Autore Topic: Il linguaggio dell'online gaming  (Letto 10053 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ivan F.

  • Amministratore
  • Reduce
  • *********
  • Post: 28.734
    • The First Place
    • E-mail
Il linguaggio dell'online gaming
« il: 06 Ott 2005, 11:30 »
Svolgevo una ricerca. Ma quale luogo migliore di TFP? Nessuno.

Vorrei raccogliere in questo topic le parole, le frasi o gli acronimi utilizzati più diffusamente nelle sessioni di gioco online.

Molti saranno termini normalmente in uso sulla Rete, da ROTFL a n00b, ma anche quelli vanno bene.

Chi vuole contribuire?

Proporrei questa struttura per i contributi:

Termine: Descrizione
Eventuale approfondimento

Offline Zel

  • Moderator
  • Reduce
  • *********
  • Post: 38.607
  • Supa Scoopa
    • It's me
Il linguaggio dell'online gaming
« Risposta #1 il: 06 Ott 2005, 11:39 »
Ressare : termine italianizzato, in uso prevalentamente nei mmorpg. indica l' atto di resuscitare un personaggio morto.

Tamare : termine italianizzato (Taming), in uso prevalentemente nei mmorpg, indica l' atto di addomesticare animali/mostri.

Mob : da Mobbing, termine corrente per indicare qualsiasi mostro in un mmorpg

Aggro : da aggresive, aggettivo utilizzato sui mob. Attaccano appena il giocatore entra nella loro "zona"

Farmare : termine italianizzato (Farm), in uso prevalentemente nei mmorpg, azione che frutta parecchi soldi con il minimo sforzo (uccidere determinati mob in determinate aree sfruttando qualche "trucchetto" legale)

Pk : da Player Killer, ovvero quei giocatori che hanno fatto dell' omicidio la loro ragione di vita. Ovviamente ai danni di pg e ovviamente prevalentemente esistono nei mmorpg

LFG : acronimo di Looking For Group (in alternativa anche Team). Utilizzato quando si cerca un party con il quale uscire.

Scammare : italianizzato (to scam). Truffare in modo "legale" dei n00b. Es.: comprare a prezzi bassissimi oggetti rari o vendere a prezzi piu' alti del normale oggetti. poveri n00b
| (• ◡•)|  (❍ᴥ❍ʋ)

Offline Zel

  • Moderator
  • Reduce
  • *********
  • Post: 38.607
  • Supa Scoopa
    • It's me
Il linguaggio dell'online gaming
« Risposta #2 il: 06 Ott 2005, 12:08 »
PvP : acronimo (Player Vs Player). utilizzato prevalentemente nei mmorpg, penso che il nome spieghi tutto da se. spesso il pvp e' associato al pk, ma in alcuni giochi dove non esiste il pk libero ci sono delle zone deputate al pvp.

Healare : termite italianizzato (heal). bruttissimo, se mi permettete, visto che abbiano anche noi il termine... ovvero curare.

Monk, Monk! : imprecazione, chi gioca a GW sa bene il significato. Attaccate il fottuto monk del gruppo avversario ;)

Livellare : fare un livello, prevalentemente utilizzato nei giochi di ruolo con sistema a level up

Gildare : far entrare qualcuno in gilda

Stealare e Hiddato : sempre italianizzazioni. Rubare e Nascosto, anche questi 2 termini sono abbastanza inutili&brutti
| (• ◡•)|  (❍ᴥ❍ʋ)

Offline teokrazia

  • Reduce
  • ********
  • Post: 22.610
  • Polonia Capitone Mundi
Il linguaggio dell'online gaming
« Risposta #3 il: 06 Ott 2005, 12:44 »
Pro: i giocatori professionisti, quelli che fanno tornei, LAN party e partecipano a competizioni di vario genere, in cui spesso girano soldi. Nei casi più fortunati, come certi giocatori di Counter-Strike, sono sponsorizzati e pagati per uccidere, e tengono addirittura corsi e seminari dietro retribuzione. Nella prassi è sinonimo di giocatore d'alto livello, particolarmente abile

Bind/bindare: assegnare i controlli ai tasti. E' un grosso argomento di discussione tra i pro, in perenne ricerca alla ricerca del bind più efficiente

Tweak: linee di comando da inserire/modificare nel file di configurazione di un gioco allo scopo di ottimizzarne le prestazioni o di trovare un settaggio che calzi a pennello alle proprie esigenze personali. Sono tweak, ad esempio, certi comandi con cui si impone a un gioco di girare ad un livello di dettaglio più basso, per ottenere in cambio maggiore fluidità, oppure per personalizzare la forma del mirino o per monitorare costantemente il frame rate. Non tutti i tweak sono consentiti. In Day of Defeat: Source, ad esempio, ho sentito che facendo girare il gioco in DirectX 7 certi elementi del fondale diventano invisibili ed è possibile avvantaggiarsi indebitamente. Nella modalità multiplayer di Call of Duty non è consentito disattivare o cambiare forma al mirino

Script: nell'uso comune ormai vuol dire azione della CPU/avvenimento descritto da una "sceneggiatura", ma il suo termine esatto è azione automatizzata. Mi spiego con un esempio: in Half-Life Deathmatch per compiere un salto più alto del normale, grazie a cui saltare una balconata ad esempio, bisogna premere il tasto per accucciarsi subito dopo quello del salto. Lo script, che è un comando che va inserito nel file di configurazione, permette di demandare l'esecuzione di un'azione complessa come questa a un tasto unico anziché a una combo di tasti. Molti script sono accettati nelle competizioni ufficiali [anche perché latenti nel codice del gioco e quindi a loro modo già previsti dagli sviluppatori], altri invece sono proibiti, perché imparentati con i cheat. L'insieme dei tweak e degli script di un giocatore fanno la sua config

For fun: un server in cui si gioca senza impegno, per cazzeggiare. Qui tweak e script sono accettati più permessivamente

Nabbo: come noob, ma ancora più dispregiativo

Lamer: chi utilizza vigliaccamente solo le armi più forti

Spawn killer: chi capitalizza ammazzando la gente non appena respawna, cioè rinasce in seguito ad un'uccisione [se previsto dal gioco], senza aver la possibilità di raccogliere armi decenti o di rendersi conto di dove è stato fatto rinascere

Camper: chi staziona vigliaccamente in una zona ritenuta sicura, possibilmente bello nascosto, uccidendo i passanti col minimo sforzo possibile

Skill: punteggio con cui si è valutati in un rank, ma è anche un generico sinonimo di abilità

GG: bella partita. Si usa chattare alla fine di un match particolarmente bello, ma ormai è un pro forma utilizzato siempre e comunque. Si usa anche come sinonimo di "bella giocata", in seguito a un duello particolarmente avvincente contro un avversario

BB: bye bye. L'educazione è importante, anche online. Quando si stacca si saluta

NS: nice shot. Un complimento all'avversario per un colpo particolarmente bello. Allo stesso scopo si usa anche dire N1

TY: grazie. Si usa quando ci viene fatto un complimento e, più di rado, quando ci salvano le chiappette, dove però di solito si usa il più classicheggiante thx

Demo: registrazione in real time di una partita. Gli FPS tramite console [una schermata delle opzioni "speciale", diciamo] permettono di registrare una partita a cui si prende parte compressa in un file di pochi MB, visualizzabile da chiunque abbia lo stesso gioco. Le demo vengono fatte girare per scambiarsi pareri, consigli e dritte, oppure per fare i belli su certi risultati raggiunti o, ancora, come ricordo di un evento particolare [una console war*, ad esempio] o, infine, come strumento a prova della propria onestà, da consegnare agli organizzatori di un torneo qualora previsto dal regolamento o nell'ipotesi in cui sorgano controversie

Asdasd: il modo di ridere più diffuso tra i pcisiti. Equivale più o meno alla risata del cane Mutley

*edit: lollete, volevo dire clan war XD

Offline Jena_Plisskin

  • Assiduo
  • ***
  • Post: 1.608
    • Un altro inutile blog... il mio.
Il linguaggio dell'online gaming
« Risposta #4 il: 06 Ott 2005, 12:56 »
Fraggare (Frag): Termine per antonomasia utilizzato negli FPS, equivale ad uccidere l'avversario. Inoltre i punti totalizzati in questo genere di giochi si tengono, almeno nei deathmatch, contando i frags.

Ownare (Owned): Termine utilizzato quando si sconfigge l'avversario sotto tutti i punti di vista, sia a livello di gioco che di morale.

Camperare(Camper): L'atto di camperare avviene quando un giocatore non si sposta da una posizione di gioco (negli fps) e attende il passaggio di qualche nemico, da qui l'utilizzo del termine camper per indicare tali soggetti. Per i quaker è un azione da sempre imputata al giocatore di CS che entra nei server di Q3 per provare il gioco :D

GL: Good Luck. Si dice all'inizio di una partita per augurare buona fortuna all'avversario\agli avversari.

HF: Have Fun. Si dice all'inizio di una partita per augurare buon divertimento all'avversario\agli avversari.

OMG: Oh My God. Espressione tipica di stupore, Oh Mio Dio! Di solito usata quando un giocatore effettua qualcosa di spettacolare o inaspettato (magari per caso).

RANDOM: Random, casuale. Si utilizza soprattutto negli fps, quando si viene colpiti dal nemico in modo del tutto casuale, insomma quando uno spara a caso e becca l'avversario  :P
- Chiamami Jena - Più le cose cambiano, più restano le stesse...
http://www.yoshiblog.com / si cercano collaboratori!

Offline Lenin

  • Reduce
  • ********
  • Post: 30.493
  • Thunderer Thorlief
Il linguaggio dell'online gaming
« Risposta #5 il: 06 Ott 2005, 14:08 »
Craftare: deriva da to craft ed è il termine italianizzato per indicare la creazione di oggetti nei mmorpg.

Pkre: la definizione di PK l'ha già data zel, pkre (si legge picappare^^) è l'attività dei pk.

Castare: deriva da to cast ed è il termine italianizzato per indicare il lancio di incantesimi nei mmorpg.
What'ya gonna do? Not train? - Dr J Feigenbaum

Offline Zel

  • Moderator
  • Reduce
  • *********
  • Post: 38.607
  • Supa Scoopa
    • It's me
Il linguaggio dell'online gaming
« Risposta #6 il: 06 Ott 2005, 14:14 »
Droppare : termine italianizzato (drop). Indica il lasciare cadere per terra oggetti. Il drop invece e' l' oggetto o gli oggetti droppati dal mob/pg ucciso

Lootare : termine italianizzato (loot). Indica l' azione di raziare un cadavere di un mob/pg dai suoi averi. Il looting selvaggio puo' anche farti considerare un giocatore poco corretto (lamah)
| (• ◡•)|  (❍ᴥ❍ʋ)

Offline Lenin

  • Reduce
  • ********
  • Post: 30.493
  • Thunderer Thorlief
Il linguaggio dell'online gaming
« Risposta #7 il: 06 Ott 2005, 14:36 »
Grabbare: Da to grab, indica l'azione di raccogliere qualche cosa da terra.
What'ya gonna do? Not train? - Dr J Feigenbaum

Offline COBOL X

  • Eroe
  • *******
  • Post: 15.612
Il linguaggio dell'online gaming
« Risposta #8 il: 06 Ott 2005, 16:15 »
Quando i picchiaduro saranno prepodentemente online il vocabolario si ampliera' a dismisura. E molti termini saranno esclusivi di un gioco soltanto.

Ad esempio in Soul Calibur ci sono termini come:

Gimpattare : eseguire una Guard Impact

altri, derivano dal tipo di gioco, ad esempio:

Tartare : strategia di gioco basata sulla difesa (da tartaruga)

o

Scimmiare : eseguire tecniche e mosse a casaccio. (da scimmia)

Online tonypiz

  • Eroe
  • *******
  • Post: 15.315
  • Once Pizzide, forever Pizzide.
    • E-mail
Il linguaggio dell'online gaming
« Risposta #9 il: 06 Ott 2005, 18:45 »
I primi che mi vengono in mente:

w00t! - Esclamazione di giubilo, solitamente per la riuscita di una quest, per la vittoria di una sfida/combattimento.

GTG - Good to go. Possiamo andare/attaccare il mob, sono pronto.

Bio break, oppure solo Bio - Un attimo al bagno e torno.

BRB - Be right back. Torno subito.

Bindare - In accezione mmorpgica vuol dire pure fissare il punto di arrivo di un incantesimo di fuga/teletrasporto. "mi son bindato a baubleshire, così non devo farmi la camminata ogni volta".

AFK - Away from keyboard.
"afk for a sec, bio break. brb."

Gratz! - Grats!. Congratulazioni!
Solitamente quando uno del gruppo passa di livello.

NP - No problem, solitamente risposta educata a un TY ricevuto.

NM - Never Mind.
Non importa, fa nulla.
Humans need fantasy to be human. To be the place where the falling angel meets the rising ape.
Il tonypiz è anche su Twitch, per qualche motivo.

Offline stone21

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.465
  • INDISTRUTTIBILE
    • E-mail
Il linguaggio dell'online gaming
« Risposta #10 il: 10 Ott 2005, 01:04 »
Lookasti: italianizzazione al passato di look :arrow: guardare.
Lo dice solo Nando Mericoni. (per pochi :wink: )

Host: colui che si preoccupa di creare la partita e di ospitare altri giocatori. L'host può decidere anche le regole del gioco, limitando il numero di giocatori o le modalità di gioco.

Headshot: il colpo amato dai cecchini da sempre. Dritto in mezzo alle palle degli occhi, aumenta l'autostima e il puzzonasismo.

Glitch: (spiegatemelo che in italiano corrente non ne sarei capace) :oops:

Cheat: trucchi o gabole utilizzati per superare facilmente i punti critici in un gioco. Variano dalla vita infinita all'uso smodato di armi di vario genere. Dallo sbloccaggio di stage al conto in banca che tutti vorremmo avere.

Cheater: individuo ammerda© che fa dei cheat l'unica ragione di gioco. Abusandone sia online che offline.

Glitcher: al pari del Cheater, questo individuo si serve dei glitch per vincere facilmente. Abusandone sia online che offline.
Chi ha detto sticazzi?

Offline vikingus

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.862
  • WHEN'S DRAGONBAHL
    • E-mail
Il linguaggio dell'online gaming
« Risposta #11 il: 10 Ott 2005, 12:41 »
Citazione da: "stone21"
Glitch: (spiegatemelo che in italiano corrente non ne sarei capace) :oops:

Si  tratta di bug di gravità variabile,che se sfruttati,consentono di giocare avvantaggiati sugli altri.
Indimenticabili le partite a Socom in cui certi furboni si nascondevano all'interno di tronchi d'albero o all'interno di rampe di scale,potendo così tranquillamente colpire gli altri senza essere colpiti.Indimenticabili anche i bestemmioni volanti in occasione di partite popolate da gente simile. :x
[XO] Live Tag: vikingus | [Ps4] nick: TFP_vik | Steam/Origin ID: Dario_vik  |
'L'ho preso durante la prossima patch.'   #teamNOippopotamo

Offline stone21

  • Reduce
  • ********
  • Post: 23.465
  • INDISTRUTTIBILE
    • E-mail
Il linguaggio dell'online gaming
« Risposta #12 il: 10 Ott 2005, 18:29 »
Citazione da: "vikingus"
Citazione da: "stone21"
Glitch: (spiegatemelo che in italiano corrente non ne sarei capace) :oops:

Si  tratta di bug di gravità variabile,che se sfruttati,consentono di giocare avvantaggiati sugli altri.
Indimenticabili le partite a Socom in cui certi furboni si nascondevano all'interno di tronchi d'albero o all'interno di rampe di scale,potendo così tranquillamente colpire gli altri senza essere colpiti.Indimenticabili anche i bestemmioni volanti in occasione di partite popolate da gente simile. :x
Lo avrei scritto allo stesso mdod, ma non ero convinto se si potessero definire bug a tutti gli effetti. :roll:
Chi ha detto sticazzi?

Offline alterbang

  • Eroe
  • *******
  • Post: 10.849
  • #
Il linguaggio dell'online gaming
« Risposta #13 il: 12 Ott 2005, 16:46 »
Ma perchè iniziate queste cose interessanti quando io non ci sono? :lol:
Io e il teok con i soli log di xfire ci scriveremmo un enciclopedia di termini lamerosi :D
Vabbuò, ora vediamo se mi viene in mente qualcosa che non ho ancora letto...

Lure: in Italiano "Attirare i nemici"...in GW ho sentito spesso "Faccio Lure" oppure il bruttissimo "Lura! Lura!" quando un membro del party fa entrare i nemici nel cerchietto dell'estensione visiva

Bindare: Contrariamente al pizzide in q3 ho sentito spesso il binding come pausa per impostare i tasti/rifare una config. Es: "aspetta a restartare l'arena che bindo un attimo".

Offline Zel

  • Moderator
  • Reduce
  • *********
  • Post: 38.607
  • Supa Scoopa
    • It's me
Il linguaggio dell'online gaming
« Risposta #14 il: 12 Ott 2005, 16:49 »
Callare: termine italianizzato (call), simile al lure di prophet, ovvero azione atta ad attirare dei nemici.
mob, i pg non sono cosi' scemi  :lol:
| (• ◡•)|  (❍ᴥ❍ʋ)