TFP Forum

[T]alk => Talk => Topic aperto da: fiordocanadese - 24 Gen 2018, 09:57

Titolo: TWP: The Wine Place
Inserito da: fiordocanadese - 24 Gen 2018, 09:57
Ciao raccoglierò qualche appunto sui vini che bevo. Se qualcuno vuole aggiungere altro che beve lui, naturalmente, è possibile farlo. Per ora sono prove in vista di un esame di sommelier.
L'unica cosa fate almeno la fatica di dire l'anno, la denominazione, l'azienda e cercare una foto della bottiglia, grazie.

Partiamo con ieri l'altro, a casa di mia zia giù a Benevento pizza del sannio e Greco beneventano IGP Cantina Del Taburno 2015.
(https://s.tannico.it/media/catalog/product/cache/1/thumbnail/500x500/0dc2d03fe217f8c83829496872af24a0/p/a/pagina_prodotto_25_94_2.jpg)

Alla vista limpido, quasi cristallino. Colore un bel giallo paglierino intenso.
Al naso schietto, si percepisce una buona mineralità tipica delle zone del taburno, ma anche agrumi, miele millefiori e frutta fresca tipo albicocca. Insomma strordinario bouquet per una bottiglia che si vente a poco più di 5 euro.
Al gusto troviamo un vino di corpo leggero con una forte sapidità ma sorretto da una rotondità giusta.
Rimane comunque un vino spostato sulle durezze per questà sapidità.
Stato evolutivo: gli darei pronto per il fatto che è un greco, unoi dei vitigni bianchi più complessi e completi, adatto anche per gli invecchiamenti lunghi.
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: fiordocanadese - 24 Gen 2018, 19:49
(https://www.donnafugata.it/wp-content/uploads/2016/08/sedara.jpg)
Sedera 2016 Sicilia DOC Rosso

Vino a macerazione carbonica da quello che ho capito  leggendo la retro etichetta..
Quindi un rosso porpora intenso, con i riflessi rubini.
Poco denso.
Al naso stupisce per la gamma di odori che si percepiscono però tutti in maniera molto leggera e comunque grossolana.
Leggera l'intensità e una finezza media. Assenza di odori sgradevoli anche se la co2 si fa sentire.
Un vino sottile, in cui vincono gli odori fruttati freschi tipo ciliegia, ribes, prugna.
Ma un pò di pepe si sente e dei fiori di campo tipo violetta e ribes. L'erbacio pure.
Ma comunque non siano di fronte ad un vino complesso in quanto sono odori non troppo distinti, rimango nel sottile.
Al gusto si presenta un vino caldo, poco morbido, tannini estremamente rustici e leggermente sapido.
Un vino spostato sulle durezze, il corpo leggero comunque riesce a mascherare i 13,50% alcolici.
Sulla retro-gustativa non c'è molto da dire, si alza l'intensità ma rimane mediamente fine e pochissimo persistente (6-7 secondi e si inizia a salivare).
Vino per forza di cose maturo.
Si sa i vini novelli sono vini che escono il 30 ottobre e sarebbe meglio finirli entro estate...
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: fiordocanadese - 25 Gen 2018, 18:00
Oggi parlerò della mia carta di vino che porterò all'esame.
E' una carta dei vini che dovrebbe raccogliere uno spettro ampio di gusti per gli abbinamenti con i piatti che potrebbero comporre un menù di ristorante variegato tra antipasti, primi, secondi carne e pesce, dolci secchi o freschi e persino formaggi. Descriverò queste denominazioni generalmente, non si parla di vini di un'azienda specifica, ma di 26 denominazioni tra le più di 400 DOC e DOCG italiane (407 per la precisione).

Vini Bianchi Leggeri

Asprino D’Aversa DOC 2016 8°C (Campania)
Vino secco, fresco, perfetto abbinamento con la mozzarella di bufala. Compensa perfettamente sia acidità che la tendenza grassa della mozzarella.

Soave Classico Doc 2016 8 °C (Veneto)
Vino scelto per la sorprendente acidità, quindi perfetto da abbinare con antipasti di pesce. Togliete il limone mettete questo su un carpaccio di pesce spada!! Ma anche insalate di mare.

Vini bianchi sapidi

Colli DI Luni Vermentino 2016 8 °C (Liguria/Toscana)
Uno dei miei vini bianchi preferiti. Asciutto, ammardorlato, quindi perfetto sia per la pasta fresca o gli antipasti e primi di pesce.

Greco Di Tufo 2016 DOCG 8 °C (Campania)
Vino estremamente versatile. Un vino che ha definirlo equilibrato si svilisce. Qui si può osare le tartare, i primi di pesce come gli spaghetti allo scoglio. Ma anche branzini lessi.

Vini bianchi strutturati

Alto Adige Sauvignon DOC 2014 10 °C
Bello pieno come corpo, con questo si può sfondare anche nelle carni. SIa bianche che rosse però fermarsi al camoscio o cervo. Però, senza cotture importanti e non i ragù.

Alto Adige Gewurztraminer DOCG 2015 10 °C
Scelto per la sua importanza con i pesci alla griglia. Uno dei vini bianchi più corposi al mondo.

Rosati leggeri

Trentino Lagrein Rosato DOC 2016 12 °C
Ravioli di carne e pomodoro, salumi stagionati. Uno dei migliori rosati leggeri italiani.

Lambrusco Di Sorbara Rosato Secco DOC 2016 12°C
Formidabile lambrusco!!!!! Perfetto con piatti grassi e anche di cotture importanti. Come il cotechino che con i tannini, l'effervescenza e l'acidità del lambrusco ci va a nozze.

Rosati Di Medio Corpo

Bolgheri Rosato DOC 2016 12 °C
Lasagna al forno e ho detto tutto. Ma anche un sacco di salumi toscani. Un vino molto equilibrato e cmq ha dei tannini sottili ma considerabili.

Salice Salentino Rosato DOC 2016 12 °C
Spaghetti allo scoglio conditi al pomodoro ma anche tanti altri primi di pesce che usano anche il pomodoro.
Il primitivo è un vitigno che ha una sua dolcezza anche nelle vinificazioni in bianco.

Vini rossi leggeri

Pinot Nero Alto Adige DOC 2016 14 °C
Sono innamorato di questo vino e quindi magari sarà un problema per il giorno in cui guarderò verso la francia (i prezzi..). Per i piatti leggeri con una bella speziatura e aromaticità.

Barbera D’Alba DOC 2016 14 °C (Piemonte)
Bello rotondo ma con tannini. Tortellini in brodo ma anche spezzattini. Vinone.

Vini rossi corpo medio

Chianti Colli Senesi Riserva DOCG 2014 16 °C
Uno dei vini più versaliti. Un jolly con un sacco di carne alla griglia (metteteci questo sulla Fiorentina mica il Brunello!!!) ma anche con piatti di pasta a tendenza grassa con i pici o gnocchi al ragù.

Valpolicella Superiore DOC 2014 16 °C
Siamo sui secondi importanti. Non come un brasato ma spezzattini di capriolo, cervo, maiale. Bella struttura

Vini rossi grande corpo

Amarone Della Valpolicella DOCG 2010 18 °C
Il jolly con i formaggi secchi invecchiati.

Brunello Di Montalcino DOCG 2009 18 °C
I secondi importanti tipo brasato o cinghiale in salmì.

Metodo Charmat

Valdobbiadene Prosecco DOCG Extra Dry 6 °C
Prosecco era d'obbligo quasi. cmq un sacco di abbinamenti visto che le sue bollicine sono ottime per i piatti a tendenza grassa. Tipo i crostini al salmone, le crepes spinaci e ricotta, quando c'è maionese di mezzo.

Lessini Durello DOC Brut 6 °C (Veneto)
Non sapevo che altro metodo charmat metterci. Ma in verità questo spumante da le paste al prosecco però ha una struttura un pò flebile che mal si abbina. Tipo insalate o pomodoro e fagiolini, cose così.

Metodo Classico

Franciacorta Brut DOCG 8 °C
Ostriche. Basta.

Trento Brut  DOC 8 °C
Gamberoni non alla griglia.

Vino dolce leggeri

Moscato D’Asti DOCG 2016 8°C
Un botto di roba. Panettone in primis. Il vino italiano cmq più inviato al mondo.

Brachetto D’aqui DOCG 2016 8°C
Torte a base di frutta rossa. tipo cheesecake ai frutti di bosco, fenomenale.

Vini dolci botritizzati

Colli Orientali del Friuli Picolit DOCG 2013 12 °C
Torta di mele. Vino botrizzato fenomenale.

Muffato Della Sala Umbria IGT 2013 12°C
Sauternes non ti temo (E quindi vai di formaggi)

Vini Dolci Complessi

Pantelleria Passito DOC 12 °C
Pasticceria grassa e fresca.

Ramandolo DOCG 12 °C
Idem come sopra. Ma tutti scriveranno passito di pantelleria.
Però essendo più equilibrato del dolcione passito questo sta bene anche con roba più particolare come strudel (ho provato questo abbinamente e vi posso dire che è meraviglioso).
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: Berto1412 - 25 Gen 2018, 23:00

Lambrusco Di Sorbara Rosato Secco DOC 2016 12°C
Formidabile lambrusco!!!!! Perfetto con piatti grassi e anche di cotture importanti. Come il cotechino che con i tannini, l'effervescenza e l'acidità del lambrusco ci va a nozze.

Da Reggiano,vedo questa scelta come un pugno in un occhio.
Un Sorbara,di ottima fattura come quello che hai scelto,la trovo una scelta molto coraggiosa ma che stona con gli abbinamenti che vuoi fare. Se posso dare un consiglio,tralasciando il Rosato,buttati su un Concerto di Medici,vincitore da 9 edizioni al Gambero Rosso.

(https://www.medici.it/wp-content/uploads/2015/06/Concerto-300x600.jpg)
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: fiordocanadese - 26 Gen 2018, 01:25
si hai ragione rosato non va bene, lo sapevo, ma non credevo che qualcuno leggesse veramente.
Stasera ho fatto l'esame, non l'ho neanche usato, quello.

Quel lambrusco non lo conosco, magari rimederò! Si trova nelle enoteche, vero??
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: Ryo_Hazuki - 26 Gen 2018, 01:34
Fiordo, che ne pensi del Grigio Chianti classico gran selezione e del Pugnitello?

(Pura curiosità, sono una discreta capra con i vini)


Se posso dare un consiglio,tralasciando il Rosato,buttati su un Concerto di Medici,vincitore da 9 edizioni al Gambero Rosso.
Resto scettico sulle guide de il Gambero Rosso...
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: Berto1412 - 26 Gen 2018, 02:09
Fiordo, che ne pensi del Grigio Chianti classico gran selezione e del Pugnitello?

(Pura curiosità, sono una discreta capra con i vini)


Se posso dare un consiglio,tralasciando il Rosato,buttati su un Concerto di Medici,vincitore da 9 edizioni al Gambero Rosso.
Resto scettico sulle guide de il Gambero Rosso...
Condivido,ma resta comunque una istituzione.
Un po’ come TripAdvisor,dove se sei abbastanza in gamba da farci una scrematura,rimane un servizio sicuramente ottimo.
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: Berto1412 - 26 Gen 2018, 02:10
si hai ragione rosato non va bene, lo sapevo, ma non credevo che qualcuno leggesse veramente.
Stasera ho fatto l'esame, non l'ho neanche usato, quello.

Quel lambrusco non lo conosco, magari rimederò! Si trova nelle enoteche, vero??
Confermo che in enoteca si trova!
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: Pollo - 26 Gen 2018, 19:50
Io ho apprena preso un shiraz di casale del giglio.
Mi dicono sia buono :)
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: fiordocanadese - 26 Gen 2018, 21:16
Io ho apprena preso un shiraz di casale del giglio.
Mi dicono sia buono :)

https://www.futurodivino.it/shop/tipologia/vini-rossi/shiraz-casale-giglio-vino-rosso-igt/

Che strano abbinamento che ha. Cmq te per fare il figo, ogni volta che hai uno syrah, annusi e fai "Pepe nero!" e se tutti ti diranno "seeee", falli a annusare bene e fagli accorgere che gli pizzica un pochino il naso :D
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: fiordocanadese - 29 Gen 2018, 22:51
Questa degustazione mi è uscita bruttina ma sabato ho l'esame e devo attenermi alle regole.
Questa è una cosa seria, mica come i videogiochi, musica, il cinema.
Spoiler (click to show/hide)

(https://wine-searcher1.freetls.fastly.net/images/labels/27/01/tenuta-ribusieri-sofialvento-rose-brut-tuscany-italy-10842701.jpg)


Sofialvento Rosè Spumante Brut Tenuta Ribusieri

Ottimo vino per accompagnare prosciutti dall'Emilia!
Colore rosa cerasuolo porpora chiaro.
Scorrevole.
Intenso e fine. Assenza di odori sgradevoli.
Un vino sottile, in cui vincono gli odori fruttati freschi tipo pompelmo rosa.
Ma nel retro parto i floreali come la rosa canina, onnipresente, un pò di mineralità e crosta di pane.
Siano di fronte ad un vino che oserei dire complesso.
Odori ben distinti.
Al gusto si presenta un vino leggero, ma cmq tra il poco morbido e il rotondo. Bella sapidità e siamo sul fresco vivo.
Un vino spostato sulle durezze.
Sulla retro-gustativa non c'è molto da dire, ancora intenso e fine.
Mediamente persistente (7-8 secondi e si inizia a salivare).
Vino per forza di cose maturo.
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: Aether - 29 Gen 2018, 23:30
(http://1.bp.blogspot.com/_4UMCUc9xovQ/TLhy6sOcTLI/AAAAAAAAC7o/UWRWsZwW5Is/s1600/IMG_4751.JPG)

(https://cdn.trovino.it/archivioFiles/Indice/www.iwine.bio/allegrini-amarone-front.jpg)

Per questo ucciderei. Il mio preferito di sempre.
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: fiordocanadese - 30 Gen 2018, 13:50
Anch'io amo l'amarone. Un vino fatto con grande impegno quindi amore!
Io ho il Masi credo 2011 (quello che si trova nella grande distribuzione), dovrei aprirlo in questi giorni per fare una prova di degustazione ma un pò mi girano le scatole aprirlo cosí presto..
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: fiordocanadese - 30 Gen 2018, 23:01
(https://s.tannico.it/media/catalog/product/cache/1/thumbnail/0dc2d03fe217f8c83829496872af24a0/8/0/8022888195021_1_1.jpg)

Taurasi Feudi Di San Gregorio 2012

Questa degustazione è stata fatta con una persona che ne sa ben donde di più su di me sugli aromi del vino.. quindi sarà più interessante per forza!!!

Un errore più frequente che si fa è mangiare carne di vitello alla griglia con un vino molto invecchiato. Che errore! Una carne alla griglia come per esempio la mitica fiorentina, non ha bisogno di un vino vecchio ma anzi, bello giovane!
Questo perché la succulenza che provoca la carne deve essere abbinata con un vino dai tannini ruspanti, perfetti per asciugare la bocca! E poi i vini vecchi sviluppano aromi terziari troppo persistenti e intensi, che andrebbero a coprire la carne.
Ecco il Taurasi 2012 anche se ha già 6 anni sulle spalle, è perfetto!

Colore rubino con riflessi granati intensissimo.
Poco denso.
Intenso e fine al naso. Assenza di odori sgradevoli.
Un vino complesso (e questo resterà il suo bello), in cui vincono gli odori fruttati surmaturati tipo prugna, ciliegia. Ma anche mandorla amara e nocciola.
Dietro si trovano anche fiori appassiti come la viola o il balsamico come la menta.
E poi esplode il terziario. Tabacco dolce, caffè, cacao fondente, liquiriza e vaniglia.
Un'esplosione di aromi!
Siano di fronte ad un vino sicuramente complesso.
Odori ben distinti.
Al gusto si presenta un vino di corpo (non troppo però, prima nota negativa), poco morbido e secco.
Bella sapidità e siamo sul fresco. Tannico quasi fastidioso. Un pò strano per un vino di 6 anni...
Un vino spostato sulle durezze.
Sulla retro-gustativa, si peggiora ancora un pò, rimane intenso ma perde di finezza, con questa mardorla amara che rimane troppo accentuata.
Vino Persistente (9-10 secondi e si inizia a salivare).
Vino per forza di cose pronto, sperando che le durezze si allineano con le morbidezze.
Comunque ripeto con una fettina ai ferri è il suo
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: fiordocanadese - 05 Feb 2018, 11:31
L'esame è andato come è andato... sò passato ma che schifo di voto (65...)

Detto questo, pensiamo alle cose serie, cioè alle cavolate.
Quando non avevo voglia di studiare ma non ruscivo a concentrarmi su altro ho preso a fare una lista

Le 101 cose da non fare all'esame sommelier
Se avete idee per aggiungere, fate pure che voglio arrivare a 101 ma sono solo a 38.

Mettersi a sedere per sostenere l’orale ma alzarsi subito dopo dicendo “Buongiorno sono Franca e sono un alcolista dall’età di..”
Finire il servizio agli esaminatori dicendo ”Nessuno vuole un rinforzino? Sicuri?!”
Non servire una donna per prima in commissione trovando come scusa di essere stato confuso dai baffi del soggetto.
Entrare in sala di esame urlando “allora è qui la festa!?”
Esibire un fantomatico ingresso discoteca e pretendere la bevuta compresa.
No un Marsala non è Vergine perchè vuole aspettare il matrimonio
A fine esame, lasciare mancia
Dichiarare che i vini a base passerina li preferisci rasati
Sostenere che chiamare una tipologia di vino Kabinett non è bella mossa di marketing
Tirare fuori il termometro da sotto l’ascella destra
Sostenere che Bourdeux non esiste
Sostenere che il Molise esiste
Tirare fuori i frangini dalla manica tipo numero di magia
Invece di annusare il tappo, pomiciarci
Prima dell’esame, bere acqua e sentirci frutta surmatura tipo prugna e ciliegia, floreale come violetta, un terziario importate come chiodi di garofano e colorandolo, infine tabacco, cacao e mandorla tostata.
 Dire  continuamente AOC per dire di aver capito
Sostenere che un vino spostato sulle durezza avrebbe bisogno di un cuscino
Sostenere che il Melon De Bourgogne col prosciutto crudo è la morte sua
Alla prima domanda sulla Francia, tirare fuori la questione della Monnalisa
Distribuire alla commissione biglietti da visita di tuo zio Ernesto, esperto artigiano della ceramica
Venire accompagnato da un pupazzo a forma di coniglio rosa gigante
Fare cappelli a forma di barchetta col frangino
 Pronunciare Trockenbeerenauslese sputacchiando sulla commissione
Andare vestito da vampiro e dire 'posso bere al collo?’
Dire di non bere vini del sud Africa perché rubano lavoro a quelli italiani
 Urlare all’improvviso durante l’orale '’E cosí non sapevamo dove sotterrarlo!’
Far finta di conoscere o essere imparentato con tutti i giurati
In caso di spumante fare alla commissione quello che fa Valentino Rossi a fine gara quando vince
 Appoggiare l’orecchio al decanter e sostenere di sentire il mare
Mostrare cenni di insicurezza, per esempio mettendosi a piangere.
 Al momento dell’apertura del vino guardarsi intorno sospetti.
Durante l’orale alzarsi di scatto e chiedere "Ma oggi il 12 o il 13?"
 Appena l'esaminatore chiede qualcosa, sbadigliare e dire "Stava dicendo?"
All’apertura della bottiglia affermare che l'unica cosa che ti ha lasciato la nonna è il Parkinson.
Accusare l'esaminatore di omicidio.
 Presentarsi con occhiali neri e cane da guida.
Ogni volta che l'esaminatore fa una domanda cercare di cambiare discorso con frasi tipo "E dove pensava di andare al mare, quest'anno?"
Rispondere al cellulare dicendo "Visto che c'avevo le palle di farlo?!"



Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: fiordocanadese - 13 Feb 2018, 21:20
Trascrivo degli appunti fatti durante 2 manifestazioni enologiche.
Sono appunti fatti da brillo in buona parte ma magari danno buone indicazioni.
La roba più interessante è col cancelletto.



Anteprima Del Vino Nobile Di Montepulciano

La Ciarliana: 2 ottimo vini Nobili 2010 e 2012.

Le Bèrne: Nobile bello rotondo

Le Bertille: 2018 il Rosso bella acidità
2014 Nobile non piaciuto

#Lunadoro: una che mi è più piaciuta. Ottime sia il 2014 che il 2013 (Nobile).

Montemercurio: 2012 grossolano
2011 il Cru ottimo al naso ma manca di eleganza in bocca.

Palazzo Vecchio: Nobile 2014 giovane, diamogli tempo.
Nobile 2013 tra 10 anni sicuro bomba.

#Podere Della Bruciata: Il Petit Verdot chiama formaggi invecchiati.
Il Rosso beverino al massimo!!
2015 Nobile Ottimo
2014 Nobile Annata difficile (quindi il prodotto non è dei migliori ma rimane interessante e didattico)

Poliziano: Vini che devi dargli tempo sia il nobile 2015, sia la riserva 2014. Praticamente bambini.

Priorino: Nobile 2015 godibile.
Nobile 2014 Grande
Nobile Riserva 2014 Grandeee

Tenuta Di Gracciano Della Seta: Nobile 2015 Bel Corpo
Rosso 2016 Bella Speziatura
2013 buono e il costo è 14 euro!!

Tiberini: 2015 Nobile: 2 vigne diverse e buone.




Chianti Lovers Anteprima 2018

Azienda Agricola Le Fonti: 2017 Non male
2016: Equilibrio
2015 Riserva: Ancora più equilibrio ma anche tannico.

Dianella: Riserva 2015: allappa con i suoi tannini verdi ma non male.

Fattoria Casagrande: 2017 beverino
2014: Ottimo
2014 che ha fatto legno: Tannini Verdi!

Fattoria L’Arco: Anteprima vince con un bel equilibrio.

Fattoria Petriolo: 2017 beverino
2015 tannico
Riserva 2015 buono
Riserva 2013 Astringe, c’ha poco, bevetelo.

#Podere Volpaio Organic e Vegan Farm: Vino vegano 2015 leggero ma non banale
2011 OTTIMO
2009 astringe troppo
2006 astringe troppo, ancora?!?

Vignano: 2017 Bevibile ora.
2015 Riserva: Ancora bambino
2014: Bel equilibrio ma insomma.

Vino Sorelli: Solo imbottigliatori (cioè comprano uve da altri). 2017 Un bel vino beverino
2016: bel equilibrio. Oh, alla fine da comprare.
2015 Riserva: Bel Equilibrio.

#Tenuta Il Corno: 2017 Astringe solo all’inzio.
Fanno un colorino che non aveva ma mi ha venduto.
2013 Riserva: Bel Equilibrio. Vinone.

Dreolino: Solo acciaio per chianti e rovere usato per le 2 riserve.
2017 Rufina Beverino
Chianti Classico: Più Semplice.
Riserva 2015: Non grandi odori ma si sente Brett Flouver.
Chianti Petroio: con cabernet Sauvignon: Ottimo.

#Marchesi Frescobaldi: 2015 riserva Astringe poco e sorprende. Si beve

#Fattoria Di Faltognano: 2017 Sapore particolare, fine bocca intenso, un tannino strano..

#Sensi: Vegan Wine 2015. Oh Tannini!! Buono!!(https://m.danmurphys.com.au/media/DM/Product/308x385/1000004604_SENVEGCHI_0_9999_med_v1_m56577569855183677.png)
 

Sangervasio: 2017 Beverino. Ottimo.

Villa Saletta: Giovani! E’ la prima annata del loro vino, quindi hanno tutto da migliorare. Il prossimo anno andranno di IGT: blend bordolese.

Buccia Nera: 2017 ha un bel equilibrio.
2016 Superiore imbevibile per ora.
2015 Riserva 24 MESI di barrique. si sentono tutti (per ora)
2016: Normale, dai..

Camperchi: 2017 Astringe
2015 Astringe

Fattoria Il Muro: 2017 si sente che ha un bel futuro. 6 mesi di castagno.

Fattoria Poggio Alloro: 2016: Brucia
2015 Riserva: Giovane
2014 Riserva: Giovane

#Guidi 1929: Riserva bel prodotto, ottimo!

Poggio Bonelli: 2017 Beverino

Poggio Del Moro: Solo Riserva 2015 ci vuole tempo

Poggio Salvi: 2017 Fruttodiboscolino (stesse uve del Brunello)

Salcheto: Ottimo e Rotondo!
2016: Non male ma meglio 2017!


Area Morellino Di Scansano

Fattoria San Felo: 2017 Prugnolo giovane
2016 Giovane non male. Buon odore tra complesso e sottile
2015: Allapa

Poggio Trevvalle: Beverino
Riserva 2015: Giovane

Val Di Toro: 2016 Brett Flower, Astringe
2015 Riserva: Giovane

Vignaioli Del Morellino Di Scansano: 2017 rotondeggia
2016 uguale ma più affinato
2015 Riserva Barrique
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: Xibal - 13 Feb 2018, 23:16
Cos'è un vino vegano, non uccidono parassiti durante la produzione? ;D
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: Ryo_Hazuki - 13 Feb 2018, 23:35
 :D
Per la produzione di vino possono essere utilizzati prodotti di origine animale o derivata, per migliorare il prodotto (coadiuvanti tecnologici).
Ne vengono usati per chiarificare il vino (ad esempio la colla di pesce o albume d'uovo).
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: Pollo - 14 Feb 2018, 07:17
Il vino vegano.... :D
Madonna santa. Spero che non vendano una sola bittiglia.
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: fiordocanadese - 14 Feb 2018, 09:25
Il vino vegano.... :D
Madonna santa. Spero che non vendano una sola bittiglia.
Molto buono in verità.
Una mossa pubblicitaria fuitando le tendenze del mercato alla fine perché i lieviti sono comunque organismi dentro il vino (quindi li bevi pori lieviti!!) ma a me é piaciuto.
Il mondo del vino sono tante pacche sulle spalle a vicenda ma anche ragionamenti senza prese di posizioni a prescindere.
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: fiordocanadese - 28 Mar 2018, 12:52
Non mi sono dimenticato del topic.
Solo ho spostato le valutazioni su vivino (sopravviveranno i forum ai social..?).
Che purtroppo su pc non c'è!

Comunque il 18 aprile solo al Vinitaly!
Emozionato neanche per il Lucca Comics!
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: fiordocanadese - 28 Mar 2018, 13:05
Chianti Classico riserva Panzanello 2013
Il chianti classico riserva al meglio.
Equilibrio perfetto, sentori intensi ed eleganti nella classicità del sangiovese. Tannini eleganti e già perfettamente addomesticati. Beverino fino al rischioso di bersi da solo una bottiglia intera. Vini cosí ti fanno ricordare perché l'industria vinicola é unica al mondo.

Greco di Tufo - Fedi Fi San Gregorio 2016
Greco di tufo uno dei bianchi orgoglio italiano! Un mondo da scoprire, un vino corposo, complesso, perfetto per l'invecchiamento, un mondo di aziende combattive e vitali. Questo é tra i piú famosi, quindi magari anche tra i piú ruffiani e di una non troppo giusta qualità/prezzo. Ma ottimo per partire a scoprire questa docg che per me puó dare belle sorprese

Chianti Classico Gran Selezione - Ormanni 2011
Dategli tempo, vi saprà ricompensare.
L'ho abbinato con formaggio di fossa o invecchiato ed é stato spettacolare. Terziario sia al naso che in bocca ampio e intenso. Dategli tempo, ripeto!! È anche la cantima piú vicina casa mia quindi mezza stella in piú che mi fa sentire fortunato.

Montepulciano D'Abruzzo Colline Teramane Riserva - Antonio & Elio Monti 2008
Si puó chiedere di piú a un vino? Si, ma veramente poco.  Complesso bouquet, colori aranciati, gusto intenso. Il montepulciano al suo meglio. Consigliato.

Lumis Vernaccia Di Sangimignano Brut - Il Colombaio Di Santa Chiara
Gli voglio bene perché é stata una bella sorpresa. Un bel equilibrio, buona eleganza,una bollicina fatta bene. Vale piú del prezzo.

Bonarda Dell'Oltrepó Pavese - Francesco Quaquarini 2016
Questa bonarda é da approfondire.
Questa costa troppo poco per essere un vino da esaltare ma é una buona introduzione verso i rossi dell'oltrepo pavese. Vino scarico in praticamente tutto ma ottima effervescenza che pulisce perfettamente la bocca.
Titolo: Re: TWP: The Wine Place
Inserito da: fiordocanadese - 19 Apr 2018, 09:41
Note dal vinitaly!
Purtroppo alle 4 avevo smesso di scrivere (era ubriaco parecchio) e cmq al Vinitaly non basta 4 giorni... figurati 1 solo.
Meno male un mio collega sommelier c'era da domenica e qualcosa mi ha indirizzato bene!

Puglia:
giai
malvasia bianco, rosé negramaro, malvasia nera. economici e boni. negramaro bella acidità, bel corpo.
primitivo di manduria
salento primitivo dolce nobilito naturale ottimo!!! il mio primo dolce naturale 8-9€!!!!

dolce puglia
supremo riserva 2013 che vinone!!
primitivo dolce naturale ottimo ma meglio il giai

cantine pandora
afrodite rosé ottimo salino un pó poca acidità in bocca a un sacco di aromi
dionisio nero di troia intenso odore, buono per il nero di troia
'71 giovane peró magari un evoluzione

vecchia torre
negramaro rosè gelato di fragole! buon prezzo ci trattano male!
negramaro salento rosso bono
salice salento riserva 2012 tanto legno
barocco reale primitivo buona finezza giusta morbidezza

GIANFRANCO FINO
15.50 gradi non si sente se uva surmatura. caro ma bono.
es primitivo GUSTI MERAVIGLIO cario ma ancora piú bono.SPACCA
negramaro  jo terziari ToP

Molise:
tintiloa rosé puzza! bella axidità
200 metri tintilia mh nn male! tenimento greco tintillia tanttini difficili ma gli voglio bene
colle sereno tintilia un tannino cattivissimo ma gli voglio bene.

vigne del sorbo
2015 tintilia completamente diverso qui siamo sil merlot

claudio cipressi
macchia rossa buono non male
pietrafitta tintilia odore brettflower ma il gusto non ne risente.
2009 tintilia solo accaio!! uvanera cantina di remo buona eleganza. da anno anno cambia


VALLE d'aOSTA:
cantina ottin
pinot noir grande eleganza
torrette superieur erba e metda di mucca
riprovato il fumin qui tanninnni strani

Liguria:
maccario dringenberg
2017 rossese vigna brae tannino asciutante
rossese dolceacqua superiore posau potente brettflower!!
rossese dolce acqua superiore luvaira un pochino meglio ma..

Calabria:
cantina lavorata,
sulla costa, odore meraviglia. ti esplode il cervello. poi in bocca è bono ma nulla piú
bivongi bianco guardavalle insolia malvasia odore é il solito il gusto meno acidità
ciró senza tannini
bivongi 2014 riserva ottimo

Piemonte:
elio grasso
dolcetto 2017 beverino ma secco come il diavolo
langhe nebbiolo 2017 solo accaio allappa ma é giovane poi pulisce
barbara 2015 .mmmh
barolo 2014 c'é una grandezza che nn riesco neanche a capire.
so pazzi loro 2 cmq

malvirà piemonte
barbera d'alba buon vino
roero meno intenso all'olfatto allappacome tutti i vini del piemonte
roero riserva riseva 2009 Trinità bono alla fine vinone
roero 2015 non allappa funziona buon rapporto qualità prezzo (per il pienonte) ne comprerei a milioni
barolo 2013 14% gradi. asciugamano totale ma per questo dura una vita
brachetto  di roero meraviglio lo spumante dolce definitivo
passito arneis da le paste a un sacco di vinsanto

Toscana
oliviera
chianti classico un xlassico chianti bono
chianti classico campo di mansueto bomba da tenere in considerazione per il ristorante
gran selezio e 2013 c'ha ancora tanto!!!

poggio salvi
chianti riserva bella classica riserva
campo del bosco 100% sangiovese bono anche meglio del pitti ma a chi lo vendi.  una via di mezzo tra ruffiano e non ruffiano.

cal di lamo
rosso Montalcino bono
brunello dagli tempo peró..
lamo 70 sangiovese 30 cabernet piacione meglio del logaloio! 20-30 euro bono ma troppo

tuarita
bei vini
gusto di notri bordolese 2016 bel vino
redifgaffi 2016 merlot 100% un 200 euro

torraccia di presura
sempre in Greve
il tarocco 2016 chianti classico odori piú fino di un srmplice di u  Chianti Classico. equilibrio mondiale 8 euro!!!!!
riserva 2013 tanto legno 1 anno ma si sente il legno dagli il tempo
arcante 2013 nooo ma interessante
dumeto  2012 merlor AGNELLO°!!!!
lucciolaio 20% cabert 80% sangiviovese Bomba


castello vicchiomaggio
guado alto Chianti Classico bono buon clAssico
agostino Petri CHIANTI CLASSICO riserva
 sempre buon riserva
gran riserva meraviglia ma megljo ormanni
ripa delle more supertuscany ottimo ma caro
fsm 100% merlot bomba
 peró 200 euro

Emilia-Romagna:
vigna fascista ma bona
fattoria nicolucci
Predappio

Marche:
rosso piceno superiore la calla del sole ottimo