Autore Topic: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero  (Letto 599124 volte)

0 Utenti e 2 visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 42.154
  • Gnam!
    • E-mail
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18180 il: 23 Apr 2019, 02:35 »
Linkare Breitbart, però, é quasi peggio che linkare Libero.

È una testata ultra conservatrice, vicina a Bannon e compagni, in cui il fact checking é pkuttosto... discutibile.

Non ho dubbi, comunque la notizia riguardo lo stato di Washington rimbalza dal 2010, esempio: TFP Link :: https://www.nbcnews.com/news/us-news/washington-could-become-first-state-legalize-human-composting-n952421

ho messo un link ma ce ne sono decine


Offline Ruko

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.455
  • Eh, boh...
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18182 il: 23 Apr 2019, 22:24 »
Il che mi fa venire il dubbio di come sia profilata @Ruko da Facebook
Ah guarda non saprei, semplicemente la questione mi sembra illuminante sulla diatriba: "Non è malvagio il mezzo ma l'uso."
No no, FB è uno strumento al di fuori del controllo di chi lo usa.
"No no, io non la sposerei mai una così, troppo appariscente, troppo esibizionista, non fa per me..." (cit. S. su WA)

Offline rosario oliveri

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.683
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18183 il: 23 Apr 2019, 22:37 »
A maggior ragione, meglio starne fuori.
Codice amico Switch SW-7241-0739-0708
My Yearbook 2019

Offline Dark Fantasy

  • Recluta
  • *
  • Post: 100
    • E-mail
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18184 il: 24 Apr 2019, 11:52 »
https://www.ispionline.it/it/pubblicazione/sanzioni-usa-sul-greggio-iraniano-colpo-teheran-o-alleconomia-mondiale-22919

Citazione
Il segretario di Stato Usa Mike Pompeo ha annunciato ieri che gli Stati Uniti non rinnoveranno le esenzioni sull’acquisto di petrolio iraniano che erano state concesse lo scorso novembre a otto paesi, tra cui l’Italia. L’obiettivo dichiarato dall’amministrazione di Donald Trump è quello di ridurre a zero le esportazioni di petrolio iraniano, costringendo dunque Teheran a tornare al tavolo negoziale per la discussione di un nuovo accordo che tenga in considerazione altri aspetti oltre a quello nucleare. [...] Se l’obiettivo americano rimane quello di costringere l’Iran a tornare al tavolo negoziale per discutere un nuovo accordo dai termini maggiormente favorevoli per Washington, la realizzazione di questo obiettivo rimane al momento assai lontana. L’Iran ha infatti una lunga storia di “resistenza” a politiche percepite come aggressive e arroganti, e cedere di fronte a questo tipo di politiche non rientra nel novero delle opzioni del governo. Occorre anche considerare gli effetti della politica Usa di massima pressione sulla popolazione iraniana: se ufficialmente Washington dichiara che le proprie politiche sono destinate a colpire la classe dirigente, nella realtà dei fatti le sanzioni non hanno avuto finora altro effetto che quello di causare una gravissima crisi economica, con la riduzione delle possibilità di acquisto e l’innalzamento del costo della vita. 

https://therealnews.com/stories/trumps-latest-iran-sanctions-show-an-unraveling-of-us-foreign-policy

Citazione
We are becoming— through our manipulation of the Swiss system and other means in the world for financial transactions— a pariah in the world. Very much despised and even hated in the world and increasingly, by our own friends and allies like Germany, France, Britain, and so forth. This manipulation of this system that we largely set up for tracking terrorist monies and so forth, has been turned into a very sophisticated weapon. It’s economic warfare in anybody’s book and the only reason we’re getting away from it, you just hinted at. We’re getting away with it because we are the most powerful country in the world— economically, financially, and militarily. That’s not always going to be the case and I suspect there are going to [be] people like China, like Russia, like India, like other countries in the world, finally getting tired of this and start reciprocating and building other systems to go around ours. [...] It’s as if we do not have any means of doing anything diplomatically or otherwise, that doesn’t rebound to our discredit. Look at what’s happened. We just lost badly in Syria and we lost to a triumvirate of Syria under Bashar al-Assad, Russia, and Iran. Look at what has happened in Iraq. We lost a lot of men and women there. We shed blood and treasure there for an utterly ill-conceived invasion, but nonetheless we did. Now Iraq is more or less under the influence of Iran. The only ally we have in the region that we can count on at any time is an authoritarian, brutal state [il riferimento è all'Arabia Saudita] under a boy-king who’s losing one war on one flank, and alienated Qatar on the other. Our latest NATO in the Middle East just lost its most formidable partner, Egypt. It’s all falling apart. We’re losing everywhere I look in the world and losing badly to that man in Moscow who picks up the pieces and goes to Cuba when Marco Rubio decides he doesn’t like Cuba. He goes to Venezuela when we decide we might have an option for Venezuela that would include military force. Putin is the strategist in the world right now, picking up on every piece we drop, and we’re dropping too many.
« Ultima modifica: 24 Apr 2019, 11:58 da Dark Fantasy »

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.085
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18185 il: 24 Apr 2019, 13:49 »
E' chiaro, ormai, che il fallimento della globalizzazione sta portando allo scontro fra blocchi di influenza con interessi divergenti (USA, Cina, Russia, UE a trazione tedesca, che per altro è l'attore più debole e frammentato).

Non so a lungo termine cosa possa venir fuori, se un nuovo equilibrio mondiale o uno scontro via via più acceso sino a sfociare in veri e propri conflitti armati.

Offline keigo

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.044
chi semina vento raccoglie sfaccimma
ma chi me lo fa fare?!? il petrolio è una figata.

Offline Jello Biafra

  • Eroe
  • *******
  • Post: 12.085
    • http://www.retrocritics.altervista.org
    • E-mail
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18187 il: 24 Apr 2019, 17:40 »
Sì, il livello teorico dei testi dei 99 Posse ha più o meno la stessa credibilità delle robe che insegnano alla Bocconi.


Offline Giobbi

  • Reduce
  • ********
  • Post: 42.154
  • Gnam!
    • E-mail
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18189 il: Ieri alle 00:43 »
Il che mi fa venire il dubbio di come sia profilata @Ruko da Facebook
Ah guarda non saprei, semplicemente la questione mi sembra illuminante sulla diatriba: "Non è malvagio il mezzo ma l'uso."
No no, FB è uno strumento al di fuori del controllo di chi lo usa.

Mah,
ripeto che nel mio caso specifico non é praticamente mai deprimente e anzi diviene utile (promozione concerti e profilazione)

Offline Ruko

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.455
  • Eh, boh...
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18190 il: Ieri alle 10:16 »
Mah,
ripeto che nel mio caso specifico non é praticamente mai deprimente e anzi diviene utile (promozione concerti e profilazione)
Ognuno ha la propria esperienza. Per quanto mi riguarda, tra conferme a più livelli dell'uso strumentale di ogni tipo e mancanza di controllo da parte di chi dovrebbe vigilare il segno è passato da un pezzo e c'è poco da discutere.
Il problema principale è di natura culturale, per fortuna i più giovani l'hanno capito e l'hanno abbandonato.

Per il resto, buona festa della liberazione a tutti. Ossia proprio quell'evento che permette al nostro ministro dell'Interno di sproloquiare assurdità. E' il prezzo da pagare alla democrazia.
"No no, io non la sposerei mai una così, troppo appariscente, troppo esibizionista, non fa per me..." (cit. S. su WA)

Offline Shagrath82

  • Navigato
  • **
  • Post: 802
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18191 il: Ieri alle 13:53 »
Mah,
ripeto che nel mio caso specifico non é praticamente mai deprimente e anzi diviene utile (promozione concerti e profilazione)
Ognuno ha la propria esperienza. Per quanto mi riguarda, tra conferme a più livelli dell'uso strumentale di ogni tipo e mancanza di controllo da parte di chi dovrebbe vigilare il segno è passato da un pezzo e c'è poco da discutere.
Il problema principale è di natura culturale, per fortuna i più giovani l'hanno capito e l'hanno abbandonato.
fb è utilissimo.
Leggi la media dei commenti e ti senti una persona migliore
Per il resto non è che psicanalizzi nulla, loro parlano e io li ascolto incantata. Un idiota è come un cadavere in autostrada dopo un incidente, passi vicino, non vuoi guardare ma la tentazione per il morboso prende il sopravvento e ci butti un occhio..
Ruko

Offline Ruko

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.455
  • Eh, boh...
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18192 il: Ieri alle 14:06 »
fb è utilissimo.
Leggi la media dei commenti e ti senti una persona migliore
Eh, ma sai qual è il problema?
Il problema è che mi sento migliore anche di quello che ci scrivo io, il che ci riporta al tema della necessità della comunicazione non necessaria.
"No no, io non la sposerei mai una così, troppo appariscente, troppo esibizionista, non fa per me..." (cit. S. su WA)

Offline Shagrath82

  • Navigato
  • **
  • Post: 802
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18193 il: Ieri alle 14:16 »
fb è utilissimo.
Leggi la media dei commenti e ti senti una persona migliore
Eh, ma sai qual è il problema?
Il problema è che mi sento migliore anche di quello che ci scrivo io, il che ci riporta al tema della necessità della comunicazione non necessaria.
No, banalmente la massa è una merda.  Solo che un tempo non te ne rendevi conto, ora l'idiota che spara cagate al bar lo becchi anche su fb od altri social (un pochino meno perché twitter ed instagram sono più difficili da usare).
Il dramma è che conosco anche fior di laureati che sono idioti e condividono minchiate. Non c'è speranza
Per il resto non è che psicanalizzi nulla, loro parlano e io li ascolto incantata. Un idiota è come un cadavere in autostrada dopo un incidente, passi vicino, non vuoi guardare ma la tentazione per il morboso prende il sopravvento e ci butti un occhio..
Ruko

Offline J VR

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.866
Re: [Politica e Governo] Dove c'è il disordine io prospero
« Risposta #18194 il: Ieri alle 19:27 »
Oh oggi al Pigneto era pieno di iniziative di quei comunistacci di una volta tutto birra, cibo e canne.
Era un po' che non li vedevo in giro e m'ha fatto piacere sapere che esistono ancora.
Soprattutto oggi come oggi che al governo porcod@o abbiamo dei fasci* di merda.

*Vabbè fasci, cazzoni è l'espressione giusta, questi altro che la vita per la patria, al massimo la mamma per due like :yes:
TOO-TOO-TOO-TOOREALLY