Autore Topic: Dove sta andando l'horror?  (Letto 82090 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline MaxxLegend

  • Reduce
  • ********
  • Post: 33.810
  • A New Adventure
    • ZombieGamer80
Re: Dove sta andando l'horror?
« Risposta #675 il: 18 Ago 2019, 20:34 »
...
C'è un film che gioca tutta la storia su questo:
lights out



Vidi il cortometraggio da cui poi trassero il film.
Il concetto grossomodo è quello, diciamo però che mostrare una stanza buia + vuota e poi metterci il jumpscare è un po' diverso da quello che accade qui, dove c'è proprio un artificio tecnico basato sul bilanciamento del nero, e fa l'effetto "shit bricks" se capisci cosa intendo.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ ^^^^ ^^^ ^^ ^
PSN Trophies: 30-73% - XBL Gamerscore: 38.197 - BOARDGAMES - ZombieGamer80 - Lost in VR DREAMS.

Offline xkp

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.453
Re: Dove sta andando l'horror?
« Risposta #676 il: 25 Ago 2019, 16:34 »
non so dove, ma su internet ho trovato come uno degli horror piu' sottovalutati di sempre tale
pontypool.
dio mio ragazzi, e' una cosa veramente imbarazzante.

fortuna che poi ho visto l'arcano incantatore, mi son rifatto un po' il palato.

Offline xkp

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.453
Re: Dove sta andando l'horror?
« Risposta #677 il: 01 Set 2019, 15:43 »
visti Wolf Creek e Wolf Creek 2

Spoiler (click to show/hide)

fanno passare la voglia comunque di andare in australia.
Tutto sommato guardabili.

Ho visto pure Annihilation non so se appartiene all'horror oppure no, cmq ennesimo film imbarazzante che ti porta a chiederti:
"ma se cominciassero a stanziare almeno un decino del tempo e del denaro investito negli effetti speciali, da dare invece a degli sceneggiatori?"


E infine viniamo a Noi

La cosa piu' notevole del film e' la capacita' recitativa (forse pero' c'entra anche molto il trucco) dei personaggi, con il contrasto tra buono e cattivo.
Il finale e' scontato che manco Poltrone e Sofa', con un finale che non e' telefonato, ma di piu'.

« Ultima modifica: 01 Set 2019, 15:47 da xkp »

Offline MaxxLegend

  • Reduce
  • ********
  • Post: 33.810
  • A New Adventure
    • ZombieGamer80
Re: Dove sta andando l'horror?
« Risposta #678 il: 06 Set 2019, 09:49 »
Visto Il Giardino delle Torture (1967) altro horror antologico della Amicus, successivo al mediocre Le 5 Chiavi del Terrore. Buon film, sebbene inferiore a The House that Dripped Blood (1970) e Tales From the Crypt (1972).

Un Luna Park nasconde un'attrazione molto particolare, dove una statua della Parca del Destino rivela la fine di cinque incauti avventori prima di reciderne il filo della vita. Gli episodi, scritti da Robert Bloch, sono piuttosto vari e interessanti (c'è anche un pizzico di fantascienza) e c'è persino un grosso ed esplicito omaggio ad Edgar Allan Poe verso la fine.

Belle le inquadrature e la costruzione delle immagini; ottime le performance di Burgess Meredith, Jack Palance e Peter Cushing. Il finale della cornice poteva essere più efficace ma ci accontentiamo.

« Ultima modifica: 07 Set 2019, 09:52 da MaxxLegend »
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ ^^^^ ^^^ ^^ ^
PSN Trophies: 30-73% - XBL Gamerscore: 38.197 - BOARDGAMES - ZombieGamer80 - Lost in VR DREAMS.

Offline MaxxLegend

  • Reduce
  • ********
  • Post: 33.810
  • A New Adventure
    • ZombieGamer80
Re: Dove sta andando l'horror?
« Risposta #679 il: 09 Set 2019, 10:55 »
Visto l'unico che mi mancava delle antologie Amicus, ovvero Delirious - Il Baratro della Follia (Tales That Witness Madness, 1973) sicuramente il peggiore del mucchio. Manca totalmente l'atmosfera gotica da british horror; i quattro episodi sono tutti banali e prevedibili tranne uno che è semplicemente demenziale.

Quattro pazienti di un istituto psichiatrico sono oggetti della ricerca di un dottore (Donald Pleasence) che dichiara di essere in grado di materializzare i loro deliri e quindi provare che non sono pazzi ma vittime di eventi paranormali. Abbiamo un bambino che ha come amica una Tigre immaginaria, un antiquario che ha viaggiato nel tempo, un uomo ossessionato da un tronco d'albero morto e una madre che ha avuto a che fare con uno strano rituale Hawaiano.

Le premesse non sono male ed il cast è buono, ma il dipanarsi degli episodi è scontato e la realizzazione è scarsa. Il finale della cornice promette faville ma quando pare prendere la direzione giusta che salverebbe l'intero film... svacca anch'esso nella cagata invereconda.
Curiosità: nella prima edizione italiana l'ordine degli episodi fu alterato, e quello più "malato" che chiudeva il film (Luau) venne messo per secondo. Inoltre, nello stesso segmento c'è un buco di sceneggiatura veramente enorme.
Spoiler (click to show/hide)

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ ^^^^ ^^^ ^^ ^
PSN Trophies: 30-73% - XBL Gamerscore: 38.197 - BOARDGAMES - ZombieGamer80 - Lost in VR DREAMS.

Offline BombAtomicA

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.216
Re: Dove sta andando l'horror?
« Risposta #680 il: 15 Gen 2020, 11:18 »
Ho visto The Nest, horror italiano che da mesi mi spacciano letteralmente ovunque come "bellissimo", "capolavoro" & affini... beh, posso dire che l'ho trovato noiosissimo? No davvero, non ho capito dove sarebbe il bel film. Non succede un accidente di niente, non c'è splatter ma fallisce anche a creare un qualsiasi tipo di atmosfera, nulla. Inoltre è telefonatissimo, tipo dopo 10 minuti si capisce già dove vada a parare e in effetti va proprio lì, anche gli attori non mi sono sembrati particolarmente brillanti.
Sono piuttosto confuso da tutte le lodi che ho letto in giro, mi sembra davvero una roba mediocre. Se qualcuno l'ha visto, mi aiuti a capire cosa mi sono perso.
« Ultima modifica: 15 Gen 2020, 11:22 da BombAtomicA »
"Ice Cream!"

Offline fiordocanadese

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.790
  • Alternativo Agli Alternativi
    • E-mail
Re: Dove sta andando l'horror?
« Risposta #681 il: 05 Feb 2020, 10:14 »
Consiglio a tutti A Quiet Place - Un Posto Tranquillo (John Krasinski, 2020) che è anche sul Netflix.
Uno degli horror più interessanti degli ultimi anni (anni di horror veramente interessanti) soprattutto per l'idea che deve essere per forza muto, in quanto è il rumore che una persona produce a portarla alla morte.
Quindi un sacco di tensione per tutta la pellicola.
« Ultima modifica: 05 Feb 2020, 10:17 da fiordocanadese »
Insulti il politico e poi lo rivoti.

Offline chirux

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.627
Re: Dove sta andando l'horror?
« Risposta #682 il: 12 Apr 2020, 18:35 »
Il rivedere Profondo Rosso , Il signore del male di Carpenter o, se meno,  L' esorcista, mi ha fatto riflettere se veramente mi son perso qualcosa tra le cose pessime dal punto di vista horror emotivo.

Offline tidus79

  • Iniziato
  • Post: 78
  • Retrogamer
Re: Dove sta andando l'horror?
« Risposta #683 il: 17 Apr 2020, 14:19 »
Ho rivisto da poco la Trilogia degli Animali di Dario Argento,non mi ricordavo ci fosse Bud Spencer in 4 Mosche di Velluto Grigio!

Online Devil May Cry

  • Reduce
  • ********
  • Post: 40.193
    • http://devillo.blogspot.com/
Re: Dove sta andando l'horror?
« Risposta #684 il: 19 Apr 2020, 14:49 »
Un po' di film horror visti sti giorni.
Zombeavers, quello sui castori zombie, è trash, una mezza cagatella ma simpatico. Poi la protagonista (Courtney Palm) è figa, ha proprio due belle tettine e si meritava la visione anche in Dead Ant, peccato che era un bluff e stava solo all'inizio. Qua sono delle formiche giganti a fare da padrone e ammazzare una band di metallari strafatti che si esibisce ad un concerto in un posto sperduto del deserto. Scarso, meglio l'altro.
Sempre in tema di insetti, anche Stung vede delle vespe mutate ammazzare gente. Effetti old school, niente di che, ma un filo meglio delle formiche.
Recuperato anche Dead snow 2, ma l'ho trovato molto più debole del primo, evitabile.
Ma il peggiore del lotto è La cura del benessere, che sulla carta doveva anche essere il migliore. Regia di Verbinski ok, ma per il resto l'ho trovato una porcata e ha anche una durata abominevole.
Se riesco vorrei recuperare a breve Hereditary, Noi e Misdsommar, ma so che sono più tosti questi da digerire.
Mentre ci sono rimasto male che netflix abbia tolto The Witch dal catalogo proprio nel momento in cui lo volevo vedere.
Devo recuperare anche i vari Insidious/Conjuring/Annabelle prima che li fa fuori. E La casa delle bambole che pure be' parlavano bene.
Ascoltate Falli da Dietro!!

Offline jamp82

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.783
  • Team Kirkhammer ignorantia_&_violentia is da way
    • DeathstreetBoyZ - Pop Music From Hell!
    • E-mail
Re: Dove sta andando l'horror?
« Risposta #685 il: 20 Apr 2020, 09:22 »
A Quiet Place - Un Posto Tranquillo

interessante è sicuramente interessante (ottimo ritmo), soprattutto su come viene applicato il modus operandi pro-sopravvivenza nella prima parte ma sembra non osare troppo e il tutto risulta essere quasi "all'acqua di rose" e accademico.
ormai ci ho messo la prietra sopra: quando un horror nuovo viene universalmente etichettato come "tra gli horror più belli degli ultimi anni!" all'inizio pensavo che il target fosse per chi non ha mai visto un horror in vita sua, in realtà è perchè il livello dei film horror è talmente basso che un film del genere diventa una mosca bianca.

per la cronaca, a mio avviso gli "horror più belli degli ultimi anni!" sono 3: The Descent (2005) , Alta Tensione (2003) e La casa dei 1000 corpi (2003).

p.s.: di recenti che voglio vedere ci sarebbero Mandy e Midsommar.
« Ultima modifica: 20 Apr 2020, 09:30 da jamp82 »
[IG] instagram.com/jamp82/, [PSN] jbittner82, [Switch] SW-0209-2836-6111
"Skippo le ballad."

Offline mr cool

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.552
Re: Dove sta andando l'horror?
« Risposta #686 il: 20 Apr 2020, 10:46 »
A Quiet Place mi è piaciuto ma non mi sembra per niente horror. Una domanda per chi lo ha visto avete attivato i sottotitoli oppure no? Al cinema come era stato trasmesso, con sottotitoli o senza, io lo ho recuperato su Netflix. La Casa dei 1000 Corpi è un bel film ma il seguito, la Casa del Diavolo, è molto meglio.

Offline jamp82

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 7.783
  • Team Kirkhammer ignorantia_&_violentia is da way
    • DeathstreetBoyZ - Pop Music From Hell!
    • E-mail
Re: Dove sta andando l'horror?
« Risposta #687 il: 20 Apr 2020, 10:59 »
A Quiet Place mi è piaciuto ma non mi sembra per niente horror. Una domanda per chi lo ha visto avete attivato i sottotitoli oppure no? Al cinema come era stato trasmesso, con sottotitoli o senza, io lo ho recuperato su Netflix. La Casa dei 1000 Corpi è un bel film ma il seguito, la Casa del Diavolo, è molto meglio.

attivati i sottotitoli dopo circa 10 minuti quando stava iniziando a diventare incomprensibile per chi non conosce il linguaggio dei segni.
un film del genere nella prima metà credo sia quasi impossibile da seguire in sala ultimamente vista l'escalation di maleducazione degli spettatori.
[IG] instagram.com/jamp82/, [PSN] jbittner82, [Switch] SW-0209-2836-6111
"Skippo le ballad."

Offline Beorne

  • Recluta
  • *
  • Post: 162
Re: Dove sta andando l'horror?
« Risposta #688 il: 23 Apr 2020, 22:10 »
Ma il peggiore del lotto è La cura del benessere, che sulla carta doveva anche essere il migliore. Regia di Verbinski ok, ma per il resto l'ho trovato una porcata e ha anche una durata abominevole.
Se riesco vorrei recuperare a breve Hereditary, Noi e Misdsommar, ma so che sono più tosti questi da digerire.

Si, La cura del benessere è pretenzioso e la seconda metà e assolutamente banale noiosa e lunghissima, veramente uan delusione.
Hereditary Noi e Midsommar molto belli tutti e tre, forse il peggiore è Noi che dopo Get Out però era difficile fare qualcosa di meglio. Midsommar in particolare è lunghissimo ed estremamente estetico come la Cura del benessere, ma è molto più piacevole.

Online Devil May Cry

  • Reduce
  • ********
  • Post: 40.193
    • http://devillo.blogspot.com/
Re: Dove sta andando l'horror?
« Risposta #689 il: 23 Apr 2020, 23:16 »
Sì, poi l'ho visto Misdsommar (in realtà sto facendo una scorpacciata), ma non mi è piaciuto. Troppo lungo, è estenuante. Non sarebbe manco male, l'inizio faceva sperare meglio ma davvero ti sfinisce e coi protagonisti zero empatia. Giudizio negativo.
Molto meglio Get Out, non da gridare al capolavoro/migliore horror ultimi 10 anni come ho letto in giro, ma è fatto bene. Forse avrei preferito un finale diverso, più spinto, ma è promosso.
Piaciuto anche Finché morte non ci separi, con novella sposa (una bellissima Samara Weaving, si, nipote di Hugo) che si sposa ma stesso la notte delle nozze deve partecipare ad un assurdo gioco mortale con la famiglia di lui. È gore, grottesco, ironico, bel filmetto, promosso.
Recuperato pure l'ultimo Hallowen ma mi aspettavo meglio, ok la protagonista più cazzuta ma le uccisioni sono banali, c'è poco mordente, phatos. Abbastanza inutile.
Un pelo meglio La casa delle bambole, ma di poco. Perché è inquietante per la violenza che si vede sulle protagoniste, ma per il resto è prevedibile e lontano anni luce da Martyrs. Superfluo.
Noi pure visto, bel film. Un po' forzato proprio per la presenza concettuale degli antagonisti, di come possano esistere, ma ha una interessante chiave di lettura, anche se non è proprio quello che cerco in questo genere di film. Get out gli era venuto meglio, pure più semplice nel messaggio.
Che altro mi scordo, ah si. Hereditary. Bello dai. La Collette ottima, un paio di momenti inaspettati. Richiede forse una seconda visione ma un paio di approfondimenti sulla trama mi hanno chiarito un dubbio. Forse il migliore del lotto tra tutti quelli visti ultimamente (insieme a It Follows), mi ero un po' perso per strada nel genere ma mi sono annotato una 50ina di film con lista in continuo aggiornamento.
Direi proprio che stare in quarantena da quasi 2 mesi in totale solitudine è l'atmosfera esatta per recuperare tutto.  :D
Che altro scordo...ah si, The Den, pure bellino. Ragazza topa al punto giusto che fa un esperimento sociale su un programma di chat dove incontra sconosciuti registrando tutto. Girato tutto con camera desktop e affini, ha il suo perché. Molto carino. Momento clou quando una tipa sta per essere ammazzata, suona un cellulare, suoneria videochiamata uguale alla mia, ma è davvero la mia. È mia madre e mi ha fatto cagare sotto. Quanto l'ho bestemmiata.
Scordavo Honeymoon, con Rose Leslie. Non male. Altri novelli sposi che vanno in luna di miele e iniziano a succedere casini. Confonde un poco, forse un occhio più attento capirebbe prima dove vuole andare a parare, ma per fortuna penso poco durante i film horror per evitare di sgamarmi le cose. Va in crescendo, niente di imprescindibile ma carino.
Mentre scrivo mi butto su Raw, pure ne parlavano bene.
« Ultima modifica: 23 Apr 2020, 23:21 da Devil May Cry »
Ascoltate Falli da Dietro!!