, 22:55 »
Beh si capisco, poi hai il vantaggio che la compagnia è inglese.

Io sono fuori
Londra, a 1.5 ore di auto/treno, vivo benissimo e il costo della vita é basso rispetto alla costosa Londra (casa e servizi). Però vivo in una cittadina che anni fa è stata considerata la migliore (o nelle top 5 non ricordo bene) di tutta UK...
PS4: RBT_ps  -->add me!
]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::................................................. .................

Offline Asher

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.243
Re: Il lavoro
« Risposta #19060 il: 17 Lug 2019, 06:40 »
Io dico resta in UK. Se arrivano a pagarti il doppio in Italia, valuta bene, anche la città del luogo di lavoro che può fare la differenza.

Offline RBT

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.371
    • E-mail
Re: Il lavoro
« Risposta #19061 il: 17 Lug 2019, 22:40 »
E bravo, la mia offerta era poco sotto il doppio di quanto prendo in UK.

E ancora ci penso, faccio conti, e non riesco ad accettare la matematicitá di tutto ciò, che pare assurdo. Conscio del fatto che è una cifra circa del 40% più alta di quella che offre il mercato italiano per una posizione equivalente.

Perchè il doppio é il doppio, ma a conti fatti è quello che serve per giustificare il business case dello spostamento.

Assurdo.
PS4: RBT_ps  -->add me!
]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]]||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::................................................. .................

Offline Goffraiden

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.734
  • Il principe del faceto
    • Arrested Developer
    • E-mail
Re: Il lavoro
« Risposta #19062 il: 31 Lug 2019, 11:49 »
L'azienda per cui lavoro è stata acquisita da un competitor americano. Sulla carta sembra tutto molto bello, ma le esperienze pregresse di alcuni colleghi in situazioni simili non sono incoraggianti, speriamo bene :scared:
"Questa è l'Italia del futuro, un paese di musichette mentre fuori c'è la morte."

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 25.158
    • The First Place
    • E-mail
Re: Il lavoro
« Risposta #19063 il: 26 Ago 2019, 13:01 »
@1c0n 0f s1n, quali novità?

Offline keigo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.097
Re: Il lavoro
« Risposta #19064 il: 26 Ago 2019, 16:32 »
@RBT: non pensare manco per un minuto di tornare in mezzo alla tirchieria italiana.
chi semina vento raccoglie sfaccimma
ma chi me lo fa fare?!? il petrolio è una figata.