Autore Topic: Che libro state leggendo?  (Letto 383882 volte)

0 Utenti e 1 visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Kairon

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 6.199
Re: Che libro state leggendo?
« Risposta #5730 il: 20 Apr 2020, 07:50 »
Di Ken Follet ho letto i pilastri della Terra e mondo senza fine (non ricordo mai quale viene prima). Potrei recuperare altro suo, mi piace come scrive e mi piacciono i malloppi.
Martin per me è troppo impegnativo, troppi nomi da ricordare, non ce la posso fare.
Asimov meh, a me la fantascienza non fa impazzire, anzi, diciamo che non mi piace proprio.
Su Amazon offrono 2 mesi di Kindle unlimited gratuito, mi ci sono abbonata e sto leggendo libri gialli/thriller non troppo pesanti, devo vedere se c'è qlc di Follet, anche se dubito.

Grazie per i consigli...e recuperate "Mani nude"!!!

Inviato dal mio Mi 9T Pro utilizzando Tapatalk
Di Ken Follet a me è piaciuto molto "Un Letto di Leoni".

Offline Gold_E

  • Stratega
  • *****
  • Post: 4.543
    • E-mail
Re: Che libro state leggendo?
« Risposta #5731 il: 15 Mag 2020, 07:51 »
Ho da poco superato la metà de "L'istituto" di Stephen King.
E' scritto con una maestria che solo lui ha. Mi sta appassionando ma, onestamente, da un certo momento topico in poi si regge su un evento totalmente irrazionale e incoerente con i personaggi e con quello che avviene subito dopo.
Spoiler (click to show/hide)
Non so se alla fine ci sarà un plot twist che ribalterà questa presunta incoerenza o la motiverà.
In ogni caso mi trovo perfettamente d'accordo con un commento riportato in seconda copertina: "non c'è una sola parola di troppo in questo racconto".
Letto pure io. Mi è piaciuto ma con riserve. La solita scrittura scorrevole e appassionante di King. Si legge velocemente e ha un gran ritmo. Nel finale però si perde secondo me e quanto da te messo sotto spoiler è legittimo..
GOLD EXPERIENCE REQUIEM POTERI:                         
Le sue emanazioni azzerano il potere, le azioni e la volontà di chi lo attacca. Chi resta colpito fisicamente da Requiem vede la propria morte riportata a zero, e continua a riviverla ogni volta.

Offline xkp

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.469
Re: Che libro state leggendo?
« Risposta #5732 il: 15 Mag 2020, 08:01 »
Ho appena finito La città dei ladri e devo dire che e' stata davvero una bella sorpresa.
Al di la' dell'ambientazione, una storia davvero ben scritta e raccontata.

Offline omotigre

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 9.520
  • Rooaarrr
    • Racconti brevissimi
Re: Che libro state leggendo?
« Risposta #5733 il: 29 Giu 2020, 12:02 »
Preso Il problema dei tre corpi di Cixin Liu

Poi facci sapere come è, sono curioso.

Letto, all'inizio ho trovato lo stile molto pesante, e ho impiegato molto tempo a leggere i primi capitoli.
Poi ci si abitua o forse diventa più scorrevole, finché non entrano in gioco l’enigma dei tre corpi, che risulta interessante all'inizio ma diventa di una pesantezza mortale proseguendo. In queste sezioni soprattutto, ma anche in altri capitoli si ha come la sensazione che il pubblico di riferimento sia composto prevalentemente da ingegneri. La storia principale prosegue invece con alti e bassi e spunti molto intriganti, ma essermi immaginato uno dei protagonisti, Da Shi, con il volto questo attore non ha aiutato, o forse si.


Il libro si conclude degnamente, ma ho trovato alcune leggerezze e alcuni buchi, che mi hanno fatto storcere il naso parecchio, anche lo spiegone finale, che in qualche modo era dovuto toglie un po’ troppo al mistero degli alieni. Mi sono fatto fregare e iniziato il secondo libro, anche qui partenza lenta poi alcuni spiegoni che mettono una pezza su alcuni buchi del primo e poi altra genialata che mi sta facendo appassionare più a questo libro che al primo.

Finita all'epoca la trilogia Il problema dei tre corpi, confermo che il secondo capitolo è un capolavoro, il  terzo sempre molto bello ma il finale non mi ha fatto impazzire, ma comunque apprezzabile. Rimane una lettura consigliatissima, peccato per alcune leggerezze del primo libro.





Oggi nell'offerta Kindle c'è l'intera trilogia de Le Oscura Materie a tipo 3,99€. Chi non ce l'ha e non ne approfitta, è brutto.

Sono a metà del primo libro, grazie mille per il consiglio è proprio quello che mi serviva. Molto bello  :-*.

Divorata anche la trilogia de Le Oscure Materie mesi fa, il primo libro per me è stato proprio vero amore, ma il secondo e il terzo mi hanno lasciato molto più distaccato (più il secondo in verità), per me c'è stato un cambio di registro con uno stile molto più allegorico che proprio non digerito.




In questi giorno sto leggendo il secondo libro de "La quinta stagione" N.K. Jemisin. è una trilogia  e ogni libro ha vinto ogni anno  il premio Hugo per il miglior romanzo.

Per me è un saga sorprendente, un vero capolavoro. Semplificando molto è un fantasy che tratta l' emarginazione, ma è un libro avventuroso, profondo e intelligente. Stanotte ho fatto le 4 per finire un capitolo ed erano anni che non mi succedeva.

Nell'attesa dell'ultimo libro tra 12 lunghi mesi, ho deciso di farmi fuori tutta le varie saghe che ha scritto l'autrice.
« Ultima modifica: 29 Giu 2020, 12:11 da omotigre »

Offline J VR

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.910
Re: Che libro state leggendo?
« Risposta #5734 il: 02 Lug 2020, 19:07 »
'sto periodo ho ripreso a leggere qualcosina.
Al mercatino dell'usato ho preso ad un euro Tre Millimetri al giorno di Matheson, Urania Edition.
Questo l'avevo letto anni fa in PDF e a me ha lasciato un buon ricordo ed in particolare il finale.
Invece sempre Urania (stavolta non la classica copertina bianca ma una un po' più pregiata) e sempre ad un euro ho preso Camminavano come noi.
L'incipit è interessante ma lo svolgimento è banalissimo ed il finale tirato via quasi come se doveva stare dentro un "minutaggio" preciso come nei peggio film con gli alieni dove all'ultimo il punto debole è...non mi viene in mente niente di originale perché tanto le hanno dette tutte.
Vabbè una roba alla Mars Attack, senza nulla togliere a Mars Attack che è geniale.
Invece domani arrivano Lo Straniero di Camus e La Banalità del Male.
Moderatamente curioso.

Offline Gaissel

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.709
    • E-mail
Re: Che libro state leggendo?
« Risposta #5735 il: 05 Lug 2020, 15:24 »
Due robe leggerine^

Lo straniero è bello... E desolante.
Nintendo vende droga purissima ai bambini. Soprattutto quelli interiori.

Offline J VR

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.910
Re: Che libro state leggendo?
« Risposta #5736 il: 07 Lug 2020, 17:36 »
C'è da dire che ne La Banalità del Male escono fuori robe che non avevo mai sentito.
Tipo Himmler sensibile alla vista del sangue. ;D
M'ha fatto un sacco sorridere 'sta cosa perché me lo sono sempre immaginato un pazzo sanguinario.
Oppure non conoscevo minimamente le Einsatzgruppen ed i furgoncini Gaswagen.
Credevo che dello sterminio sui campi di battaglia se ne occupasse l'esercito invece erano talmente organizzati che avevano creato un gruppo con la sola finalità di uccidere che seguiva passo passo nelle retrovie la Wermacht.
Viene detto inoltre che questi reparti erano composti per lo più da persone istruite (quindi cercando di evitare l'arruolamento di serial killer) e che per via del compito svolto gli veniva somministrata una razione extra di alcol per farli lavorare più "serenamente".
Infatti c'era la preoccupazione che tutte queste azioni provocassero un imbarbarimento della popolazione tedesca, infatti nei campi di concentramento il grosso del lavoro veniva svolto dagli internati stessi (smaltimento corpi, rimozione denti d'oro ecc.).
E proprio sul collaborazionismo degli ebrei (di cui non sapevo assolutamente nulla) vengono citati dall'autrice fatti e modalità che hanno portato la macchina nazista ad avere un boost operativo che altrimenti non avrebbero potuto avere denunciando di fatto la sua stessa gente e quasi sminuendo il ruolo di Eichmann, anzi, Eichmann stesso fin dove sono arrivato io fa la figura del coglione subordinato a tutti (difatti il titolo del libro deriva dalla sua figura di uomo totalmente normale che è solo per via delle circostanze che si è ritrovato a fare quel che faceva e non per via di un indole violenta o un ideologia radicata).
Ovviamente prendete tutto con le pinze che non so fino a che punto tutto questo sia vero.
Cmq è terribilmente fantastico quanto i nazisti fossero organizzati, probabilmente se non si fossero macchiati di queste colpe se ne parlerebbe con tono diverso...o forse non se ne parlerebbe affatto perché molto del loro fascino è legato proprio a quest'aura da cattivoni con un iconografia quasi da serie B, purtroppo però è tutto vero.

Offline xkp

  • Veterano
  • ****
  • Post: 2.469
Re: Che libro state leggendo?
« Risposta #5737 il: 09 Lug 2020, 09:06 »
C'è da dire che ne La Banalità del Male ...(cut)



Siccome il libro della Arendt, molto famoso, e' anche molto datato, se l'argomento ti ha interessato ti consiglio

Bettina Stangneth
Bettina Stangneth - La verità del male

che ridipinge completamente la figura di Eichmann


Altri spunti interessanti per conoscere il "fenomeno" nazista sono
Norman Ohler - Tossici
Danny Orbach - Uccidere Hitler (sulla "resistenza" interna al regime)
Philip Ball - Al servizio del Reich
Eric Lichtblau - I nazisti della porta accanto (per comprendere come e' stato possibile in patria)
Laurent Binet - HHhH
Daniel Jonah Goldhagen - I volonterosi carnefici di Hitler (per capire come e' stato possibile nei territori occupati)
Rüdiger Barth -I becchini (quanto e' stato facile dare il potere ad un branco di folli)


Infine un romanzo molto famoso ma in effetti secondo me troppo "romanzato" e volutamente esagerato
Jonathan Littell - Le Benevole.

Ah ultima curiosita', ci sono dei gialli di
Harald Gilbers ambientati nella berlino durante la seconda guerra mondiale che come gialli non sono niente di che ma che usano come base storica per descrivere la vita in citta' dei diari di berlinesi dell'epoca, davvero interessanti.




Offline J VR

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.910
Re: Che libro state leggendo?
« Risposta #5738 il: 09 Lug 2020, 16:07 »
Ma oltre a ridimensionare Eichmann (che dall'idea che mi sono fatto era solo uno dei tanti) porta un po a galla l'omertà ed il collaborazionismo degli stati occupati/alleati e peggio, degli ebrei stessi.
Fun fact da quello che ricordo (c'ho una memoria terribile anche se lo sto finendo di leggere) solo due stati si sono dimostrati virtuosi, la Danimarca e l'Italia (qui c'ho avuto un rigurgito nazionalista) dove pare che meno del 10% degli ebrei fu deportato e per lo più solo dopo l'occupazione.
I migliori dei peggiori credono siano stati i Romeni, veri e propri stacanovisti del genocidio.

Cmq oltre ad essere datato come libro è anche abbastanza criticato, in giro ho letto di un Eichmann diverso.
Per adesso cmq me ne sto così, in futuro vediamo magari qualcosa recupero.

Offline J VR

  • Generale
  • *****
  • Post: 3.910
Re: Che libro state leggendo?
« Risposta #5739 il: Ieri alle 14:12 »
Finito Lo Straniero.
Piaciuto un botto, sopra a tutto mettl lo stile semplice e asciutto quasi a ricalcare il carattere del protagonista (che a me piace immaginare con le fattezze di Camus che c'ha proprio l'aria di chi non gliene fotte una sega), la prima parte che si svolge placida come una domenica d'agosto ed una seconda un po più introspettiva, la brevità del romanzo quasi assimilabile ad un racconto breve (un 150 pagine font 80).
Spoiler (click to show/hide)
.
Conto di rileggerlo prima o poi.

Nota dolente la prefazione, io c'ho proprio l'allergia alle prefazioni, questa è curata da Saviano ma poco importa tanto tendono ad assomigliarsi tutte ed ogni volta esaltano l'autore in maniera spropositata sparando parole a caso (di solito allineano tutto facendo metafore riguardo l'esistenza) e significati nascosti.
Da abolire.

Offline Gaissel

  • Condottiero
  • ******
  • Post: 8.709
    • E-mail
Re: Che libro state leggendo?
« Risposta #5740 il: Ieri alle 16:41 »
Prefazioni sempre da leggere dopo, se proprio. Con buona pace dell'etimologia^
Nintendo vende droga purissima ai bambini. Soprattutto quelli interiori.

Offline nodisco

  • Avviato
  • *
  • Post: 303
Re: Che libro state leggendo?
« Risposta #5741 il: Ieri alle 19:22 »
Io ho divorato in 3 giorni "Bomba atomica" di Roberto Mercadini.
E' un resoconto dei vari passaggi che hanno portato all'avvio del progetto Manhattan ed allo sgancio delle bombe su Hiroshima e Nagazaki: parla di Fermi, Oppenheimer, Truman, ma anche di Hitler, Wittgenstein, Bohr, Heisenberg e altri. Piacevole, istruttivo e spesso anche divertente, per il modo in cui è narrata l'assurdità di certi eventi.